Una guida STI per aiutare gli asiatici britannici

Le malattie sessuali tra gli asiatici britannici sono in aumento. DESIblitz esplora i problemi che influenzano le relazioni sessuali e la consapevolezza delle IST nella comunità Desi.

Guida STI

"Una volta ho avuto la clamidia da una ragazza indiana che ha affermato di essere vergine."

Nel Regno Unito è legale per chiunque abbia compiuto i 16 anni fare sesso.

È naturale essere curiosi e sperimentali quando si diventa sessualmente attivi per la prima volta.

Mentre il sesso senza preservativo è visto come più "stimolante" e "piacevole" per molti all'interno della comunità Desi, è importante essere consapevoli di alcune potenziali conseguenze.

Gli asiatici britannici non sono in alcun modo immuni dal fatto che il sesso non protetto può portare a infezioni a trasmissione sessuale (MST) o malattie a trasmissione sessuale (MST).

Le malattie sessualmente trasmissibili possono essere trasferite attraverso il sesso vaginale, anale e orale non protetto e il contatto genitale.

Se non trattate, le IST possono essere dolorose, causare infertilità, essere trasmesse ai neonati e, in casi estremi, causare la morte.

Quindi, quali sono esattamente i livelli di malattie sessualmente trasmissibili per gli asiatici britannici e come si confrontano con il resto del Regno Unito?

DESIblitz esplora le statistiche, le barriere culturali specifiche della comunità asiatica britannica e fornisce aiuto a coloro che possono soffrire consapevolmente o inconsapevolmente in silenzio.

LE STATISTICHE
Guida STI

I dati di "Public Health England" mostrano come gli asiatici britannici rappresentino solo il 3% di tutte le malattie sessualmente trasmissibili nel Regno Unito nel 2014, con 12,962 casi.

Nel contesto, i britannici neri hanno segnalato 35,730 (8%) di casi e gli inglesi bianchi rappresentano il 64% con oltre 280,000 casi.

Guida STI

Questa ripartizione delle malattie sessualmente trasmissibili che colpiscono gli asiatici britannici mostra che la clamidia e la gonorrea sono in aumento.

Una guida STI per aiutare gli asiatici britannici

Anche i tassi di HIV sono in aumento per gli asiatici, sebbene bassi rispetto ad altri dati demografici etnici del Regno Unito.

Queste statistiche sono motivo di preoccupazione e rivelano l'intera storia degli asiatici britannici e del sesso?

FATTORI CULTURALI

La cultura asiatica è estremamente diversificata ma i fili armonizzati dannosi attraversano profondamente ogni settore.

Una prospettiva femminile

Guida STI per gli asiatici britannici

Le donne asiatiche in qualche modo sopportano uno stigma maggiore nei confronti del sesso prematrimoniale rispetto agli uomini.

Non essere in grado di sposarsi all'interno della comunità e la probabilità di essere rinnegati dalla tua famiglia non sono rischi che gli uomini affrontano comunemente una volta esposti per aver avuto rapporti sessuali prima del matrimonio.

L'onore, la reputazione e il mantenimento del "nome di famiglia" possono diventare barriere al modo in cui si sviluppano le relazioni e, in ultima analisi, il sesso nelle relazioni.

Ciò rende più difficile per le donne asiatiche farsi avanti con le preoccupazioni sulle malattie sessualmente trasmissibili.

Sia che una donna asiatica britannica sia indipendente o che viva all'interno di una famiglia tradizionale, le questioni relative al contrarre le malattie sessualmente trasmissibili rimangono le stesse.

A molti coniugi migranti provenienti da India, Pakistan e Bangladesh spesso non viene mai insegnato cosa sono le IST e finiscono per contrarre e vivere con loro senza nessuno a cui rivolgersi.

Guida STI per gli asiatici britannici

Molte giovani donne non vengono nemmeno informate o imparano a conoscere il sesso protetto, come l'uso di preservativi e pillole contraccettive.

Una donna asiatica britannica sulla trentina, Neha Patel, parla dei doppi standard che tutti possono vedere:

“I ragazzi se la cavano perché sono visti mentre seminano la loro avena prima del matrimonio. Poi si aspettano di sposare una sorta di vergine pura una volta che si saranno divertiti.

“Cercano sempre di arrivare a una fase in cui possono convincerti a farlo senza preservativo.

“Ho amici che subiscono pressioni dai loro fidanzati e poi si stressano fino a quando non hanno il ciclo. Dio sa cosa potrebbero aver catturato.

"Noi ragazze abbiamo molto di più da perdere se veniamo scoperti, quindi dobbiamo stare ancora più attenti quando si tratta di relazioni passate e malattie sessualmente trasmissibili, specialmente con i social media come Facebook".

