7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

Immergiti nei ritmi e nelle melodie globali di questi artisti musicali affermati ed emergenti dell'Asia meridionale da tenere d'occhio nel 2024!

7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

"È una fuga dalla realtà, che tengo stretta"

Nel panorama dei suoni e del ritmo, gli artisti musicali dell'Asia meridionale hanno continuato a presentare le loro melodie toccanti e le loro canzoni uniche. 

Dal pop al Bhangra, dall'RnB alla dance, alcuni musicisti sono emersi come una forza vibrante, fondendo perfettamente tradizione e innovazione.

Questo eclettico ensemble di artisti trascende i confini, facendo eco alla loro eredità culturale in sinfonie che affascinano il pubblico di tutto il mondo.

All'interno di questo illustre gruppo, approfondiamo le storie di alcuni artisti musicali dell'Asia meridionale che stanno creando narrazioni innovative. 

Dai ritmi urbani di Londra ai suoni psichedelici dell'Australia, questi musicisti stanno espandendo i confini dei generi.

Mentre alcuni individui in questa lista brillano di giovani talenti, altri si stanno facendo un nome da anni.

Per assicurarci che tutti gli artisti ricevano il riconoscimento che meritano, esploreremo i loro viaggi (finora) e perché sono quelli da tenere d'occhio nel 2024. 

Ezu

7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

Incontra Ezu, un prodigio musicale proveniente dalle vivaci strade del sud di Londra.

Cantante, cantautore e produttore straordinario, Ezu ha intrapreso il suo viaggio melodico alla tenera età di quattro anni.

Ciò che distingue Ezu non è solo la sua consegna vertiginosa e la destrezza verbale, ma anche la perfetta fusione di testi in inglese e punjabi che scorrono senza sforzo dalle sue labbra.

Virtuoso vocale e produttore autodidatta, il talento innato di Ezu è a dir poco impressionante.

La sua ascesa alla celebrità musicale è iniziata con le sue ingegnose copertine su YouTube, di cui i professionisti del settore hanno subito notato.

Nel 2016, Ezu ha pubblicato il suo singolo di debutto, "Jaaniya", precursore di una serie di trionfi musicali che sarebbero seguiti.

L'apice del suo successo iniziale è stata l'uscita nel 2019 del suo album di debutto, Arrivo.

Con oltre 16 milioni di stream su piattaforme digitali e oltre 15 milioni di visualizzazioni su YouTube, il progetto di debutto di Ezu ha sbalordito il pubblico.

Tuttavia, altri suoi brani di spicco includono "Dilawara" e "Bahara", entrambi con oltre 30 milioni di riproduzioni su Spotify. 

Ciò che rende Ezu un vero pioniere è la natura contagiosa della sua voce, i flussi dinamici e il suo incrollabile desiderio di colmare il divario tra la musica urbana e quella asiatica.

Ascolta di più su Ezu qui

SIM 

7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

Sim, conosciuta anche come Sim Wavy, è l'incantatrice della scena R&B di Toronto.

La cantante ha iniziato la sua carriera con le cover di YouTube, e la performance migliore è stata la sua versione di "You're Mine Still" di Yung Bleu. 

Anche se la sua carriera è ancora in fase di decollo, non si può guardare oltre la sua voce eterea che danza con grazia su sintetizzatori ghiacciati e pulsanti 808.

In un panorama musicale in cui il tono è freddo come la città stessa, Sim si è ritagliata la sua nicchia.

La voce della stellina, delicata ma toccante, si intreccia attraverso composizioni che sono allo stesso tempo inquietanti e irresistibilmente belle.

La sua abilità lirica si trasforma in un'esperienza viscerale, con un realismo che supera il glamour spesso associato all'industria musicale.

Nel suo mondo non c'è spazio per l'evasione. Invece, offre uno sguardo crudo e non filtrato sulle dure verità che a volte scegliamo di ignorare.

Con ogni uscita, Sim invita gli ascoltatori in un regno sonoro in cui la vulnerabilità viene celebrata e le emozioni vengono messe a nudo.

Puoi capire da brani come "Get Me Out Toronto" e "Memories" che questo mestiere le viene così naturale.  

Mentre Sim continua a incantare gli ascoltatori con il suo bellissimo tono, si sta facendo un nome per la rinascita dell'R&B di Toronto. 

Aumenta le playlist del 2024 qui con la musica di Sim. 

A.R.Paisley

7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

Dal Canada arriva anche AR Paisley, il pionieristico virtuoso dell'hip-hop dell'Asia meridionale.

Il suo viaggio musicale risale al liceo, dove ha affinato le sue abilità nel freestyle e nel battle rap.

Riconoscendo il suo talento, si è tuffato a capofitto nel settore, scatenando un flusso costante di musica, inclusi quattro album dal 2017.

Ispirata all'epoca d'oro della fine degli anni '90 e dell'inizio degli anni 2000 dell'hip hop, la sua musica rende omaggio alle radici del genere.

