Rani Mukerji: il suo ritorno, il viaggio cinematografico e la maternità

Con Rani Mukerji che fa il suo ritorno sul grande schermo, l'attrice di Bollywood racconta come il marito Aditya Chopra e la figlia Adira l'hanno ispirata a continuare il suo viaggio cinematografico.

Rani Mukerji: il suo ritorno, il viaggio cinematografico e la maternità

"Sono successe così tante cose con me che ora sono una persona diversa"

Rani Mukerji fa il suo ritorno sul grande schermo con Yash Raj Films ' Hichki. Il film che offre un forte commento sociale sul sistema educativo indiano uscirà in tutto il mondo il 23 marzo 2018.

L'attrice di Bollywood Rani ha goduto di un'illustre carriera di 22 anni che ha incluso successi consecutivi come Veer Zaara (2004), Black (2005) più Kabhi Alvida Naa Kehna (2006). 

La talentuosa star ha tenuto il pubblico agganciato con la sua versatilità e la rara scelta di film simili No One Killed Jessica (2011) più Talash (2012).

Da quando ha sposato un famoso regista e direttore di Yash Raj Films, Aditya Chopra, l'attrice è apparsa poco sullo schermo. Tra il matrimonio e il diventare madre, Rani ha raccolto molti elogi per la sua potente interpretazione in Mardaani in 2014.

Ora, l'attrice fa un ritorno apparentemente ufficiale al cinema con un altro ruolo impegnativo Hichki mentre si mette nei panni di un insegnante con la sindrome di Tourette. Il disturbo neurologico causa movimenti e vocalizzazioni involontarie.

Rani ha inciso il suo nome nella lista delle attrici di successo in modo costante. Ha iniziato come la quintessenza della protagonista di Bollywood con ruoli secondari rispetto ai suoi omologhi maschili, ma in seguito ha fatto delle scelte forti.

Sia il poliziotto tosto di Mardaani o il giornalista dedicato di Nessuno ha ucciso Jessica, Rani si è allontanata dall'essere typecast, qualcosa con cui molte attrici della sua generazione hanno lottato. Anche in ruoli secondari come Vai Zaara, si è distinta.

Non dare per scontato il pubblico è il suo mantra: “Se non innoverai come attore, perderai il tuo pubblico. Devo offrire loro qualcosa di diverso ogni volta in modo che possano essere orgogliosi di me ", dice in un'intervista con HT Cafe.

A differenza di molte attrici di punta oggi che si affidano ai loro eroi superstar per realizzare un film di successo, in passato Rani ha dimostrato di essere una star bancabile anche per i produttori.

Il suo film di ritorno, Mardaani era un affare redditizio ed è stato dichiarato un successo nonostante non avesse un co-protagonista maschile significativo. Tuttavia, l'attrice ha il merito di aver imparato i trucchi del mestiere dai suoi ex co-protagonisti.

Dice: "Sono stata fortunata a lavorare con attori come Kamal Haasan, Aamir Khan e Shah Rukh Khan, poiché ho imparato molto da loro".

Molte donne hanno difficoltà a lasciare i figli piccoli e proseguire il lavoro. Anche se, Rani chiarisce che vuole sua figlia di 2 anni, Adira Chopra essere orgogliosa del lavoro di sua madre quando sarà grande. La maggior parte delle attrici di Bollywood è nota per spingere i matrimoni e la maternità per paura di mettere in pericolo la propria carriera:

“Crescendo, Adira saprà che sua madre è una donna che lavora. Vedrà il mio lavoro e lo commenterà, quindi sarebbe una cosa nuova. "

L'attrice ha recentemente festeggiato il suo 40 ° compleanno il 21 marzo 2018. Ha rilasciato una dichiarazione tramite la pagina Twitter di YRF, parlando del suo viaggio e di una carriera di 22 anni nel cinema.

Ha scritto: “Come donna, devo ammetterlo, non è stato un viaggio facile. Ho dovuto mettermi alla prova ogni giorno. Le attrici devono mettersi alla prova ogni giorno.

"Una donna ha una carriera breve, il capitale di una donna sposata muore, le donne non sono merce bancabile al botteghino, i film incentrati sulle donne (odio questa parola) sono rischi enormi, un'attrice sposata che è anche madre lo è l'ultimo chiodo nella bara dei suoi sogni, ambizioni e aspirazioni: questi sono alcuni degli stereotipi discriminatori con cui dobbiamo convivere e cercare di superare ogni singolo giorno ".

La vita personale di Rani ha assistito ad alcuni alti e bassi emotivi, con la morte improvvisa di suo padre a cui era estremamente vicina. Tali incidenti cambiano il corso della vita sia come persona che come attore, e Rani lo chiama il suo "nuovo inning":

“È un nuovo capitolo della mia vita. Sento che il mio viaggio è iniziato ora. Sono cambiato come persona e come attore dopo la nascita di Adira ".

“Ho anche assistito alla morte di mio padre, quindi negli ultimi tempi ho vissuto così tante emozioni. Sono successe così tante cose che ora sono una persona diversa. In questa nuova fase della mia vita, mia figlia sarà al mio fianco ".

Nonostante tutto, Rani è ancora la sua se stessa allegra e abbastanza diversa rispetto al marito molto introverso.

Avere un marito regista o anche qualcuno così radicato nel settore come Aditya Chopra potrebbe essere sia utile che una sfida. Quello che succede quando la vita personale e quella professionale si mescolano è una cosa che viene sempre chiesto all'attrice.

Adi è eccessivamente critica nei confronti del suo lavoro o no? Rani dice: “Quando si tratta di Adi, è fantastico che sia molto bravo nel multitasking e nel dipartimento.

“Quindi quando sono a casa è diverso, ma quando mi parla da professionista il suo approccio non è lo stesso. Si comporta come due persone diverse quando mi parla come moglie e come attore. Adi viene da uno spazio diverso quando discute di qualcosa che ha a che fare con me ".

Ciò che Rani ammira, tuttavia, è l'insistenza di Adi sul fatto di assumere ruoli femminili forti. Aggiunge: “Quando ho una persona con me che è così lungimirante e che rispetta le donne, questo aiuta davvero.

“Si vede anche dalla sua educazione. C'è molto rispetto per le donne nel modo in cui lo zio Yash [Chopra] e la zia Pamela lo hanno allevato, e lo si può vedere nei suoi film.

"I personaggi femminili sono molto forti nei film dello studio, a causa del genuino rispetto che hanno per loro."

Rani Mukerji ha fatto molta strada da lei Kuch Kuch Hota Hai giorni, e sembra che continuerà ad affascinarci con le sue prossime esibizioni.

Surabhi è laureata in giornalismo e attualmente sta conseguendo un master. È appassionata di film, poesia e musica. Ama viaggiare e conoscere nuove persone. Il suo motto è: "Ama, ridi, vivi".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Sei un utente di smartphone Apple o Android?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...