Moglie pakistana picchiata e spogliata da marito e parenti

Una moglie pakistana è stata picchiata dal marito e dai suoi parenti. Successivamente le hanno strappato i vestiti di dosso nell'incidente avvenuto a Islamabad.

Marito pakistano taglia i capelli della moglie per non coprirsi la testa f

"mi ha tirato i capelli e mi ha trascinato sul pavimento."

Una moglie pakistana di Islamabad ha presentato una denuncia alla polizia contro suo marito e i suoi parenti dopo che l'hanno picchiata brutalmente.

Dopo l'aggressione, le hanno strappato i vestiti di dosso mentre l'hanno insultata verbalmente.

Tasneem Bibi ha dichiarato che suo marito, Tahir Ali, l'ha picchiata regolarmente. Lo avrebbe fatto ogni volta che lei gli avrebbe chiesto soldi.

Mentre la picchiava, Ali le diceva anche cose dispregiative.

Durante questo incidente, Tasneem ha chiesto a suo marito dei soldi per la manutenzione. Ali ha iniziato a picchiarla, poi suo fratello e suo cognato si sono uniti.

L'hanno insultata verbalmente mentre la picchiavano e la trascinavano sul terreno. Anche Ali le tirò i capelli. In seguito le hanno strappato i vestiti di dosso.

Nella sua dichiarazione, ha detto: "Gli ho chiesto di smetterla di accusarmi e di provvedere alle cose per la famiglia, dopodiché mi ha tirato i capelli e mi ha trascinato sul pavimento".

Tasneem ha aggiunto che suo marito ha avuto l'aiuto di suo fratello Zahid e del cognato Amir.

"Tutti e tre mi hanno preso a pugni e a calci."

L'attacco ha lasciato la vittima incosciente dopo essere stata colpita alla testa dal marito.

Ali in seguito ha tirato fuori una pistola e l'ha sparata in aria. Ha diffuso paura e panico tra le persone vicine e Ali ha poi minacciato di uccidere sua moglie.

In seguito all'incidente, Ali ei suoi complici sono fuggiti dalla scena.

Tasneem è stata portata in un ospedale dove un referto medico ha confermato che è stata aggredita.

Gli agenti di polizia hanno tenuto conto del rapporto medico e della dichiarazione di Tasneem. Hanno registrato un caso contro gli imputati ma non hanno ancora effettuato alcun arresto.

In un incidente simile, avvenuto a Bengaluru, una donna è stata picchiata e spogliata su un strada da suo cognato e dalla sua famiglia.

L'incidente è avvenuto quando la vittima è stata accusata dalla cognata di essere una prostituta.

Pramila ha quindi detto alla vittima di lasciare la casa poiché era disoccupata. Poi è diventata violenta e ha iniziato a lanciarle pietre e ciabatte.

La donna è andata a sporgere denuncia alla polizia ma le hanno consigliato di sporgere denuncia il giorno successivo. I suoi suoceri alla fine hanno scoperto che la donna era andata alla polizia.

Dopo aver lasciato la stazione di polizia, la donna e sua figlia hanno fatto commissioni prima di tornare a casa.

Tuttavia, quando è tornata, è stata picchiata e spogliata vicino alla casa in mezzo a una strada.

Anche la figlia della vittima è stata picchiata per aver registrato l'incidente su un telefono.

In seguito all'aggressione, la donna ha cercato protezione presso la stazione di polizia di Banaswadi. Ha scritto una denuncia formale contro la famiglia e suo cognato è stato successivamente arrestato.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Vorresti "vivere insieme" con qualcuno prima di sposarti?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...