Con l'incredibile cifra di oltre 100 milioni di stream su tutte le piattaforme di servizi digitali e oltre 60 milioni di visualizzazioni su YouTube, AR Paisley non è solo un artista; è un fenomeno.

Come notato da XXL Magazine nel 2019, il rapper è diventato rapidamente un appuntamento fisso nelle playlist curate di Spotify.

Avanzando rapidamente fino al 2023, AR Paisley si erge come artista hip hop/rap dell'anno alla Canadian Music Week.

L'ascesa alla ribalta del musicista non si è limitata ai confini canadesi.

I suoi elettrizzanti tour insieme a pesi massimi come AP Dhillon e Sidhu Moose Wala hanno avuto risonanza sui mercati internazionali.

Ma sono le sue potenti uscite che gli hanno dato un tale successo. 

La sua uscita "Let's Slide" è un omaggio nostalgico a "Hey Ma" di Cam'ron e Juelz Santana e al suo album del 2022, Pressione, vanta successi come "Grind" e "Legends Never Die".

AR Paisley non sta solo cavalcando le onde del successo; sta governando la nave.

Anche se è una persona affermata, il musicista merita un ulteriore riconoscimento nel 2024. Quale modo migliore per iniziare se non dare un'occhiata al suo Spotify?

Dhruv

7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

Quando si parla di artisti musicali dell'Asia meridionale, Dhruv è un nome che viene in mente.

Il cantautore viene da Singapore e il suo viaggio per diventare una sensazione è a dir poco una favola moderna.

All'età di cinque anni, Dhruv trovò gioia nel vestirsi da principessa e ballare al ritmo della vita Colonne sonore di Bollywood che riempiva la casa di sua nonna.

È stato un momento di pura liberazione, un sentimento che ora cerca di ritrovare nelle melodie che provengono dalla sua anima.

Oltre un decennio dopo, Dhruv ha preso questi ricordi spensierati e li ha usati come ispirazione per "Grateful".

Questo travolgente capolavoro costituisce il fulcro del suo album di debutto, Rapunzel.

Attraverso il pianoforte in loop e il luccichio occasionale di un charleston, la voce di Dhruv riecheggia sentimenti di gratitudine per il passato.

Tuttavia, questo progetto di debutto si è trasformato in un fenomeno che ha infiammato TikTok con il suo fascino contagioso.

Successi involontari come "Double Take", una toccante ballata su una relazione adolescenziale queer, hanno preso vita propria, accumulando oltre 300 milioni di stream.

Estraendo suoni dal pop dei primi anni '80, il suo brillante singolo, "Blur", annuncia una nuova era di sperimentazione - una testimonianza dell'impegno di Dhruv a superare i confini.

Anche se è ancora su una traiettoria ascendente, Dhruv ha spiegato cosa ha imparato su se stesso finora, dicendo a NME: 

“Penso che la lezione più grande sia stata che il mio istinto non mi mente.

"Inoltre, da bambino amavo davvero tanto la musica, quindi ogni volta che le cose iniziano a diventare un po' eccessive, mi concentro sul tornare mentalmente al punto in cui mi trovavo quando ho scritto la mia prima canzone."

Esplora il catalogo di Dhruv qui.  

Shanuka

7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

Shanuka è una cantautrice che dipinge la scena musicale con il suo distinto paesaggio sonoro R&B.

Con un viaggio musicale durato diversi anni, Shanuka è diventata una forza da non sottovalutare, deliziando il pubblico con un suono unico che ha ottenuto un significativo successo in streaming.

Il viaggio musicale di Shanuka è iniziato quando ha iniziato a caricare cover di canzoni di icone come Lauryn Hill.

Nel 2018, Shanuka ha lasciato il segno con l'uscita del suo album di debutto, Infatuazione.

Ha prodotto, registrato ed eseguito il progetto interamente negli intimi confini della sua camera da letto.

Il calore nella sua voce si intreccia perfettamente con la vibrante neo-soul che crea, affermandola come una maestra nel creare stati d'animo sonori.

È stato su SoundCloud che ha coltivato gran parte della sua base di fan, affermandosi come un'artista emergente con un orecchio per armonie uniche. 

Ciò che distingue Shanuka non è solo il suo innegabile talento, ma il suo incrollabile impegno per l'autenticità.

Mentre il suo pubblico continua a crescere, Shanuka si è guadagnata posti ambiti nelle playlist Just Vibing e Fresh Finds: The Wave di Spotify.

Riflettendo sul proprio gusto e sul processo creativo, ha raccontato Questi giorni Magazine:

“Scrivere, in generale, mi procura nostalgia. Ho sempre scritto di tutto fin dall'infanzia.

"Durante quel periodo, non avrei mai pensato di poter scrivere musica, e poi è successo e basta."

“Posso esprimere in modo creativo le mie esperienze e le mie emozioni. È una fuga dalla realtà, che tengo vicino al cuore.

"Infine, sono grato di poter condividere le mie storie con gli altri e vederli connettersi con loro."

