Il negoziante ha sorpreso una donna "strangolatrice" nella fila per taccheggio

Un negoziante londinese è stato filmato mentre cercava di strangolare una donna che credeva stesse cercando di rubare dal suo negozio.

Negoziante sorpreso a "strangolare" sospettato di taccheggio f

"non accettiamo lo strangolamento di nessuna donna."

Un negoziante londinese è stato filmato mentre cercava di strangolare una donna, scatenando massicce proteste fuori dal suo negozio.

Sohail Sindho, proprietario di Peckham Hair and Cosmetics nel sud-est di Londra, ha affermato che la donna stava cercando di rubare dal suo negozio.

Presumibilmente ha rifiutato alla donna alcuni prodotti per capelli prima che ne seguisse una discussione e lei ha cercato di prendere gli articoli dagli scaffali e andarsene.

Il video mostra il signor Sindho in piedi dietro la donna mentre si abbracciano mentre la persona che filma il video minaccia di chiamare la polizia.

Dopo che lui sembra averle messo le mani intorno al collo, la donna colpisce il signor Sindho in testa con un cestino della spesa di plastica.

Poi urla "chiama la polizia" mentre afferma che lui l'ha strangolata. Ma si rifiuta di lasciarsi andare.

Il video è diventato virale e ha scatenato enormi proteste, con folle inferocite che hanno bloccato le strade.

Hanno anche tappezzato la vetrina di avvisi che criticavano le azioni del signor Sindho.

Il musicista e guardia di sicurezza Raspect Rebellion, che era uno degli organizzatori della protesta, ha detto:

“Sono qui perché un negoziante ha strangolato una donna e non accettiamo lo strangolamento di nessuna donna.

“In quanto persona addestrata alla SIA (Security Industry Authority), ciò non fa parte della nostra formazione. Dobbiamo detenere le persone in modo sicuro e non mettere mai le mani intorno al collo.

“Ho fatto stadi di calcio, ho fatto nightclub, ho fatto festival. Ho dovuto scortare persone fuori dai posti e ho sempre usato il loro braccio e il loro corpo. La mia mano non è mai andata al loro collo.

Ha aggiunto che la donna nel video è una parrucchiera che ha speso 100 sterline al mese nel negozio per 15 anni.

Edilenny Douteo, che ha filmato il video, ha detto che i due "si urlavano addosso fin dall'inizio".

Ha detto: “Stava chiedendo un rimborso e le hanno detto che non è possibile.

"Quindi è andata al negozio e ha detto loro che se non avrai ricevuto il mio rimborso, voglio ottenere quello che dovrei ottenere per i miei soldi."

La signora Douteo ha affermato che quando la donna ha cercato di andarsene, il signor Sindho l'ha "spinta fuori" e poi è diventato "aggressivo".

Successivamente l’uomo avrebbe “strangolata molto, molto gravemente” e “trascinata nel negozio”.

La Douteo ha aggiunto che la donna aveva cercato di “portarglielo via ma non ci riusciva”.

Guarda il video. Avvertimento – Filmati angoscianti

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sistah Space (@sistahspace_)

La polizia è stata chiamata nel negozio di Rye Lane alle 1:16 dell'11 settembre 2023, quando una donna di 31 anni avrebbe tentato di rubare oggetti e un dipendente le ha impedito di andarsene.

Il signor Sindho è stato interrogato sotto cautela mentre la donna è stata arrestata con l'accusa di aggressione e successivamente rilasciata su cauzione in attesa di ulteriori indagini.

Il sovrintendente capo Seb Adjei-Addoh, comandante della polizia locale di Southwark, ha dichiarato:

“Sappiamo che le persone saranno preoccupate per un video che circola online di un incidente in un negozio.

“I nostri agenti sono intervenuti lunedì e continuano a indagare su tutte le circostanze di ciò che è accaduto.

“L’indagine includerà la revisione delle azioni di tutti i soggetti coinvolti. Vorrei ringraziare le persone nella nostra comunità locale per aver mantenuto la calma e averci dato il tempo di condurre un'indagine approfondita.

"Se hai informazioni che possono aiutarci ti esorto a metterti in contatto."

Il negoziante ora ha rotto il silenzio sulla questione, insistendo di non aver strangolato la donna.

Il signor Sindho ha detto: “No, non l'ho fatto. Sembra che la stia soffocando. Non sta soffocando. In quel momento una mano era dietro la schiena, era come se la trattenessi”.

Il giornalista di ITV London, Antoine Allen, ha chiesto al signor Sindho se si sarebbe comportato allo stesso modo se avesse potuto tornare indietro nel tempo.

Il signor Sindho ha risposto: “No, non mi comporterò allo stesso modo. Vorrei solo tenerla dentro. Non era intenzionale, tipo, semplicemente metterla al collo in modo casuale."

Al negoziante è stato poi chiesto quale fosse la sua reazione nel caso in cui nel video si trattasse della moglie o della figlia.

Sindho ha detto: “Reagirei nello stesso modo in cui reagiscono le persone.

"Quella stessa cosa è come, cosa, quel secondo momento a cui devo pensare, essendo un uomo o qualcosa del genere, dovrei chiedere a mia figlia, cosa hai fatto, hai fatto qualcosa?"

Il signor Sindho ha ammesso di rammaricarsi dell'incidente, aggiungendo:

“Ho dei rimpianti, è per questo che ti parlo. Questi sono i miei rimpianti.

"Quando ho detto al poliziotto che non volevo sporgere denuncia, questi sono i rimpianti in quel momento."

DCS Adjei-Addoh ha aggiunto:

“Vorrei ringraziare la popolazione locale per la pazienza dimostrata mentre lavoriamo per stabilire tutte le circostanze relative alle accuse mosse.

“Continuiamo a esaminare vari spezzoni di filmati che raffigurano piccole sezioni dell’incidente più ampio e stiamo lavorando per stabilire quali reati sono stati commessi e da chi.

"I miei agenti pattuglieranno Rye Lane oggi per rassicurare la comunità. So che questo incidente causerà preoccupazione e invito chiunque sia preoccupato a parlare con la propria squadra di polizia locale o con gli agenti di pattuglia".

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO
  • Sondaggi

    La dote dovrebbe essere bandita nel Regno Unito?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...