La moglie di Rishi Sunak ha investito in un'azienda fallita che aveva un prestito dei contribuenti di £ 300

La moglie di Rishi Sunak, Akshata Murthy, ha investito in un'azienda che ha ricevuto quasi 300,000 sterline in prestiti finanziati dai contribuenti che in seguito sono falliti.

La moglie di Rishi Sunak trarrà vantaggio dall'accordo commerciale con l'India?

il cui valore è stato cancellato.

È stato riferito che la moglie di Rishi Sunak, Akshata Murthy, ha investito in un'azienda di mobili che ha ricevuto quasi 300,000 sterline in prestiti finanziati dai contribuenti elargiti in base alle politiche che ha implementato mentre era cancelliere.

The New Craftsmen è fallita in liquidazione nel novembre 2022.

Il marchio è stato successivamente venduto a Sarah Myerscough, gallerista ed ex dipendente dell'azienda.

I creditori chirografari - coloro che non hanno la garanzia di ricevere quanto dovuto in caso di fallimento di una società - includono dipendenti a cui erano dovute £ 75,437 e creditori commerciali e al consumo a cui erano dovute più di £ 412,000.

I documenti suggeriscono che anche i contribuenti sembrano aver perso in due modi.

La Lloyds Bank ha prestato a The New Craftsmen £ 37,500 nell'ambito del programma di prestito di rimbalzo Covid introdotto da Sunak nell'aprile 2020.

La banca è elencata tra i creditori chirografari, i cui crediti superano le attività dell'azienda di £ 535,863.

Il governo deteneva anche 450,000 azioni della società tramite il Future Fund.

Lo schema di investimento da 250 milioni di sterline è stato progettato da Sunak e aveva lo scopo di aiutare le piccole imprese durante la pandemia di Covid-19.

In base allo schema, il governo ha concesso prestiti che si sarebbero poi convertiti in azioni quando le società avessero attirato nuovi finanziamenti.

Il guardiano ha riferito che il governo ha prestato a The New Craftsmen £ 250,000, che sono stati abbinati da investitori privati.

Il prestito è stato convertito in azioni, il cui valore è stato azzerato.

Oltre al governo, il registro degli azionisti della società comprendeva diversi ricchi investitori.

Akshata Murthy ha perso a causa delle 218,785 azioni che possedeva tramite Catamaran Ventures UK, un veicolo che investe la vasta ricchezza che deriva da una partecipazione dello 0.91% nella società di suo padre Infosys.

Nel 2022, è emerso che la signora Murthy deteneva lo status fiscale "nom-dom", che le consentiva di ridurre al minimo legalmente le tasse sui dividendi.

In seguito ha rinunciato al suo status di nom-dom.

Con un valore di almeno 590 milioni di sterline, la signora Murthy ha investito parte di quella ricchezza e in diverse occasioni ha acquistato partecipazioni in aziende che in seguito sono fallite dopo aver ricevuto il sostegno dei contribuenti o con debiti in sospeso con HM Revenue and Customs.

Catamaran deteneva azioni dell'editore Mrs Wordsmith Limited, che è crollato in amministrazione nel marzo 2021 a causa di 16.3 milioni di sterline, nonostante avesse ottenuto 1.3 milioni di sterline dal Future Fund.

Secondo gli amministratori, nonostante il licenziamento del personale, la società non è stata in grado di "resistere alle pressioni" dei creditori, tra cui HMRC.

I documenti della Companies House hanno mostrato che doveva £ 249,000 a HMRC.

La signora Murthy deteneva anche azioni del Lava Mayfair Club, una palestra privata per membri che è fallita durante il blocco nel 2021, con debiti di £ 374,000.

Un altro investimento, la catena di fitness Digme Fitness, è entrata in amministrazione nel 2021, a causa di oltre 6.1 milioni di sterline di IVA e tasse PAYE, dopo aver ricevuto pagamenti di congedo fino a 630,000 sterline.

Detiene ancora azioni in un'attività di ristorazione che utilizzava una società di cassette delle lettere a Mauritius in una struttura che potrebbe consentire ai suoi sostenitori di evitare le tasse in India.

International Market Management (IMM) sperava di costruire una catena di ristoranti in tutta l'India tramite accordi di franchising con Jamie Oliver e il marchio di fast food statunitense Wendy's.

All'epoca, l'amministratore delegato di IMM, Jasper Reid, che gestisce l'impresa da Nuova Delhi, disse:

"Questo è un approccio standard per le aziende che investono in India e non è niente di straordinario".



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO
  • Sondaggi

    Quale di questi sei?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...