Rishi Sunak difende la politica del Ruanda tra le preoccupazioni dei conservatori sulla divisione

Durante una conferenza stampa, Rishi Sunak ha difeso la politica di asilo del Ruanda mentre la tensione all'interno del Partito conservatore si aggrava.

Rishi Sunak difende la politica del Ruanda tra le preoccupazioni dei conservatori sulla divisione f

Il tentativo di Sunak di rinvigorire la politica del Ruanda ha subito una battuta d'arresto

In una conferenza stampa tenutasi il 7 dicembre 2023, Rishi Sunak ha difeso la politica di asilo del Ruanda, affermando che rispondeva pienamente alle preoccupazioni della Corte Suprema del Regno Unito.

Ma la questione rischia di destabilizzare la sua leadership.

Nonostante lo scetticismo dei parlamentari e degli esperti legali, il Primo Ministro ha affermato che un nuovo trattato con il Ruanda e la legislazione “porrebbero fine alla giostra di sfide legali” che hanno bloccato la politica fino ad oggi.

L’ex ministro dell’Interno Suella Braverman ha affermato che la legislazione “non funzionerà” e ha avvertito che il Partito conservatore si trova in “una posizione molto pericolosa”.

Il tentativo di Sunak di rinvigorire la politica del Ruanda ha subito una battuta d'arresto poco dopo che il governo ha presentato il disegno di legge, con le dimissioni del ministro dell'Immigrazione Robert Jenrick.

Jenrick ha affermato che il disegno di legge è un “trionfo della speranza sull’esperienza” e ha esortato il Primo Ministro a proporre una misura più assertiva per liberare il Regno Unito dai trattati internazionali.

Ha espresso la sua determinazione a non diventare “un altro politico che fa promesse sull’immigrazione al pubblico britannico senza poi mantenerle”.

Un numero considerevole di parlamentari di destra, allineati con Jenrick, sono insoddisfatti della legislazione proposta per non esentare i trattati internazionali, come la Convenzione europea sui diritti umani, per prevenire le sfide legali previste sia nel Regno Unito che a Strasburgo.

Se solo 29 parlamentari conservatori decidessero di ribellarsi e votare insieme ai laburisti contro il disegno di legge la prossima settimana, ciò potrebbe rappresentare una minaccia significativa per la leadership di Rishi Sunak.

La dichiarazione del Primo Ministro sembrava minimizzare l'importanza del voto sul disegno di legge del Ruanda come misura di fiducia nella sua leadership.

Ciò significherebbe che i parlamentari conservatori rischierebbero di perdere il sostegno del partito se scegliessero di ribellarsi.

Rishi Sunak ha sottolineato che la questione cruciale spetta al Partito Laburista, mettendo in dubbio la sua posizione sulla legislazione.

La Corte Suprema aveva recentemente bloccato la politica del Ruanda, affermando che la nazione dell’Africa orientale non era considerata sicura a causa del rischio reale che i richiedenti asilo correvano quando venivano rimpatriati nei loro paesi senza un’adeguata considerazione delle loro richieste.

Sunak ha sottolineato che il suo nuovo disegno di legge incorpora “clausole in deroga” per contrastare le sfide previste dallo UK Human Rights Act e da altre leggi.

Ha affermato che il disegno di legge affronta tutte le ragioni precedentemente citate per bloccare i voli per il Ruanda, stabilendo criteri rigorosi affinché i singoli individui possano contestare la legislazione.

Secondo Rishi Sunak, il disegno di legge consentiva solo sfide da parte di coloro che potevano dimostrare un rischio individuale di danno irreparabile se inviati in Ruanda, fissando un livello così alto che incontrarlo sarebbe estremamente raro.

Il disegno di legge designa legalmente il Ruanda come un “paese sicuro” e elimina alcune sezioni della legge britannica sui diritti umani.

Tuttavia, non riesce a esentare completamente il diritto internazionale, lasciando il governo esposto alle sfide dei singoli richiedenti.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO
  • Sondaggi

    Sei d'accordo con l'abolizione dei diritti dei gay in India?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...