Sindhu Rajasekaran su "Smashing the Patriarchy" e femminismo

Sindhu Rajasekaran discute il suo terzo libro "Smashing the Patriarchy - A Guide for the 21st Century Indian Woman" e il femminismo in India.

Sindhu Rajasekaran su "Smashing the Patriarchy" e femminismo - F1

"La lezione che ho imparato è non incasellare ogni donna"

In India, identificarsi come femminista è ancora considerato controverso. Tuttavia, Sindhu Rajasekaran sta lavorando per smantellare la connotazione negativa nascosta dietro il termine.

Sindhu esplora regolarmente i temi dell'amore, della perdita dell'individualità, del genere e della sessualità attraverso i suoi libri.

Con il suo libro, Smashing the Patriarchy – Una guida per la donna indiana del 21° secolo (2021), Sindhu esamina i diversi femminismi in India, lavorando per smantellare il patriarcato quotidiano.

Il terzo libro di Sindhu Rajasekaran è anche una guida pratica per la donna indiana che sta cercando di farsi strada in un mondo dominato dagli uomini. Oltre al suo lavoro letterario, Sindhu è anche una regista.

Nel 2012, Sindhu è entrato nel mondo della sceneggiatura, con il lungometraggio indo-britannico acclamato dalla critica Ramanujan, e ha fondato la casa di produzione, Canfora Cinema, con suo marito.

Seguendo le orme di Riflessioni caleidoscopiche (2015) e Quindi lascio che sia 2019, con Distruggendo il Patriarcato, Sindhu esplora il modo in cui le giovani donne indiane superano il patriarcato nella loro vita quotidiana.

Il libro è incentrato anche sulle voci audaci dei millennial e della Generazione Z, amplificando i loro desideri e le barriere che lavorano duramente per superare.

In un'intervista esclusiva con DESIblitz, Sindhu Rajasekaran parla di Distruggere il Patriarcato, i temi all'interno del libro e le barriere che le donne indiane devono affrontare.

Puoi raccontarci qualcosa di te?

Sindhu Rajasekaran su 'Smashing the Patriarchy' - 1

Sono un nomade letterario e trasgressore dei generi. Nel corso degli anni, ho chiamato casa l'India, il Canada e il Regno Unito. Ognuno di questi luoghi mi ha influenzato in modi unici e ha ispirato la mia scrittura.

Mi reputo un trasgressore dei generi perché mi piace sperimentare con la parola scritta.

Il mio libro di debutto era un romanzo intitolato Riflessioni caleidoscopiche. Raccontava la storia di una famiglia tamil intercastale ed è stato nominato per il Crossword Book Award.

Il mio secondo libro era una raccolta di racconti, Quindi lascio che sia. Questo ha esplorato l'amore, la perdita e la femmina sessualità.

Il mio ultimo libro è saggistica. intitolato Smashing the Patriarchy – Una guida per la donna indiana del 21° secolo, il libro esplora i femminismi indiani.

Originariamente formato come ingegnere elettronico e delle comunicazioni in India, mi sono laureato con un master in scrittura creativa presso l'Università di Edimburgo.

Attualmente sono un ricercatore PhD presso l'Università di Strathclyde e ho ricevuto il Dean's Global Research Studentship Award, dove sto facendo ricerche sui passati queer dell'Asia meridionale.

“La mia poesia, saggistica creativa, storie e saggi sono stati pubblicati da diverse riviste internazionali”.

Che tipo di ricerca hai condotto prima di iniziare il libro?

Sindhu Rajasekaran su "Smashing the Patriarchy" e femminismo - 4

Ho lavorato alla scrittura di questo libro per quattro lunghi anni. In questo periodo, ho intervistato centinaia di donne indiane per capire come il patriarcato abbia influenzato le loro vite.

Ancora più importante, ho esplorato come queste donne hanno distrutto il patriarcato nella loro vita quotidiana.

Ho anche condotto ricerche in teorie transdisciplinari tra cui strano studi, femminismo, genere e sessualità, così come la storia delle donne.

"Ho parlato con esperti della conoscenza di vari campi per femminilizzare ogni canone".

Cosa ti ha ispirato a scrivere Distruggere il Patriarcato?

Mi è sempre piaciuto scrivere di donne. Ciò che mi stupisce di più è la grinta e la resilienza delle donne, il modo in cui resistono e sopravvivono al patriarcato.

In precedenza ho esplorato questo aspetto nella mia narrativa, nel mio romanzo e nei racconti.

Con questo libro ho sentito il bisogno di raccontare storie vere di donne vere.

Qual è l'importanza del titolo e dei temi del libro?

Sindhu Rajasekaran su 'Smashing the Patriarchy' - 2

Il titolo Distruggere il Patriarcato riflette l'argomento del libro.

