I fratelli pakistani picchiano madre e sorella per una controversia sulla proprietà

In un incidente scioccante, due fratelli pakistani hanno aggredito violentemente la loro anziana madre e sorella per una disputa sulla proprietà.

I fratelli pakistani picchiano madre e sorella per una controversia sulla proprietà f

"Hanno attaccato e picchiato duramente mia madre e mia nonna".

Due fratelli pakistani sono stati arrestati per aver picchiato violentemente l'anziana madre e la sorella per una disputa sulla proprietà.

L'incidente è avvenuto il 3 luglio 2021 nella città di Peshawar.

Il filmato dell'incidente è circolato sui social media e mostrava i fratelli usare un martello e un casco da motociclista per attaccare la sorella.

Il video è stato caricato dal figlio della vittima, Mohammad Arslan, facendo appello al capo della polizia della città di Peshawar, Abbas Ahsan, affinché agisca contro i suoi zii.

Ha scritto: “AIUTATEMI! Sto caricando questo video in una posizione di estrema impotenza.

“Oggi i miei due zii materni hanno aggredito mia madre quando io e mio fratello non eravamo a casa.

“Hanno attaccato e picchiato duramente mia madre e mia nonna. La polizia non interviene per aiutare”.

Abbas Ahsan ha quindi ordinato alla stazione di polizia di Bhana Mari di arrestare immediatamente i sospetti.

La polizia ha poi arrestato Aftab e Arshad. Durante l'interrogatorio, hanno ammesso di aver aggredito la sorella e la madre.

Hanno detto di aver picchiato la sorella quando ha chiesto la sua parte di eredità in quella del padre proprietà.

La vittima ha detto alla polizia che i suoi fratelli hanno acquistato 10 proprietà usando i soldi del padre. Quando ha chiesto la sua parte, l'hanno picchiata.

La donna ha anche detto che hanno minacciato di ucciderla.

È stata portata in ospedale per le cure.

Nel video si vedono i fratelli pakistani entrare in una stanza e afferrare la sorella.

Uno dei fratelli la colpisce alla testa con un casco da motociclista, facendola cadere a terra. Il secondo fratello poi procede a colpirla con un martello.

Entrambi i fratelli continuano a schiaffeggiare e colpire la sorella mentre giace a terra.

Nel frattempo, la loro anziana madre cerca di intervenire, ma viene afferrata per la gola e spinta con forza a terra.

I fratelli pakistani picchiano madre e sorella per una controversia sulla proprietà

Il video ha suscitato indignazione sui social. Un netizen ha scritto:

“Il ragazzo stava effettivamente usando un martello per picchiare le donne, omg. Atrocità incredibile!”

Un altro ha detto: "Fortunatamente questo viene registrato, ma molti di questi incidenti passano inosservati".

Un terzo ha commentato: “Ripugnanti, peccatori. Sorella aggredita con martello ed elmo.

«Marcirà in cella sotto stretta custodia cautelare.

“Estendi cordiale consolazione a tua madre per l'ira e l'infelice aggressione. I pensieri e le preghiere sono per lei una più rapida guarigione dal trauma”.

La polizia ha registrato un FIR contro l'imputato ai sensi degli articoli 354, 506, 337 (A) e 34 della PPC.

I netizen hanno anche elogiato la polizia per la loro rapida risposta.

Mohammed ha aggiornato i suoi seguaci sulle condizioni di sua madre e di sua nonna. Egli ha detto:

“Persone che chiedono informazioni sulla salute di Ami e Nani ami. Entrambi stanno bene.

“Ami ha mal di testa e un piccolo problema con la vista poiché è stata colpita da colpi di martello poche volte. Ma grazie ad Allah l'Onnipotente niente di serio".

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".