L'ex giocatore di cricket pakistano Nasir Jamshed è stato incarcerato per spot-fix

L'ex giocatore di cricket della squadra nazionale pakistana Nasir Jamshed è stato condannato al carcere dopo aver ammesso di aver sistemato gli spot.

L'ex giocatore di cricket pakistano Nasir Jamshed incarcerato per spot-fix f

"ha preso una scorciatoia e ha perso tutto"

L'ex battitore pakistano Nasir Jamshed, 30 anni, è stato incarcerato per 17 mesi per il suo ruolo nello scandalo di smistamento in cui ha cospirato per corrompere altri giocatori della Pakistan Super League (PSL).

Lui e i suoi co-cospiratori Mohammed Ijaz, 33 anni, e Yousaf Anwar, 35 anni, hanno inizialmente negato di essere coinvolti in un piano per convincere i giocatori a sottoperformare deliberatamente nella partita PSL 2018 tra Islamabad United e Peshawar Zalmi a Dubai.

Tuttavia, nel dicembre 2019, Jamshed ha ammesso il suo ruolo.

A seguito di un'indagine della National Crime Agency (NCA), anche Anwar e Ijaz si sono dichiarati colpevoli.

Un agente di polizia sotto copertura aveva scoperto l'operazione fingendosi membro di un sindacato di scommesse corrotto.

Ciò ha portato alla scoperta di un tentativo di correzione nella Bangladesh Premier League (BPL) alla fine del 2016 e di una correzione effettiva nella PSL a febbraio 2017.

In relazione a entrambi gli incidenti, il battitore di apertura nei tornei aveva accettato di non segnare punti dalle prime due palle di un over in cambio di pagamento.

Jamshed era un obiettivo di riparazione spot in Bangladesh prima di incoraggiare in seguito gli altri il 9 febbraio 2017.

Ha convinto Sharjeel Khan a non segnare run con le prime due palle del secondo over di Islamabad. Jamshed ha anche reclutato Khalid Latif in cambio di un pagamento.

Entrambi i giocatori di cricket sono stati successivamente banditi per cinque anni dal PCB.

Anwar e Ijaz avevano un sistema in cui addebitavano circa £ 30,000 per correzione con metà di quella che andava al giocatore.

Il 13 febbraio 2017, Jamshed è stato arrestato a casa sua mentre Anwar è stato arrestato all'aeroporto di Heathrow. Ijaz è stato arrestato a casa sua 10 giorni dopo.

Jamshed aveva rappresentato la squadra nazionale del Pakistan, giocando due test, 46 ODI e 18 T20. Nell'agosto 2018, il PCB gli ha consegnato un divieto di 10 anni.

Il 7 febbraio 2020, alla Manchester Crown Court, Nasir Jamshed è stato incarcerato per 17 mesi.

Ijaz è stato incarcerato per 30 mesi mentre Anwar ha ricevuto tre anni e quattro mesi di prigione.

L'ex giocatore di cricket pakistano Nasir Jamshed è stato incarcerato per spot-fix

Dopo la condanna di Jamshed, sua moglie Samara Afzal ha rilasciato una dichiarazione:

“Nasir avrebbe potuto avere un futuro brillante se avesse lavorato sodo e si fosse impegnato nello sport che gli ha dato così tanto, ma ha preso una scorciatoia e ha perso tutto, la sua carriera, status, rispetto e libertà.

“Avrebbe ottenuto la nazionalità britannica e avrebbe giocato a cricket della contea, e ha buttato via la sua occasione.

“Farebbe di tutto per riportare indietro l'orologio e non perdere tutto, soprattutto sua figlia a cui è molto legato, ma è troppo tardi per lui.

"Spero che tutti i giocatori di cricket considerino il suo esempio come un deterrente contro la corruzione".

Samara ha anche twittato di non sapere come dire a sua figlia che suo padre è stato incarcerato. Sperava anche che altri avrebbero imparato dagli errori di Jamshed.

Ian McConnell, Senior Investigating Officer della NCA, ha dichiarato:

“Questi uomini hanno abusato del loro accesso privilegiato al cricket internazionale professionale per corrompere i giochi, erodendo la fiducia del pubblico per il proprio guadagno finanziario.

“Vorrei ringraziare l'Inghilterra e il Galles Cricket Board, l'International Cricket Council, la Gambling Commission e il Pakistan Cricket Board per il loro continuo supporto durante questa indagine.

“Affrontare la corruzione e la concussione nelle sue varie forme è una priorità per l'Agenzia nazionale per il crimine.

"Perseguiremo con determinazione le persone coinvolte e mireremo ai loro profitti illeciti che sono così spesso utilizzati per finanziare ulteriori attività criminali".



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    L'educazione sessuale dovrebbe essere basata sulla cultura?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...