Una prospettiva maschile

Guida STI

Gli uomini asiatici britannici possono essere spesso collegati ad avere rapporti sessuali non protetti a causa della scusa "ci si sente meglio senza uno".

Ma le abitudini stanno cambiando con l'uso di più preservativi, forse a causa dell'aumento delle IST negli ultimi decenni.

Afraz Hussain, un pakistano britannico di circa 20 anni, ha esperienza diretta con le malattie sessualmente trasmissibili:

“Faccio sesso non protetto con una ragazza solo una volta che mi fido di lei, ma c'è stata una volta in cui ho avuto la clamidia da una ragazza indiana che affermava di essere vergine.

“Le ragazze asiatiche sono meravigliose ma hanno la tendenza a mentire sul loro passato sessuale. Questo non è giusto per noi ragazzi. Mentono a causa dei principi religiosi, della vergogna e del timore di non essere puri.

“E tutti i ragazzi vogliono il Santo Graal delle vagine. Il fatto che mentano non aiuta nella prevenzione e nella diffusione delle malattie sessualmente trasmissibili.

“Chissà quanti ce ne sono là fuori con malattie non rilevabili e potrebbero averle inconsapevolmente da anni. Poi si sposano e tutto viene fuori quando lei non può avere figli ".

Gli uomini asiatici che sperimentano il sesso anale e orale senza alcuna protezione, comportano l'alto rischio di contrarre e diffondere una STI.

Più a lungo una STI non viene trattata, le possibilità di combatterla peggiorano.

Con gli uomini Desi noti per la loro riluttanza generale a cercare aiuto medico, questo atteggiamento può essere fatale, e non solo per se stessi.

Avvistamento di malattie sessualmente trasmissibili

Quali sono le malattie sessualmente trasmissibili più comuni e come faresti a sapere se ne avessi una?

Chlamydia

  • Sintomi: dolore durante la minzione, secrezione insolita, gonfiore dei testicoli
  • Cura: antibiotici

Gonorrea

  • Sintomi: spessa secrezione gialla dal pene o dalla vagina, sanguinamento tra i periodi per le donne
  • Cura: iniezione singola e compressa

Sifilide

  • Sintomi: piaghe genitali, eruzione cutanea, mal di gola, gravi danni fisici
  • Cura: nessuna. Antibiotici se diagnosticati precocemente

verruche

  • Sintomi: piccole protuberanze carnose intorno all'area genitale o anale
  • Cura: creme, crioterapia (congelamento)

erpete

  • Sintomi: vesciche dolorose intorno all'area genitale
  • Cura: può essere controllata con farmaci antivirali

HIV

  • Sintomi: influenza, incapacità di combattere le malattie
  • Cura: nessuna. Vari farmaci per prolungare la vita

COSA FARE SE HAI UNA STI

L'aiuto è disponibile se pensi di aver contratto una STI.

Essere testati per una STI è spesso semplice come fornire un campione di saliva con un tampone. I risultati possono tornare entro una o due settimane.

Avvicinarsi ai servizi pertinenti quando la conoscenza è limitata può portare a ritardi nel trattamento sicuro e rapido.

Ecco cosa fare per consigli riservati ed esperti:

  • Parla con il tuo medico di famiglia o il farmacista
  • Visita il tuo ambulatorio di salute sessuale locale (GOMMA) clinica
  • Molte farmacie Boots hanno cliniche di salute sessuale all'interno dei loro negozi
  • Chiama la Sexual Health Line al numero 0300 123
  • Visita un contraccettivo comunitario clinica
  • Ricerca il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) sito Web per ulteriori informazioni
  • Visita Ombrello Salute (0121 237 5700) per informazioni e aiuto nella ricerca di servizi locali

Può la comunità asiatica britannica accettare apertamente che si verifichi sesso non protetto prima del matrimonio e lavorare per educare, piuttosto che scoraggiare e opprimere i suoi membri sessualmente attivi?

È chiaro che alcune tradizioni culturali conservano barriere che devono essere abbattute quando si tratta di farsi controllare per malattie sessualmente trasmissibili.

Solo allora i livelli di IST possono essere veramente bassi e rimanere tali.

Faresti un test STI?

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...

Bipin ama il cinema, i documentari e l'attualità. Scrive sciocche poesie in rima quando è libero, amando le dinamiche di essere l'unico maschio in casa con sua moglie e due giovani figlie: "Inizia con il sogno, non le barriere per realizzarlo".

Immagini per gentile concessione di Idiva, British Asian Woman e India Times


Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quale collaborazione Bhangra è la migliore?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...