Pakistano incarcerato per traffico di passaporti in biancheria intima

Shaukat Ali Cheema, un assistente di volo della Pakistan International Airlines (PIA), è stato incarcerato per cinque anni per aver contrabbandato passaporti falsi in mutande.

Shaukat Ali Cheema, 59 anni, è stato condannato a cinque anni di carcere per il contrabbando di passaporti falsi in un paio di mutande speciali.

È stato colto in flagrante con 26 passaporti e 37 pagine di dati anagrafici sui passaporti in mutande.

Un assistente di volo pakistano potrebbe aver appena scoperto il modo più "sofisticato" per eseguire un'operazione di contraffazione.

Shaukat Ali Cheema, 59 anni, è stato condannato a cinque anni di prigione per il contrabbando di passaporti falsi in un paio di mutande speciali.

Lo steward senior della Pakistan International Airlines (PIA) è stato arrestato all'aeroporto di Birmingham il 22 marzo 2015.

È stato colto in flagrante con 26 passaporti e 37 pagine di dati anagrafici del passaporto in mutande, adattate per il trasporto dei documenti illegali.

Un'ulteriore ricerca da parte del personale di frontiera ha rivelato che è anche riuscito a infilare 13 patenti di guida sotto i vestiti.

Alcuni erano cuciti nei suoi pantaloni, mentre altri erano nascosti nelle sue tasche.

La quantità di documenti contraffatti con cui Cheema si è legato suggerisce che presumeva che i controlli di sicurezza a raggi X non si applicassero a lui come personale della compagnia aerea.

Con presumibilmente 40 anni di esperienza con PIA, era semplicemente sbalorditivo se pensava di poter cavarsela portando tutto quel "bagaglio" extra.

Shaukat Ali Cheema, 59 anni, è stato condannato a cinque anni di carcere per il contrabbando di passaporti falsi in un paio di mutande speciali.Secondo Dawn Cartwright del comando di polizia di frontiera della National Crime Agency, i documenti falsi che ha cercato di contrabbandare sarebbero stati utilizzati in paesi europei come Italia, Spagna e Portogallo.

Ha detto: "I passaporti e le patenti di guida che Cheema ha tentato di contrabbandare nei suoi pantaloni erano destinati a persone in tutta Europa e oltre".

“I documenti falsi sono una seria preoccupazione per le forze dell'ordine. Quelle patenti di guida avrebbero potuto finire nelle mani di persone che non erano qualificate, o sicure, per guidare ".

Ha aggiunto: "E più in generale, i documenti falsi e ottenuti in modo fraudolento aiutano i criminali a evitare di essere scoperti dalle forze dell'ordine e portare avanti la loro criminalità".

Cheema è stato accusato di sette capi di imputazione per possesso di documenti di identità falsi con intenzioni improprie.

Si è dichiarato colpevole di tutte le accuse e servirà cinque anni dietro le sbarre.



Scarlett è un'appassionata scrittrice e pianista. Originaria di Hong Kong, la torta all'uovo è la sua cura per la nostalgia di casa. Ama la musica e il cinema, ama viaggiare e guardare gli sport. Il suo motto è "Fai un salto, insegui il tuo sogno, mangia più panna".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Usi Whatsapp?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...