Dovrebbero esistere prodotti schiarenti per la pelle?

Gli individui continuano ad acquistare e consumare prodotti schiarenti per la pelle, anche se affronta critiche e stigma. DESIblitz indaga.


"La pelle più chiara è ancora vista come molto migliore"

L'alleggerimento della pelle è un'industria multimiliardaria che continua a crescere.

Tuttavia, molti sostengono che questo settore aiuta a sostenere e rafforzare la gerarchia e la disuguaglianza razziali.

La produzione e il consumo di prodotti schiarenti per la pelle riflettono la continua idealizzazione globale della pelle chiara.

Il colorismo e l'idealizzazione della pelle chiara esistono ancora in comunità come quelle che si identificano come sud-asiatiche.

La domanda è: le pratiche di schiarimento della pelle dovrebbero essere stigmatizzate?

Inoltre, quali sono le conseguenze a livello individuale e sociale di tale stigmatizzazione?

Cos'è l'alleggerimento della pelle?

Il colorismo si riferisce al fatto che gli individui dalla pelle più chiara posizionati come non bianchi hanno maggiori probabilità di fare meglio economicamente e socialmente rispetto alle loro controparti dalla pelle più scura.

In effetti, molte ragazze e donne dell'Asia meridionale affrontano norme culturali che considerano l'equità come la migliore.

Questo porta molti a sentire il bisogno di schiarire la propria carnagione per avere successo.

Alleggerimento della pelle ha una lunga storia.

Tuttavia, non è stato fino al colonialismo e alla schiavitù dell'Europa occidentale del XVIII e XIX secolo che la carnagione ha acquisito le sue potenti dimensioni razziali.

L'alleggerimento della pelle coinvolge prodotti come creme che alleggeriscono la carnagione riducendo la melanina nella pelle.

La melanina è ciò che dona alla pelle il suo colore e la protegge dal sole.

Tuttavia, questo è solo un metodo per schiarire la pelle.

Compresse e bevande schiarenti per la pelle hanno iniziato a comparire sul mercato, soprattutto online, negli ultimi anni.

L'uso, ad esempio, del agente glutatione per ottenere una carnagione più chiara è in aumento.

Tuttavia, ci deve essere di più ricerca sulle implicazioni per la salute dell'uso del glutatione e se schiarisce le carnagioni.

Il fondotinta viene utilizzato anche per ottenere carnagioni più chiare senza il rischio di utilizzando prodotti schiarenti/sbiancanti per la pelle.

Mariam Yusuf, pachistana britannica, usa il fondotinta per schiarire la sua carnagione da quando aveva 15 anni:

"Usare un fondotinta di una o due tonalità più chiaro è un buon trucco, a patto che si mescoli bene e si svolga il collo."

Usando il fondotinta, Mariam non sente il bisogno di usare prodotti che potrebbero danneggiare la sua pelle:

"Nessuna preoccupazione per i danni alla pelle e mantiene la famiglia felice".

Mariam schiarisce la sua carnagione in parte per compiacere la sua famiglia, la maggior parte della quale dice sono "più chiare" di lei.

Questo dimostra che l'alleggerimento della pelle non riguarda semplicemente la scelta individuale del consumatore.

Anche i legami familiari svolgono un ruolo importante attraverso il quale le norme sociali vengono rafforzate e incoraggiate.

È schiarimento della pelle o sbiancamento della pelle?

Mentre alcuni vedono lo schiarimento della pelle e lo sbiancamento della pelle come la stessa cosa, altri fanno una distinzione tra i due.

È il caso di Asha Khanam, una 28enne britannica del Bangladesh:

"Sbiancare non è quello che facciamo."

Asha continua dicendo:

“Uso schiarenti per la pelle che non contengono le cose cattive che possono nuocere.

"Like Fair & Lovely (ora Glow & Lovely) è una crema schiarente per la pelle e una crema generale, ma non sbianca."

Quindi, suggerendo che più persone stanno ora optando per modi meno tossici per schiarire la loro carnagione.

