Moglie pakistana violentata da sette uomini durante un furto in casa

Una donna pakistana senza nome di Rawalpindi è stata violentata da sette uomini che in seguito hanno rubato oggetti di valore da casa sua. La polizia ha arrestato due dei sette uomini.

Uomo e amante pakistani condannati a morte per moglie strangolata

Hanno quindi proceduto a intrappolare la vittima nella sua camera da letto.

Mercoledì 6 febbraio 2019 una donna pakistana di Rawalpindi è stata vittima di una grave e orribile violenza sessuale da parte di sette uomini.

L'incidente è avvenuto quando i sospetti hanno fatto irruzione nella casa della vittima senza nome. Dopo aver commesso lo stupro, gli uomini hanno rubato una serie di oggetti di valore dalla casa della donna.

Secondo una denuncia registrata presso la stazione di polizia di Rawat, la donna era sola a casa sua al momento dell'incidente. Suo marito era partito per il suo villaggio natale a Kasur.

I sette uomini erano travestiti da guardie di sicurezza quando si sono introdotti in casa.

Gli uomini avevano chiuso il cancello dall'interno e le avevano strappato di mano il cellulare della donna.

Hanno quindi proceduto a intrappolare la vittima nella sua camera da letto. Gli uomini sadicamente si sono alternati per violentare la donna, uno dopo l'altro.

Dopo aver violentato la donna, hanno rubato gioielli d'oro, due televisori LED e Rs. 177,000 (£ 980) in contanti.

Prima di uscire di casa, hanno avvertito la donna che ci sarebbero state delle conseguenze se avesse parlato con qualcuno dell'incidente.

La vittima terrorizzata in seguito ha lasciato la sua casa a causa dell'incidente. Ha detto che era una questione di sicurezza.

Un caso è stato presentato contro i sospettati dopo che la donna ha denunciato l'incidente alla polizia. L'ispettore di SHO Rawat Ijaz Qureshi ha detto che due dei sette sospetti sono stati identificati.

Sulaiman Fayyaz e Noman Khan sono stati arrestati e presi in custodia dalla polizia.

Gli altri cinque uomini sono attualmente in fuga, con la polizia che effettua raid per arrestarli potenzialmente. Gli uomini si chiamano solo Taimor alias Sunny, Waqas alias Cheeku, Yasir Pathan, Atif e Zeesham alias Mani.

SHO Qureshi ha detto:

"Sono stati effettuati ulteriori raid per arrestare gli altri dopo aver avviato un'indagine sull'incidente".

In un altro incidente avvenuto in Pakistan, un'altra donna è stata vittima di violenza sessuale nella giurisdizione aeroportuale.

Secondo la polizia, la donna ha lavorato come istruttrice in un centro di cucito nel villaggio di Gangal.

La donna ha sporto denuncia contro Adnan Murtaza che avrebbe violentato la donna per ordine di Jahangir Khokar e Rizwan Kholar.

La polizia ha presentato un FIR ed era in corso un'indagine.

Israr Satti, ispettore dell'aeroporto SHO, ha dichiarato che erano in corso raid con l'intenzione di arrestare i due uomini.

Tuttavia, Murtaza, Khokar e Kholar erano scomparsi dall'area. Si ritiene che i tre uomini stiano fuggendo.



Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Chris Gayle è il miglior giocatore all'IPL?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...