Rotherham Asian Sex Grooming Gang è stata incarcerata per un totale di 101 anni

Una banda asiatica di cura del sesso a Rotherham è stata incarcerata per i loro crimini a 101 anni di carcere dopo aver curato e abusato sessualmente cinque giovani ragazze.

Rotherham abusa di 101 anni di prigione f

"Alcune parti di me non possono mai essere riparate."

Il 16 novembre 2018 una banda asiatica di cura del sesso con sede a Rotherham è stata condannata e incarcerata per i loro crimini contro cinque ragazze minorenni.

Un gruppo di sei uomini asiatici britannici principalmente di origine pakistana sono stati condannati alla Crown Court di Sheffield.

Sono stati condannati collettivamente a 101 anni di carcere per i loro deplorevoli reati contro le cinque vittime minorenni.

Gli uomini incarcerati erano Mohammed Imran Ali Akhtar, Nabeel Kurshid Iqlak Yousaf, Tanweer Ali, Salah Ahmed El-Hakam, Asif Ali e un altro uomo, che non può essere nominato per motivi legali.

Questo fa parte di un'operazione molto ampia e indagine combattere l'abuso sessuale di giovani ragazze vulnerabili a Rotherham per mano del sesso asiatico bande di grooming.

Al processo, una delle vittime ha dichiarato come, all'età di 16 anni, fosse stata abusata sessualmente da "almeno 100 uomini asiatici".

Una delle vittime ha dichiarato in che modo questo abuso l'ha colpita, in una dichiarazione sull'impatto della vittima:

“Mi sento come se fossi costantemente in lotta per ottenere giustizia per quello che mi hanno fatto. Spero che la corte si renda conto che questi uomini mi hanno distrutto.

"Alcune parti di me non possono mai essere aggiustate."

Operazione Stovewood

Rotherham Asian Sex Grooming Gang incarcerata per un totale di 101 anni - NCA

I sei uomini sono stati condannati come parte dell'operazione Stovewood.

Questa operazione è stata condotta dalla National Crime Agency, che ha indagato sullo sfruttamento sessuale di minori non familiari a Rotherham tra il 1997 e il 2013.

La Corte ha sentito che il gruppo di uomini era guidato da Mohammed Imran Ali Akhtar, di Rotherham.

Il gruppo ha preso di mira ragazze giovani e vulnerabili, assalendo le loro vittime con droghe e alcol.

Il giudice Sarah Wright durante la sentenza ha detto agli uomini:

“Ognuna a modo suo ha perpetrato, facilitato o incoraggiato l'abuso sessuale di queste giovani ragazze.

“Ciascuno dei denuncianti in questo caso è stato curato, costretto e intimidito. Ognuno di loro è stato curato. Ognuno di voi, curato.

"Non si può avere alcun dubbio sul fatto che i denuncianti fossero estremamente vulnerabili."

Le vittime hanno ricordato come sono state portate in luoghi remoti e desolati e minacciate di compiere atti sessuali o rischiano di essere abbandonate in questi ambienti sconosciuti.

Queste posizioni includevano una mancia a Rawmarsh, un parcheggio di un supermercato, Clifton Park e Ulley Country Park, tutti sparsi per Rotherham.

Una delle vittime, che aveva 14 anni al momento dell'abuso, ha ricordato come le fosse stata somministrata la Cannabis.

È stata quindi portata nella foresta di Sherwood da Nabeel Kurshid, Iqlak Yousaf e un terzo uomo.

Dove i tre uomini poi si sono alternati violentandola e minacciandola di lasciarla nella foresta se non avesse obbedito.

condanna

Rotherham Asian Sex Grooming Gang incarcerata per un totale di 101 anni - SCC

 

Il giudice Wright ha aggiunto:

“Chiaramente non eravate immaturi, evidenziato dal fatto che vi siete abbandonati tutti alla manipolazione cinica e allo sfruttamento delle vostre vittime, che hanno mostrato una maturità ben oltre la vostra età cronologica.

"Continuano a subire traumi considerevoli e continueranno a soffrire per tutta la vita a causa delle tue azioni".

Un'altra vittima ha parlato di un'occasione in cui, mentre veniva violentata da Tanweer Ali, le aveva detto:

"È meglio che tu finisca tutto e poi torni a casa."

È stato riferito che mentre il giudice Wright ha annunciato la sua condanna, il gruppo di sei uomini non ha mostrato alcun rimorso. Gli uomini hanno ricevuto le seguenti condanne per i loro crimini:

  • Mohammed Imran Ali Akhtar (37 anni), di Godstone Road, Rotherham, è stato giudicato colpevole di un conteggio di stupro, un conteggio di favoreggiamento stupro, tre conte di aggressione indecente, un conteggio di aver procurato una ragazza sotto i 21 anni avere rapporti sessuali illegali con un altro e un conteggio di violenza sessuale, condannato a 23 anni.
  • Nabeel Kurshid (35 anni), di Weetwood Road, Rotherham, è stato giudicato colpevole di due capi di stupro e uno di aggressione indecente, condannato a 19 anni.
  • Iqlak Yousaf (34 anni), Tooker Road, Rotherham, è stato giudicato colpevole di due capi d'accusa di stupro e due di aggressione indecente, condannato a 20 anni.
  • Tanweer Ali (37 anni), di Godstone Road, Rotherham, è stato giudicato colpevole di due capi d'accusa di stupro, due di aggressione indecente e uno di falsa reclusione, condannato a 14 anni.
  • Salah Ahmed El-Hakam (39 anni), Tudor Close, Sheffield, è stato riconosciuto colpevole di uno stupro, condannato a 15 anni.
  • Asif Ali (33 anni), di Clough Road, Rotherham, è stato giudicato colpevole di due capi di imputazione per aggressione indecente, condannato a 10 anni.

Il settimo membro di questa banda, che non può essere nominato per motivi legali, sarà condannato in un secondo momento, separatamente nei confronti di questi sei uomini dopo essere stato condannato per due accuse di stupro.

Questo caso è uno dei tanti che ha un forte legame con le bande asiatiche di cura del sesso che prendono di mira giovani ragazze britanniche vulnerabili.  Ricerca fatto da ricercatori britannici pakistani dice che l'84% delle bande di toelettatura sono asiatiche.

Ciò indica questioni che devono essere affrontate con comunità specifiche sul motivo per cui vi è un numero così elevato di abusi sessuali così vili commessi contro ragazze giovani vulnerabili.

Jasneet Kaur Bagri - Jas è laureato in politica sociale. Ama leggere, scrivere e viaggiare; raccogliendo quante più informazioni sul mondo e su come funziona. Il suo motto deriva dal suo filosofo preferito Auguste Comte: "Le idee governano il mondo o lo gettano nel caos".

Immagini per gentile concessione della polizia del South Yorkshire, del sito web della NCA e di Google Maps


Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Ti piace Jaz Dhami per via del suo

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...