Contraccolpo nel settore dell'alleggerimento della pelle

protesta

Le critiche ai prodotti schiarenti per la pelle, alla loro pubblicità e al loro utilizzo non sono nuove.

Un caso legale nel 2020 ha visto problemi di colorismo e disparità razziali saturare le discussioni pubbliche.

La morte di George Floyd, il Black Lives Movement (BLM) e le proteste collegate al BLM hanno contribuito a far luce sul colorismo e sull'industria dell'alleggerimento della pelle.

Il contraccolpo ha portato a quello che sembrava essere un cambiamento attivo da parte di alcuni dei principali produttori di prodotti legali per schiarire la pelle.

Reuters segnalati che L'Oreal, ha rimosso le parole che si riferiscono a "bianco", "giusto" e "leggero" dai suoi prodotti per la sera della pelle venduti con il marchio Garnier.

Anche Unilever, uno dei più grandi marchi nel settore degli schiarenti per la pelle che sta affrontando un pesante fuoco a causa del proprio marchio Fair & Lovely, ha apportato modifiche.

Unilever ha deciso di rinominare Fair & Lovely in: "Glow & Lovely" e "Glow & Handsome".

  • Rinominare un marchio è sufficiente?
  • Cambia il simbolismo associato all'uso del prodotto: giusto è meglio?
  • È una risposta artificiale?

Nelle esperienze vissute dalle persone, il cambiamento nei nomi dei prodotti e nelle parole significa molto poco.

*Ava Khan, una pachistana britannica di 23 anni, crede che questo sia "falso".

"La pelle più chiara è ancora vista come un modo migliore per farla franca con la pelle scura a seconda di dove ti trovi."

"La cosa con la modifica dei nomi degli schiarenti per la pelle e l'interruzione di alcuni prodotti è fasulla".

Questo prodotto ha un alto profilo Bollywood celebrità come ambasciatori come Shahrukh KhanAishwarya Rai BachchanSidharth Malhorta che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana per poi  Yami Gautam.

Industria della bellezza e cultura popolare

Le rappresentazioni visive contano. Influenzano la vita quotidiana delle persone e aiutano a mantenere le norme e le aspettative sull'aspetto ideale.

Le rappresentazioni della bellezza a Bollywood, Hollywood e nell'industria della bellezza costruiscono e rafforzano particolari ideali di bellezza e femminilità.

Tali rappresentazioni sono trasmesse a livello globale e nel complesso supportano l'idea che la fiera sia la cosa migliore.

Anche le pubblicità per schiarire la pelle sono strategiche nel marketing.

Associano carnagioni più chiare con felicità, maggiore fiducia in se stessi e sicurezza.

Inoltre, la ricerca nelle scienze sociali ha dimostrato che le rappresentazioni visive della bellezza mostrate in tutto il mondo sono 'molto occidentalizzato' ed eurocentrico.

La studiosa americana Margaret Hunter (2011) afferma che nei media esiste un'"illusione di inclusione".

Probabilmente, le donne non bianche nell'industria dei media non rappresentano le donne delle loro comunità.

Inoltre, Bollywood è nota per rafforzare gli standard e gli ideali di bellezza dell'Europa occidentale.

Il mercato della schiaritura della pelle

Entrambi i mercati legali e illegali di schiarimento della pelle in tutto il mondo sono redditizi.

Il mantenimento della disuguaglianza razziale e del colorismo porta un flusso significativo di entrate.

Il mercato nero dei prodotti schiarenti per la pelle può essere difficile per la polizia.

Nel Regno Unito, Standard di trading lavorare per far rispettare la legge e proteggere i consumatori da pericolosi prodotti schiarenti per la pelle.

Nel 2019 all'aeroporto di Gatwick, il West Sussex Trading Standards ha sequestrato più di una tonnellata di cosmetici potenzialmente cancerogeni, compresi prodotti schiarenti per la pelle.

