Rappresentanza dell'Asia meridionale nella Western Reality TV

La rappresentazione dell'Asia meridionale esiste o no nei reality TV occidentali? Esploriamo questo da un punto di vista britannico e americano.

Rappresentanza dell'Asia meridionale in Western Reality TV - F

"Vedo la mancanza di diversità nel cast."

Dal punto di vista dei reality TV occidentali, la rappresentazione dell'Asia meridionale è in qualche modo un miscuglio.

Reality TV ha avuto molto successo, dirigendosi verso il nuovo millennio. Inoltre, la TV mainstream, la crescente popolarità delle piattaforme di streaming ha reso questi programmi più accessibili a livello globale.

Spettacoli come L'apprendista (2005) Love Island (2015) L'amore è cieco (2021) e Famiglia Karma (2020) sono reality show popolari.

Tuttavia, questo genere rende giustizia quando si tratta di rappresentazione dell'Asia meridionale?

Le prove e l'esame indicano che c'è una divisione britannica e americana in questo dibattito. È presente una mancanza di rappresentanza del Sud.

Detto questo, non è tutto sventura e oscurità. Ci sono segnali incoraggianti, soprattutto quando i produttori e le piattaforme hanno fatto uno sforzo per riflettere la diversità e promuovere la libertà di parola.

Esploriamo la rappresentazione dell'Asia meridionale nei reality TV occidentali, esaminando alcuni degli spettacoli, con una reazione esclusiva.

Rappresentanza asiatica britannica

Rappresentanza dell'Asia meridionale nella Western Reality TV - IA 1

Secondo il Ufficio delle statistiche nazionali, asiatici o britannici asiatici costituivano il 6.92% della popolazione del Regno Unito.

Questo li rende il più grande gruppo di minoranze etniche del paese. Questo non include coloro che potrebbero essere di origini miste.[nb1]

Sorprendentemente, nonostante una tale presenza nel Regno Unito, questo non sembra riflettere sui reality TV.

L'isola dell'amore, uno dei reality più popolari nel Regno Unito ha raggiunto un picco di oltre 3 milioni di visualizzazioni.

Nonostante sia una piattaforma enorme, ha visto solo poche persone con una connessione con l'Asia meridionale fino alla stagione 7.

Omar Sultani (Stagione 1), Nas Majeed (Stagione 6) e Priya Gopaldas (Stagione 7) sono solo alcuni dei nomi.

Questo pone alcune domande. C'è stata una spinta a reclutare più candidati dell'Asia meridionale per lo spettacolo? I produttori stanno cercando di mantenere una certa estetica, che gli asiatici del sud potrebbero non incontrare?

Love Island ha una "reputazione volgare". È diventato famoso per le scene di sesso in camera da letto e le sfide civettuole che richiedono un forte tocco fisico.

Pertanto, questo probabilmente spiega esplicitamente perché potrebbe esserci una mancanza di rappresentanza dell'Asia meridionale. Sebbene i giovani dell'Asia meridionale siano più aperti, devono comunque pensarci due volte.

Ciò è dovuto al conservatorismo prevalente all'interno delle comunità dell'Asia meridionale nel suo insieme. Nel 2018 il BBC ha continuato a esplorare questo attraverso un sondaggio.

I risultati hanno rivelato che la popolazione dell'Asia meridionale era "socialmente più conservatrice - e più ottimista - rispetto alla più ampia popolazione del Regno Unito". Questo era particolarmente vero quando si trattava di relazioni e appuntamenti.

In generale, tende a esserci una sfida più profonda per la rappresentanza dei gruppi minoritari.

È un dato di fatto che le persone di colore che hanno preso parte al programma, hanno spesso incontrato una miriade di problemi.

Questi includono poco tempo sullo schermo e stereotipi folli. Sono stati anche fatti sentire sminuiti rispetto agli impossibili standard di bellezza eurocentrici.

Nas, un concorrente del 2020 di origini trinidadiane e indiane, era un personaggio frizzante e simpatico.

