Uno studente che ha conseguito 28 livelli A ammette che gli insegnanti faticano a tenere il passo

Una studentessa che sta frequentando 28 A-Levels ha chiesto maggiore sostegno per gli alunni dotati poiché ha ammesso che gli insegnanti faticano a starle dietro.

Uno studente che ha conseguito 28 livelli A ammette che gli insegnanti faticano a tenere il passo f

"Sento che stiamo sprecando così tanto talento nel Regno Unito."

Una studentessa che sta frequentando 28 A-Levels chiede maggiore sostegno per gli alunni dotati poiché ha rivelato che i suoi insegnanti faticano a stare al passo con lei.

Mahnoor Cheema ha detto che quando è arrivata nel Regno Unito dal Pakistan all'età di nove anni, la sua scuola si è rifiutata di permetterle di passare un anno.

Alla Colnbrook Church of England Primary School nel Berkshire, riuscì rapidamente a portare a termine i suoi compiti in classe.

Tuttavia, l’adolescente ha detto che invece di poter progredire alla fase successiva della sua istruzione, le sono stati dati dei compiti extra di matematica.

Mahnoor ha detto che la scuola l'ha anche inserita in un gruppo progettato per incoraggiare i bambini a fare amicizia.

Sta prendendo 28 A-Levels dopo averli raggiunti 34 GCSE.

Quando Mahnoor si trasferì alla Langley Grammar School, disse che gli insegnanti cercarono di scoraggiarla dal sostenere gli esami GCSE.

Nel frattempo, il personale ha affermato che Mahnoor era sovraccarica e aveva “occhiaie” sotto gli occhi.

Quando i suoi genitori furono coinvolti, furono etichettati come “invadenti”.

La famiglia di Mahnoor ha detto che si aspettavano di più dalle scuole di grammatica, e questo è stato uno dei motivi per cui sono tornati in Gran Bretagna.

Un Mahnoor frustrato ora chiede maggiore sostegno per gli studenti dotati nelle scuole pubbliche di tutto il Regno Unito.

Ha detto: “Sento che stiamo sprecando così tanto talento nel Regno Unito.

"Penso che ci siano così tanti ragazzi che avevano talento per fare così tanto, ma è stato sprecato perché nessuno ha riconosciuto il loro potenziale o sapeva cosa farne."

Mahnoor ha parlato con altri bambini talentuosi che la pensavano allo stesso modo.

Crede che le scuole abbiano il dovere di sostenere i bambini dotati, proprio come fanno con i bisogni educativi speciali.

Mahnoor ha anche detto che la matematica nel sistema educativo britannico è “molto lenta”, affermando che i bambini del terzo anno in Pakistan possono completare i test dati agli undicenni nel Regno Unito.

A scuola, Mahnoor ha ammesso di aver faticato a fare amicizia perché trovava difficile relazionarsi con gli altri.

Mentre gli alunni leggevano libri per bambini, Mahnoor leggeva opere di filosofi come Platone.

Oltre a 34 GCSE, Mahnoor ha sostenuto tutti gli esami di ammissione per le scuole entro un raggio di 20 miglia da casa sua a Slough per una "sfida". È arrivata prima in tre contee.

Mahnoor ha un QI di 161 e fa parte dell'esclusivo Mensa.

Anche la sua famiglia è altamente istruita.

Il padre di Mahnoor è un importante avvocato, sua madre ha due lauree in economia, sua sorella di 14 anni è una campionessa nazionale di matematica e suo fratello di nove anni è un pianista di quarta elementare.

La studentessa attualmente frequenta la Henrietta Barnett School, un istituto di grammatica a nord di Londra situato a 90 minuti da casa sua. 



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Sachin Tendulkar India è il miglior giocatore?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...