Shuhin Ali fa il suo debutto in Scrittura con Lost Reunions

Lost Reunions di Shuhin Ali racconta la storia di Max Turner che ha tutto: una carriera, una casa e uno stile di vita fantastici. Ma cosa manca?


"Non è mai troppo tardi per cercare di diventare la persona che hai sempre pensato di essere."

Lost Reunions è un romanzo d'esordio dello scrittore britannico Shuhin Ali.

Shuhin è nato nel 1983 a Chester, in Inghilterra. È figlio di immigrati del Bangladesh di prima generazione e proviene da una famiglia numerosa, essendo uno di sette fratelli. Attualmente lavora come dottore commercialista professionista con sede a Londra e scrive nel tempo libero.

Riunioni perdute è una finzione contemporanea, che segue la storia del protagonista Max Turner. È un banchiere di investimento anticonformista e sembra avere tutto: una vita di lusso, una bella casa, un bell'aspetto e una carriera ad alta quota. Ma le apparenze ingannano e Max è perseguitato da sensi di colpa e vergogna.

Si sente un impostore, che vive una vita che non avrebbe dovuto vivere; i suoi veri desideri, ambizioni e convinzioni sono stati soppressi mentre perseguiva una vita di successo e sicurezza materiale.

Crollo finanziario del 2008Inizialmente la storia è ambientata nella città di Londra, durante la crisi economica globale del 2008. Max si riunisce con una vecchia amica universitaria, Neela Ahmed, e si ritrova a intraprendere un viaggio inaspettato in Bangladesh. È il "Paese del Bengala" che offre a Max la possibilità di riscoprirsi e riscattarsi e dà a Neela l'opportunità di mantenere una promessa che aveva fatto una volta a suo padre.

I temi principali della storia sono la speranza, l'amicizia, l'amore e la lotta per le tue convinzioni. Nelle stesse parole di Shuhin, il messaggio chiave del romanzo è: “Raggiungi i tuoi sogni; sono più vicini di quanto pensi. Non è mai troppo tardi per cercare di diventare la persona che hai sempre pensato di essere. "

Lo stesso romanziere è un uomo impegnato con molti talenti. Oltre al suo lavoro di contabilità e all'impegno nella scrittura, Shuhin sta imparando lo spagnolo, corre gare di 10 km e mezza maratona e ha recentemente intrapreso l'arte marziale della Muay Thai. È diventato anche un editore autodidatta.

Shuhin Ali ha scritto, curato e pubblicato Lost Reunions come tascabile ed e-book in modo indipendente, piuttosto che seguire il percorso tradizionale di avvicinarsi ad agenti letterari e case editrici. Quando gli è stato chiesto perché ha deciso di prendere questa strada, Shuhin ha detto a DESIblitz:

“Come la maggior parte degli altri scrittori, scrivevo ad agenti ed editori solo per sentire che a causa del clima economico sta diventando sempre più difficile essere pubblicati tradizionalmente, quindi ho deciso di autopubblicarmi. O era quello o lasciava che il mio manoscritto languisse pigramente sul mio laptop per sempre. Sono felice di aver preso questa decisione ed è bello vedere il tuo lavoro nel mondo. "

Sylhet, BangladeshLa storia di Max Turner non è autobiografica in ogni caso, insiste Shuhin, né nessuno dei personaggi è basato su persone reali, ma i loro sogni, aspirazioni e situazioni sono elementi con cui molti lettori si identificheranno. Si è affidato esclusivamente a quella che chiama la sua "immaginazione attiva" per creare i personaggi e le loro narrazioni.

L'autore ha utilizzato le sue esperienze di prima mano in città come Londra, Manchester e Sylhet per dare forma allo sfondo e alle ambientazioni del romanzo. Molte persone della comunità del Bangladesh residenti in Gran Bretagna sono originarie di Sylhet. Sylhet è una delle principali città del Bangladesh nord-orientale, famosa per le sue piantagioni di tè e le foreste tropicali. L'autore scrive della città per evidenziare i problemi che affliggono la grande industria dell'abbigliamento.