Tuttavia, quando nessuna ragazza si è fatta avanti per lui all'accoppiamento, ha dovuto collaborare con Siannesse Fudge per impostazione predefinita. Ha fatto un confronto di lui con Aladdin.

C'è anche una maggiore pressione sulle donne dell'Asia meridionale. Spesso lottano per trovare modi in cui possono affinare la loro sessualità.

Questo senza essere evitato, o con una folle aspettativa di rimanere conservatore.

Pertanto, c'era speranza nel concorrente del 2021, metà scozzese, metà indiano, Shannon Singh.

Essendo stata in precedenza una modella glamour, ha infranto molti stereotipi delle ragazze dell'Asia meridionale quando si trattava di bellezza e sentirsi sexy.

Tuttavia, dopo meno di 48 ore, le è stata mostrata la porta inaspettatamente dall'Isola.

Priya Golpaldas, anch'essa di origine indiana, aveva dimostrato che il cervello e la bellezza sono due qualità che possono vivere in armonia. Tuttavia, anche lei aveva un programma molto corto.

Love Island ha sofferto della sua mancanza di diversità e inclusione. Nonostante lo sviluppo verso questo, c'è un senso di tokenismo che sorge.

Questi concorrenti sono intonacati su tutti i cartelloni pubblicitari per sostenere e vendere i diversi casting. Eppure, in realtà, vengono trascurati e i suddetti non sono coinvolti come previsto.

Esprimendo la sua delusione, Kavani Patel, una studentessa universitaria di Harrow e fan dello spettacolo, ha detto a DESIblitz:

“Adoro guardare questi tipi di programmi perché sono davvero una forma di intrattenimento leggera. Ma non sono mai sorpreso quando vedo la mancanza di diversità nel cast.

"Sarebbe bello guardare a questi programmi e non essere sorpreso quando vedo un sud asiatico".

È del tutto evidente che la rappresentanza dell'Asia meridionale non si è realmente realizzata Love Island.

Rappresentanza dell'Asia meridionale nella Western Reality TV - IA 2

Tuttavia, al contrario, abbiamo visto la popolarità dei concorrenti dell'Asia meridionale, nella realtà, spettacolo L'apprendista (2005).

C'è stata una rappresentazione positiva in questo spettacolo, in linea con le aspettative degli asiatici del sud, in particolare per quanto riguarda le loro aspirazioni di carriera.

All'interno della formazione del 2022, un quarto del casting era di origine dell'Asia meridionale. Questo è abbastanza impressionante rispetto a Love Island.

Con entrambe le finaliste donne di colore, lo spettacolo dimostra una percezione molto progressiva. Forse, Love Island ha bisogno di prendere una foglia dal libro The Apprentice.

Dall'altra parte dello stagno

Rappresentanza dell'Asia meridionale nella Western Reality TV - IA 2

Muovendosi attraverso i mari sembra esserci un'ondata di rappresentazione. Questo è particolarmente vero quando si guarda l'ambito dei concorrenti che spesso popolano i reality TV americani.

Si può sostenere che gli americani Desi forse sostengono una visione più liberale. Quindi, c'è più rappresentazione nei reality TV americani, specialmente nel mondo degli appuntamenti

Questo è stato visto tra i diversi casting del programma televisivo di successo Netflix L'amore è cieco (2022)

Lo spettacolo è diventato noto per ospitare persone di tutti i ceti sociali. Ho anche avuto una coppia dell'Asia meridionale come capofila della serie.

Lo spettacolo stesso replica alcuni aspetti tradizionali della cultura dell'Asia meridionale, con il matrimonio al centro dell'attenzione.

La stagione 2022 ha avuto la fortuna di presentare una rappresentazione moderna sotto forma di Deepti Vempati e Abishek 'Shake' Chatterjee.

La coppia si era innamorata durante il loro periodo di appuntamenti ciechi. Tuttavia, per loro stessa ammissione, i due non erano mai stati ad un appuntamento prima con un altro sud asiatico.