Con inni iconici come "So Quick", "Hurricane" e "Not Your Girl", le canzoni di Shanuka sono esperienze uditive che immergono le tue orecchie con grazia.

Ascolta le sue fantastiche tracce qui

Jai Wolf

7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

Quando si tratta di artisti musicali dell'Asia meridionale, Jai Wolf è un nome che risuona sia tra i fan che tra i musicisti. 

Le sue melodie celestiali e i suoi suoni che sfidano il genere hanno infranto le aspettative, creando una narrativa musicale che sfida le convenzioni.

Originario del Bangladesh e cresciuto nel cuore vibrante di New York City, le influenze multiculturali di Jai Wolf sono diverse quanto i ritmi che definiscono la sua arte.

Dall'indie-punk all'hip-hop, dalle sinfonie orchestrali ai classici di Bollywood della sua eredità, la sua vita e la sua musica sono un'incredibile varietà di cultura.

Questa essenza unica è stata al centro della scena nel suo album di debutto, La cura per la solitudine.

Molti hanno conosciuto Jai attraverso inni di danza indie astrale come "Indian Summer" e "Starlight".

Ma le note di apertura di La cura per la solitudine rivelano un artista che si evolve da remixer da camera da letto e futuro basso DJ a un virtuoso del pop da sogno.

L'album è uno sforzo incentrato sulla pista da ballo.

Eppure, evoca il riff spigoloso dell’indie rock pur mantenendo lo smalto melodioso che i fan di tutto il mondo hanno imparato ad adorare.

Con regolari co-firme da parte di giganti del settore come Skrillex e ODESZA, Jai ha scelto una strada meno battuta.

Ha preso una pausa dall'EDM e si è spostato verso canzoni con profondità, significato e melodia.

Il risultato fu l'EP di debutto, Spiriti affini, che ha segnato la nascita di Jai Wolf, cantautore e artista indie-tronic.

La storia di Jai Wolf va oltre i successi, il pubblico dei festival e le sponsorizzazioni delle mega star; è un messaggio.

Controllalo qui

Parvyn Kaur

7 artisti musicali dell'Asia meridionale da seguire nel 2024

Parvyn Kaur Singh è una cantante e ballerina australiana punjabi le cui influenze spaziano dall'elettronica, al jazz, alla musica devozionale sikh e alle arti classiche indiane.

Meglio riconosciuto come l'incantevole cantante della band psichedelica cult, The Bombay Royale, Parvyn è un virtuoso musicale.

Dai ritmi vibranti dell'elettronica alla cadenza piena di sentimento del jazz, l'album solista di debutto di Parvyn, Sa, è la testimonianza di una vita dedicata al palco.

Collaborando con produttori come Joelistics e Yelderbert (Max Dowling), l'album è un crogiolo sonoro di suoni e culture. 

La carriera di Parvyn è iniziata all'età di sette anni quando ha intrapreso una carriera in tournée internazionale con suo padre, Dya Singh.

Questa prima esposizione ha posto le basi per la sua carriera espansiva, caratterizzata da una fusione di suoni tradizionali e contemporanei.

Nel 2010, Parvyn ha co-fondato The Bombay Royale e il loro album di debutto Tu mi ami i proiettili è salito al numero uno delle classifiche mondiali di iTunes nel 2012.

Il successo internazionale della band è stato ulteriormente consolidato dagli accordi di licenza per la HBO Meglio chiamare Saul e Far Cry 4 di Ubisoft Games.

Inoltre, la sua collaborazione con L-Fresh the Lion sul suo album nominato all'ARIA, Become, ha mostrato la profondità dei suoi talenti. 

A livello internazionale, Parvyn ha calcato i palchi di festival rinomati, tra cui Glastonbury, Womad UK, Royal Albert Hall e Smithsonian Institute.

La creatività di Parvyn Kaur Singh si estende ben oltre il suo ruolo di cantante del Bombay Royale.

Come beatmaker, compositrice e coreografa, dipinge con una tavolozza diversificata, attingendo alle sue radici e abbracciando il contemporaneo.

La sua arte è una celebrazione della diversità culturale, dove ogni nota e ogni movimento racconta una storia. 

Tieniti aggiornato con le uscite di Parvyn qui

È evidente che gli artisti musicali dell'Asia meridionale non contribuiscono solo alla scena musicale globale; sono artefici di una rinascita culturale.

Dalle melodie orecchiabili di Ezu ai suoni che sfidano il genere di Shanuka, la loro innovazione dipinge collettivamente il ritratto di un movimento artistico.

Dai cantanti autodidatti agli artisti pionieristici, questi artisti musicali dell'Asia meridionale illustrano il potere della musica.

Balraj è un vivace laureato in scrittura creativa. Ama le discussioni aperte e le sue passioni sono il fitness, la musica, la moda e la poesia. Una delle sue citazioni preferite è "Un giorno o un giorno. Tu decidi."

Immagini per gentile concessione di Instagram.




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Prenderesti in considerazione un trasferimento in India?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...