Tuttavia, senza un'unità specifica dedicata a tale lavoro, sono al limite e con risorse limitate.

A sua volta, la distinzione tra schiarenti per la pelle legali/illegali e sani/malsani è problematica.

Garner e Bibi (2016) hanno condotto il primo sondaggio di riferimento sulle pratiche di schiarimento della pelle in Inghilterra. Scrissero:

“Vale la pena notare che il binario 'sano'/ 'malsano' non si collega direttamente a quello legale/illegale (che è soggetto a legislazione e può quindi cambiare).

“Mentre molti risultati deleteri dell'uso di schiarimento della pelle sono identificati dal punto di vista medico, la soppressione della melanina di per sé.

"Anche l'uso di ingredienti attualmente legali sembra ridurre la capacità della pelle di proteggere il corpo dal cancro della pelle indotto dai raggi UV".

L'interruzione dei prodotti legali per schiarire la pelle non interromperà il loro utilizzo, ma aumenterà il mercato nero per tali prodotti.

Tuttavia, la completa interruzione dei prodotti legali per schiarire la pelle sembra improbabile, poiché generano una grande quantità di entrate.

Le aziende stanno spendendo miliardi in ingredienti "naturali" e "sani" che schiariscono le carnagioni.

Inoltre, ora il linguaggio per tali prodotti e pubblicità sta diventando sempre più politicamente corretto.

Quindi stigmatizzare lo schiarimento della pelle è utile?

Dovrebbero esistere prodotti schiarenti per la pelle_ - stigma

Le pratiche stigmatizzanti di schiarimento della pelle possono isolare e allontanare coloro che le utilizzano.

Di conseguenza, indurre le persone a nascondere e nascondere il loro uso di prodotti schiarenti per la pelle potrebbe essere non regolamentato e dannoso.

Pertanto, è importante regolamentare il settore per proteggere la sicurezza dei consumatori e vietare i prodotti pericolosi.

La rimozione degli schiarenti per la pelle dai corridoi dello shopping non ne fermerà la produzione e il consumo.

Invece, porterà a nascondere la pratica e i problemi di alleggerimento della pelle.

Inoltre, cambiare semplicemente i nomi dei prodotti e interrompere alcune linee di prodotti è un gesto simbolico superficiale.

*Ava Khan ritiene che vietare questi prodotti sarà inutile:

“Ci sono un'infinità di tipi diversi che posso ottenere da solo o dalla famiglia.

“Cose che non riesco a ottenere nel Regno Unito che i miei cugini possono ottenere facilmente dal Pakistan.

"Inoltre, online ci sono posti dove puoi ottenerli se non nei negozi asiatici locali."

Per Ava, le recenti critiche sugli schiarenti per la pelle e su ciò che rappresentano significano che ora:

"Stai più attento a chi faccio sapere all'esterno."

In una società, il profitto è fondamentale e l'obiettivo di apportare un cambiamento deve essere multidimensionale.

L'obiettivo deve essere quello di alterare le fondamenta della bellezza e dell'industria culturale e quindi della società.

Inoltre, devono esserci modifiche agli ideali tradizionali e alle norme sull'aspetto.

Pertanto, devono esserci conversazioni aperte sul colorismo e sul razzismo nelle famiglie.

Concentrarsi solo sul rebranding dei prodotti e interrompere alcune linee di prodotti non cambierà la realtà e la cultura delle persone.

Le carnagioni più chiare continuano a prevalere posizionate come migliori delle tonalità più scure, portando a ricompense nella vita di tutti i giorni.

In definitiva, è il motivo per cui molti si affidano a prodotti schiarenti per la pelle, che sono dannosi per la salute mentale e fisica.

Somia sta completando la sua tesi esplorando la bellezza razziale e l'ombra. Le piace esplorare argomenti controversi. Il suo motto è: "È meglio rimpiangere quello che hai fatto che quello che non hai".

*I nomi sono stati cambiati per l'anonimato. Informazioni fornite dal SSN.