Raveena Tandon sbatte i 'Big Guys' che 'Ruin People'

Raveena Tandon ha chiamato fuori i "grandi ragazzi" che hanno chiuso un occhio e hanno rovinato le persone nell'industria cinematografica e in tutta l'India.

Raveena Tandon_ La prima volta che l'industria cinematografica ha United f

"È ora che avvenga la pulizia."

L'attrice Raveena Tandon ha criticato i "grandi" per aver rovinato la vita delle persone e ha applaudito l'industria cinematografica per "essersi unita" contro la diffamazione.

Recentemente, l'industria cinematografica indiana ha ricevuto molti commenti negativi da persone in India e in tutto il mondo.

Ciò è avvenuto dopo la morte prematura dell'attore di Bollywood Sushant Singh Rajput. La sua morte improvvisa ha portato alla luce oscuri segreti nel settore.

Una delle scoperte più scioccanti è stata il nesso di droga di Bollywood. Diverse star sono state nominate nel caso tra cui Deepika Padukone, Sara Ali Khan e molte altre.

L'industria cinematografica è stata diffamata sia dai fan che dalle case dei media.

Infatti, 34 case di produzione e quattro enti industriali hanno reagito alla calunnia. Hanno intentato una causa contro i canali di notizie per la diffamazione causata.

Applaudendo il passo compiuto dall'industria, Raveena Tandon si è rivolta a Twitter dicendo:

“Era giunto il momento che si pulisse. Piu che benvenuto! Aiuterà le nostre giovani / future generazioni.

“Inizia da qui, sicuramente, procedi per tutti i settori. Sradicalo dal suo nucleo. Punisci i colpevoli, gli utenti, i rivenditori / fornitori.

"I Big Guys redditizi, che ci chiudono gli occhi e rovinano le persone."

Il 45 anni attrice ha affermato che la "trolling e la narrativa abusiva" contro il suo posto di lavoro è ciò che la fa arrabbiare.

Raveena, che ritiene che le osservazioni siano andate oltre il limite, ha detto:

“C'è libertà di parola, sì, ma fare affermazioni completamente false e dimenticare la dignità, woh toh raha hi nahi, senza alcuna prova, la diffamazione delle persone e il tipo di linguaggio usato, è un nuovo minimo.

"Quello che stiamo vedendo sui social media, è una vera tragedia."

Il legame di Bollywood con la droga è stato ripetutamente sollevato dai fan e dai media.

Recentemente, Raveena Tandon ha sollecitato una "pulizia" in tutta l'India. Lei scrisse:

“Perché solo la nostra industria? Sento che le persone nell'industria cinematografica sono sotto costante pressione e controllo, ma perché solo l'industria cinematografica? "

“Perché è uguale a TRP? Se prendi sul serio la guerra alla droga, inizia dalle radici, da dove inizia. Raduna tutti i venditori ambulanti. "

Raveena Tandon ha inoltre aggiunto che è più facile per i canali di notizie portare alla luce i fornitori di farmaci attraverso un'operazione di puntura. Lei disse:

“I loro giornalisti possono raggiungere facilmente il venditore ambulante e poi il fornitore di droga, come mai i nostri poliziotti non sanno dove si trovano?

“Come mai gli è stato dato un tale occhio cieco? Ci sono venditori ambulanti in piedi fuori da college, ristoranti, hotel, pub.

“Credi che non ci sia uso di sostanze in politica, nei partiti, tra gli industriali, tra i politici, tra chiunque? È così chiaro tutto ciò che sta accadendo. "

Ayesha è una laureata inglese con un occhio estetico. Il suo fascino risiede nello sport, nella moda e nella bellezza. Inoltre, non evita gli argomenti controversi. Il suo motto è: "non esistono due giorni uguali, questo è ciò che rende la vita degna di essere vissuta".