Quest'estate e quell'estate di Sanjeev Sethi

La terza raccolta di poesie di Sanjeev Sethi offre ai lettori un'altra montagna russa di emozioni ed esperienze. Il poeta ci racconta di più sul suo lavoro.

Quest'estate e quell'estate di Sanjeev Sethi

"Ero entrato in una fase creativa aggressiva che continua fino ad oggi."

Il poeta indiano, l'ultima antologia poetica di Sanjeev Sethi accompagna i lettori in un viaggio magistrale di vita ed emozione.

Splendidamente eseguito, il poeta di Mumbai ha goduto di un riconoscimento globale per il suo lavoro, con le sue poesie pubblicate su The London Magazine, Poetry Australia e Muse India.

La sua terza collezione Quest'estate e quell'estate, pubblicato da Bloomsbury India segue da Nove estati dopo che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana per poi All'improvviso per qualcuno.

Quest'ultima antologia comprende 53 poesie, tra cui "Attività notturna" e "Sunny Chacha", che trasmettono emozioni diverse e offre ai lettori una panoramica del suo mondo e delle sue esperienze di vita.

Ciò che colpisce in questa raccolta è la gamma e la variazione all'interno di ciascuna delle poesie. Alcuni sono brevi e sembrano semplici da leggere mentre altri sono più lunghi e provocano una reazione più profonda. Anche i temi all'interno della collezione variano, dall'amore alla perdita.

È chiaro che questa raccolta è pensata per dare ai lettori un senso di malinconia, cinismo e ottimismo.

In un'intervista esclusiva con DESIbliz, Sanjeev Sethi ci racconta della sua vita di poeta.

Cosa ti ispira a scrivere le tue poesie?

“La poesia è un'estensione di me stesso. Lo cerco nella maggior parte dei contesti. Le poesie sono la mia risposta agli stimoli. Mi aiutano a dare un senso alla mia situazione. Combatto per le sfumature straziando parole e guai.

“Alcune poesie penetrano nei miei depositi emotivi, altre documentano il demotico. Il tentativo è di arrestare un momento di verità con gusto. In breve, la poesia è il mio impegno con l'esistenza ".

Quanto tempo hai impiegato per compilare queste poesie in un libro? Quali sono state le sfide e i momenti salienti?

“La prima bozza era finita nell'estate del 2013. A quel punto ero entrato in una fase creativa aggressiva che continua fino ad oggi. Ho continuato a scrivere nuove poesie e tirare fuori quelle vecchie. Questo è andato avanti per circa un anno.

“A quel punto mi sono detto, è abbastanza e ho iniziato a spargere la voce che avevo il manoscritto pronto. Il 1 ° ottobre 2014, due giorni prima del mio compleanno, ho ricevuto una telefonata da Bloomsbury che accettava di pubblicarmi. Un anno dopo, nacquero This Summer and That Summer ".

Quest'estate e quell'estate di Sanjeev Sethi

Quando e come ti sei interessato alla poesia?

“Non ricordo l'ora o l'età esatta, ma l'amore per la poesia è nato presto. Ero un bambino solitario ed estremamente sensibile. Ricordo la gioia di leggere poesie ... ogni volta che nella mia piccola mente riuscivo a dare un senso a versi poetici, mi deliziava senza fine.

“Avevo questo libro di giornale in cui ero solita scrivere e ho ricordi della mia rivista scolastica che pubblicava le mie poesie. Come con molti poeti mi sono innamorato, o quello che pensavo fosse amore quando avevo circa tredici anni.

"La felicità e il bagaglio che derivano dall'amore precoce si sono insinuati nelle mie poesie e lo sono ancora."

Chi sono i tuoi autori e poeti preferiti e perché?

“Non ho preferiti. Ho appena letto e letto. Una riga qui, un'idea là, un inizio da qualche parte, un giro di frase, a volte una poesia completa, molte poesie di un altro ".

“Continuo a flirtare e flirtare. Non sono un lealista. Sono schiavo della forma poetica, non degli individui che la creano. "

Cosa pensi che renda la poesia "buona"?

“Un cuore pulito, una mente lucida, emozioni profonde, immagini sorprendenti, ricchezza di parole, un assetto sereno, tutto aiuta a 'fare' una buona poesia.

“Ma se volevi chiedere, cos'è una buona poesia? Una poesia che eleva, che energizza, che infonde in me un senso di completamento, che calma la mia interiorità ... Poesia che fa sorridere, che mi fa sentire che la vita vale la pena nonostante le traiettorie che prende.

Quest'estate e quell'estate di Sanjeev Sethi

"Una poesia che mi turba in modo non minaccioso."

Che consiglio daresti agli aspiranti scrittori?

“Non sono nessuno da consigliare, esorto solo a leggere. Continua a leggere. Il resto seguirà. "

Qual è il prossimo progetto nella tua carriera?

“Come ho detto sono in una fase aggressiva. Il processo di confezionamento del mio quarto libro è iniziato. Per non avere l'impressione che sia dietro l'angolo, non è così. Ci sono io. Continuo a scrivere nuove poesie.

“Il processo di mix and match è iniziato. Un libro ha un certo ritmo, una curva. Uno scrittore sa quando il suo libro è pronto. Non è ancora tempo per il mio prossimo bambino. "

Leggi un estratto da Quest'estate e quell'estate sotto:

"Soul Scan" di Sanjeev Sethi

(1)
Gusci di silenzio sotto la mia pelle
scoppiò in una serie di run-on.
Chiaro come il fango, carpa i critici.
Ma io soldato come un fante
baluardo al confine della sua nazione,
sperando di essere d'aiuto
in un'era di guerra nucleare
o bombardamenti dalla Rete.

(2)
Negli anni della mia crescita ho voluto essere famoso.
I genitori hanno dato valore alla visibilità.
È stato rassicurante per loro
fare in modo che altri accettino il loro problema.
Quando la loro pressione è finita
Mi sono reso conto,
Sono il migliore nel mio stand.

(3)
Senza sforzo del perfetto gargarismo
o granuli di pece
Canto dolcemente per me stesso.
Abilità di un solista
Non ho raccolto.
Vivo quando la mia pelle freme da sola.

È chiaro che Sanjeev Sethi è un poeta di talento che è in grado di catturare sentimenti forti in poche righe. I lettori abituali rimangono catturati dalle sue parole e speriamo di vedere presto ancora più raccolte pubblicate da lui.

Quest'estate e quell'estate di Sanjeev Sethi è ora disponibile per l'acquisto da Amazon.

Sahar è uno studente di politica ed economia. Ama scoprire nuovi ristoranti e cucine. Le piace anche leggere, candele profumate alla vaniglia e ha una vasta collezione di tè. Il suo motto: "In caso di dubbio, mangia fuori".