Shuhin Ali ha detto a DESIblitz che si tratta di un settore che necessita di "leggi e controlli più rigorosi in materia di salute e sicurezza". In particolare, ha citato un esempio di un recente incendio in una fabbrica appena fuori la capitale Dhaka, che ha provocato la morte di oltre cento persone.

Per ogni copia venduta di Lost Reunions, Shuhin Ali dona 0.50 sterline all'ente di beneficenza "Rural Development Foundation Bangladesh". L'autore ritiene che questo ente di beneficenza offra alle persone una piattaforma per ricostruire le loro vite. Ci ha detto in esclusiva:

Fondazione per lo sviluppo rurale Bangladesh“La missione dell'ente di beneficenza è fornire un'istruzione di alta qualità e un'assistenza ai pazienti salvavita e che migliora la vita in strutture pulite e moderne, indipendentemente dal credo o dalla classe sociale. Una nuova scuola maschile è stata completata, una clinica per la maternità è attualmente in costruzione e la costruzione di una scuola femminile inizierà nel prossimo futuro ".

Shuhin è un buon samaritano che spesso contribuisce a cause caritatevoli a causa del loro impatto sociale. In passato ha corso la mezza maratona scozzese, raccogliendo fondi per l'ente di beneficenza "Children in Crisis".

Shuhin sta attualmente lavorando al suo secondo romanzo, ambientato durante il periodo del Raj britannico, compresa la divisione dell'India, fino ai tempi moderni. Alla domanda sulla sua routine di scrittura, Shuhin ha rivelato che scrive per circa un'ora nelle sere dei giorni feriali e poi anche per alcune ore nelle mattine del fine settimana.

Attraverso il suo duro lavoro e la sua dedizione, Shuhin ha realizzato il suo sogno di diventare un romanziere pubblicato. La scrittura è la sua passione e punta a pubblicare il suo secondo romanzo nei prossimi anni. Essendo un appassionato fanatico del cinema, Shuhin spera anche di scrivere una sceneggiatura in futuro. Alla domanda su quali consigli darebbe ai novizi e agli aspiranti scrittori là fuori, Shuhin dice:

“Basta scrivere, dimenticare di essere giudicato e tirare fuori le parole. Non mirare alla perfezione in una prima bozza, puoi modificare una volta che hai l'intera storia in parole. Assicurati di scrivere ogni giorno, non importa quanto poco, questo aiuta a mantenere lo slancio e prima che tu te ne accorga ti accorgi che stai arrivando alla fine del romanzo ".

Riunioni perduteRiunioni perdute è disponibile in brossura da CreateSpace Independent Publishing e come e-book da Amazon. Il libro ha ricevuto ottime recensioni dai lettori di Amazon, con quattro persone su sei che gli hanno assegnato un massimo di cinque stelle. Molti lettori hanno apprezzato il libro con qualche esortazione all'autore a scrivere forse un seguito.

Una recensione del cliente scritta su Amazon da Sivashna riassume magnificamente il libro dicendo: “Grande debutto! Trama interessante e personaggi ben sviluppati. Un romanzo che ti coinvolge e ti fa pensare alla tua vita. "

Dopo aver scritto questo libro, Shuhin Ali si unisce a un elenco di eminenti scrittori britannico-bengalesi, tra cui il dottor Ghulam Murshid, Monica Ali, Nafeez Mosaddeq Ahmed, Rekha Waheed, Rupa Huq e Tahmina Anam.

Lost Reunions è un libro molto intelligente e scritto in modo intelligente, con molto che stimola il pensiero ed è uno da aggiungere alla tua lista di buone letture.



Simret ha una passione per le cose creative della vita. Ama la lettura, la fotografia e l'arte. La sua citazione preferita è: "La cosa più importante che puoi portare ovunque non è una borsa di Gucci o jeans tagliati alla francese; è una mente aperta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale di questi sei?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...