Per molti, è stato bello ascoltare questa discussione nello show, in particolare sulle sfide che le persone di colore devono affrontare quando crescono.

Ha anche evidenziato come gli appuntamenti fossero un grande no nelle comunità dell'Asia meridionale.

Molti asiatici del sud che vivono nel mondo occidentale hanno avuto una qualche forma di esperienza, essendo l'anomalia in una situazione del genere. Pertanto, questa rappresentazione e discussione sono così vitali.

È stato anche piacevole vederlo alla televisione occidentale, in particolare con il programma che ha ottenuto visibilità internazionale.

Inoltre, nello spettacolo c'era un'apparizione di genitori di entrambe le parti. I genitori hanno continuato a mostrare opinioni molto liberali riguardo alle scelte dei loro figli.

Sono stati anche molto incoraggianti nello scegliere la felicità al posto del matrimonio. Questo è stato un punto importante in quanto il matrimonio rimane un'enorme forma di valore e autostima all'interno della comunità dell'Asia meridionale.

Queste discussioni su un reality show televisivo occidentale rassicurano sugli atteggiamenti progressisti.

Rappresentanza dell'Asia meridionale nella Western Reality TV - IA 4

Nel marzo 2020, un reality TV tutto indiano americano Famiglia Karma si è fatto strada su Bravo TV.

Lo spettacolo ha seguito la vita di diverse famiglie, attraverso tre generazioni, che vivono a Miami, in Florida.

Famiglia Karma aveva mostrato come gli indiani d'America vivano una "vita normale" così come la loro capacità di gestire con successo le pressioni della cultura tradizionale e occidentale.

La serie ha visto il personaggio principale Amrit Kapai dichiararsi gay con i suoi genitori e nonni. Più tardi, nello spettacolo, hanno anche accolto il suo ragazzo nella loro casa.

L'orientamento sessuale è un argomento così delicato all'interno della comunità Desi.

Pertanto, era estremamente promettente vedere una rappresentanza dell'Asia meridionale su questa scala.

Lo spettacolo aveva anche esplorato la vita sentimentale di Anisha. Questo è un argomento, che rimane un argomento tipicamente tabù.

C'è stato un episodio in cui Anisha ha visitato un sexy shop per riportarla "in sella".

Questa è stata una buona rappresentazione della normalizzazione delle donne dell'Asia meridionale, che vogliono costruire una conversazione aperta sulla sessualità. Inoltre, vogliono anche essere in grado di condividere esperienze tra loro.

Nel corso del tempo, c'è stato sicuramente un cambiamento positivo nella rappresentazione dell'Asia meridionale nei reality TV occidentali.

Tuttavia, in particolare quando si tratta del Regno Unito, c'è un bisogno incessante di una spinta maggiore e di concentrarsi sulla condivisione di storie.

Negli Stati Uniti, sembra che una comunità più liberale abbia consentito una maggiore rappresentanza degli asiatici del sud.

Sebbene i programmi di realtà siano spesso screditati per essere "tv spazzatura", è evidente che agiscono come una forma di strumento educativo.

Attraverso gli spettacoli esplorati, hanno documentato aspetti della vita dell'Asia meridionale di cui spesso si evita o non si parla.

Portare questo sotto i riflettori non solo fornisce una piattaforma di discussione all'interno della comunità, ma anche un livello di comprensione per chi è al di fuori.

Questo aiuta a rompere le barriere e liberare la rappresentazione dell'Asia meridionale dagli stereotipi che la TV occidentale ha spesso imposto in passato.



Naomi è una spagnola e laureata in economia, ora aspirante scrittrice. Le piace brillare di luce su argomenti tabù. Il suo motto di vita è: "Credi di poterlo fare e sei a metà strada".

Immagini per gentile concessione di BBC, Netflix e Tommy Garcia/Bravo.




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Ti piace di più Akshay Kumar per il suo

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...