Il pedofilo seriale ammette oltre 150 accuse

Un uomo di Birmingham ha confessato più di 150 accuse di reato sessuale, compreso il ricatto delle sue vittime per abusare di se stesse e degli altri.

Il pedofilo seriale ammette oltre 150 accuse f

"La squadra investigativa è inorridita"

Un ricattatore seriale e pedofilo ha confessato più di 150 accuse di reato sessuale.

Il ventiseienne Abdul Elahi, di Birmingham, rischia anni di carcere per i suoi crimini efferati.

Elahi ha ammesso di aver ricattato oltre 2,000 persone in tutto il mondo per abusare di se stessa, dei fratelli e dei bambini.

Ha anche venduto il filmato come "cofanetti" ad altri criminali e ha utilizzato Telegram per fornire "masterclass" per aiutare i pedofili a evitare di essere scoperti.

Elahi ha guadagnato più di 25,000 sterline con i cofanetti, che includevano video di vittime che si mutilavano e abusavano di altre persone.

Elahi ha preso di mira le sue vittime travestito da agente di cambio o da ricco uomo d'affari sui siti web di Sugar Daddy.

Ha individuato quelli indebitati, o quelli troppo giovani per essere legittimamente sui siti, e li ha indotti con l'inganno a inviargli foto nude di loro stessi.

Ha anche promesso migliaia di sterline in cambio immagini e ha inviato screenshot falsi di denaro lasciando il suo account per convincere le vittime.

Quando ha ricevuto abbastanza immagini, Elahi ha minacciato di esporle a meno che non ne avessero inviate altre.

Un'indagine della National Crime Agency (NCA) ha scoperto che Abdul Elahi ha contattato almeno 600 persone online nel Regno Unito.

Ha anche cercato di contattare più di 1,300 donne negli Stati Uniti, nonché vittime di altri 20 paesi.

I suoi bersagli erano di una gamma di età, e alcuni avevano appena otto mesi.

L'NCA ha arrestato Abdul Elahi il 19 dicembre 2018, dopo che erano emerse accuse di ricatto di una ragazza americana di 15 anni.

Alla fine è stato accusato dal Crown Prosecution Service e rinviato a giudizio nell'agosto 2020.

Gli orribili crimini di Elahi sono stati commessi tra il 1 gennaio 2017 e il 7 agosto 2020. Le sue accuse includono:

  • Molteplici accuse di ricatto.
  • Divulgare filmati e fotografie sessuali privati ​​per causare angoscia.
  • Fare e distribuire immagini indecenti di bambini.
  • Incoraggiare la violenza sessuale sui bambini.
  • Aggredire sessualmente un ragazzo.
  • Indurre o incitare i bambini a impegnarsi in attività sessuali.
  • Frode.
  • Possedere più di 65,000 immagini indecenti di bambini (IIOC), compresi i bambini violentati.

Abdul Elahi ha ammesso tutte le accuse a Corte della Corona di Birmingham.

Parlando degli orribili crimini di Abdul Elahi, il capo delle operazioni CSA della NCA, Tony Cook, ha dichiarato:

“La squadra investigativa è rimasta inorridita dalla sadica depravazione di Elahi e sbalordita dalla scala industriale del suo crimine in tutto il mondo.

"Elahi ha cercato gratificazione sessuale dall'avere potere e controllo sulle sue vittime e non ha mostrato empatia per loro".

"Li pungolava spesso al punto da volersi suicidare".

"Gli effetti sulle vittime, in questo caso, continueranno per il resto della loro vita".

Cook ha continuato a lodare le vittime per il loro coraggio nel farsi avanti e ha incoraggiato le persone a cercare aiuto se ne hanno bisogno.

Abdul Elahi sarà condannato per le sue accuse alla Birmingham Crown Court nel settembre 2021.



Louise è laureata in inglese e scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".

Immagini per gentile concessione della National Crime Agency e del Pembrokeshire Herald





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO
  • Sondaggi

    L'outsourcing è positivo o negativo per il Regno Unito?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...