Incentrato sulle voci audaci dei millennial e della Generazione Z, questo libro esplora il modo in cui le giovani donne indiane di diversa estrazione superano ingegnosamente il patriarcato nella loro vita quotidiana.

Non è una storia del loro vittimismo, è la storia del potere delle donne.

Dalla bellezza, alla politica del corpo e alla sessualità, alla casta, al potere e al paradosso della scelta, il libro esplora un'ampia gamma di questioni femminili e traccia importanti connessioni tra queste.

Nel capitolo "Sulla bellezza", esamino il motivo per cui le donne perseguono o rifiutano il mainstream bellezza e l'unicità standard e le ripercussioni reali delle loro scelte.

'Ishq in the Times of Tinder' considera l'enigma che è l'amore e ciò che le donne vogliono (e non vogliono) dalle partnership.

Il capitolo "Women at Work" si concentra su come le giovani donne iper informate (e esperte di tecnologia) hanno spostato la cultura del lavoro nei vari settori.

"'Demistificare il femminile' esamina come le donne attraverso lo spettro socio-culturale definiscono ed esprimono la femminilità."

"Società, Sanskar e Scelta" si tuffa nella concezione dell'onore della società e nel contraccolpo che le donne dissenzienti affrontano quando vanno contro la norma.

Cosa hai imparato scrivendo il libro?

Mentre scrivevo il libro, ho costantemente imparato a vedere i molteplici modi di essere femminista. Le donne indiane mi stupiscono per quanto siano toste.

Parlando a donne diverse, ho capito come modernità e tradizione siano intercambiabili. Non si escludono a vicenda.

La lezione che ho imparato non è quella di incasellare ogni donna come "moderna" o "tradizionale", "femminista" o "non femminista" perché ogni donna è unica e le sue scelte sono strategiche.

Abbiamo visto perché ha fatto le scelte che ha fatto e come l'hanno aiutata a raggiungere i suoi obiettivi. Fondamentalmente, c'è una lezione: non giudicare le altre donne.

Quali stigmi o barriere speri di abbattere con il libro?

Sindhu Rajasekaran su 'Smashing the Patriarchy' - 3

Grazie al colonialismo, vediamo le donne indiane collettivamente come vittime. Questa è un'idea che gli imperialisti britannici hanno perpetuato per legittimare il loro intervento negli affari indigeni.

Ma il fatto è che le nostre antenate hanno resistito al patriarcato per tutta la storia e hanno vissuto vite illustri.

Erano artisti, architetti, danzatori, poeti, contadini, pensatori, regine, sante e guerriere. Abbiamo dimenticato tutto questo.

Prendo ispirazione dalle nostre antenate nel mio libro e cerco di comprendere le donne indiane e il femminismo indiano attraverso una lente diversa, non quella del femminismo bianco.

“Voglio guardare le comunità indiane e vedere le barriere che le donne indiane affrontano e come le superano”.

Il modo in cui lo fanno potrebbe non essere sempre in linea con l'idea di emancipazione del femminismo occidentale. Penso che sia importante esplorarlo, ed è quello che faccio.

In che modo il primo libro ha cambiato il tuo processo di scrittura e chi ti ha influenzato?

Mi ha fatto sentire uno scrittore "vero"! Ma dopo Riflessioni caleidoscopiche è stato pubblicato, mi ci sono voluti otto anni per scrivere il mio prossimo libro.

Questo perché sono diventato sempre più critico nei confronti del mio lavoro e volevo sviluppare uno stile di scrittura nuovo e migliore. C'è voluto del tempo.

“Leggere altri scrittori. Provo un immenso piacere leggendo.”

Penso che sia quello che mi ha influenzato di più come scrittore, altri scrittori.

Essendo cresciuta in Kerala e Tamil Nadu, Sindhu ha un resoconto di prima mano di cosa significa essere una giovane donna in India.

L'autrice lavora continuamente anche per rompere le barriere con il suo incredibile talento di alfabetizzazione.

Dalla scrittura di libri sulla storia delle donne alla ridefinizione del femminismo, Sindhu Rajasekaran si pone come un ottimo punto di partenza. Questo è importante quando si impara a conoscere i diritti e l'uguaglianza delle donne.

Prende ispirazione anche dalle interviste con donne di diversa estrazione, così facendo, Distruggere il Patriarcato è un'esplorazione approfondita della psiche delle donne indiane che vivono nel 21° secolo.

Inoltre, lavorando per ridefinire la nozione di femminismo, Sindhu Rajasekaran sfida i lettori e avvia una conversazione tanto necessaria sulla femminilità e sull'identificazione come una donna moderna, libera dalle norme di genere.

Potete saperne di più su Smashing the Patriarchy – Una guida per la donna indiana del 21° secolo qui.



Ravinder è un redattore di contenuti con una forte passione per la moda, la bellezza e lo stile di vita. Quando non scrive, la troverai mentre scorre TikTok.




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Sei d'accordo con il matrimonio tra caste?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...