5 Desi proprietari di squadre sportive che sono miliardari

Oggi, le squadre sportive sono di proprietà di alcune delle persone più ricche del mondo. Guardiamo cinque miliardari di origine dell'Asia meridionale che possiedono squadre sportive.

desi proprietari di squadre sportive

"Oggigiorno molte persone lavorano sodo, quindi devi assicurarti di lavorare ancora di più"

Oggi, lo sport globale è un business multimiliardario poiché la maggior parte delle squadre sportive è di proprietà di alcune delle persone più ricche del mondo.

La ricchezza totale dei miliardari è di £ 473 trilioni (Rs. 473,000 crore), secondo una relazione da Money Manager UBS e società di consulenza PwC.

La loro ricchezza è costruita da diversi settori e usano i loro guadagni per acquistare squadre sportive. Il calcio, il cricket e il football americano sono solo alcuni sport che hanno proprietari miliardari.

Man mano che i cartellini dei prezzi delle squadre sportive aumentano, sono quelli che hanno la potenza di fuoco finanziaria per acquistarli.

Le persone ricche sono sempre state patrocinatori delle squadre sportive, tuttavia, le loro ragioni per l'acquisto di una squadra sono cambiate. In passato, il motivo principale era aumentare il proprio ego.

Oggi, la motivazione alla base del possesso di una squadra è più pragmatica.

Ad esempio, possedere una squadra sportiva può aiutare i miliardari a fare rete con le comunità in cui potrebbero avere interessi commerciali.

Stanno cercando di lasciare il segno nella storia e stanno intensificando i loro sforzi filantropici e il patrocinio delle arti e dello sport.

John Mathews, coautore del rapporto, ha dichiarato:

"Ti siedi al tavolo con sceicchi, uomini d'affari famosi e ragazzi normali da tutto il mondo, tutti nella stessa stanza, tutti parlando solo del ballo."

I proprietari di squadre sportive impongono la loro volontà finanziaria alla loro squadra. Investire per acquistare giocatori è il principale.

Liberarsi dei debiti esistenti di una squadra è un altro. Questo è successo con il Chelsea, dove il proprietario Roman Abramovich ha cancellato un debito di 36 milioni di sterline (3.6 crores di Rs) nel 2007.

I proprietari di solito cambiano le squadre sportive in meglio, ma a volte è per il peggio. Ciò ha portato i tifosi a arrabbiarsi con le operazioni del loro club.

C'è un aumento dei miliardari asiatici che possiedono una squadra sportiva, soprattutto in Gran Bretagna. Ad esempio, Vincent Tan è una figura di spicco nel calcio inglese, poiché possiede il Cardiff City FC.

I proprietari di desi sono in aumento, sia in Gran Bretagna che negli Stati Uniti, così come la loro importanza in India.

Guardiamo cinque proprietari originari dell'Asia meridionale di squadre sportive e come hanno guadagnato le loro ricchezze.

Shahid Khan - Fulham e Jacksonville Jaguars

Shahid Khan - Squadre sportive

Patrimonio netto - £ 5.5 miliardi (Rs.550 crore)

L'uomo d'affari e filantropo miliardario pakistano-americano è il proprietario dei Jacksonville Jaguars della National Football League (NFL) e Fulham FC della Premier League inglese.

Ha accumulato la sua fortuna dalla società di produzione automobilistica Flex-N-Gate, di cui fa parte dal 1967. È diventato direttore tecnico quando si è laureato presso l'Università dell'Illinois Urbana-Champaign.

Nel 1980 acquistò Flex-N-Gate dal suo ex datore di lavoro Charles Gleason Butzow e inserì la sua società Bumper Works.

Khan ha fatto crescere l'azienda in modo da fornire paraurti per le tre grandi case automobilistiche (General Motors, Ford e Fiat-Chrysler).

Nel 1984 iniziò a fornire un piccolo numero di paraurti per i pickup Toyota. Nel 1987 era l'unico fornitore per i pickup Toyota e nel 1989 era l'unico fornitore per l'intera linea Toyota negli Stati Uniti.

Da allora Flex-N-Gate ha incassato più di 4.7 miliardi di sterline (470 crore).

Ha portato i Jacksonville Jaguars nel 2012 ed è stato il primo proprietario della NFL da una minoranza etnica.

Khan è diventato noto agli inglesi quando ha acquistato il Fulham FC per circa £ 150 milioni nel 2013.

L'importanza di Khan nello sport è aumentata nel 2018 quando ha fatto un'offerta di £ 600 milioni (60 crore) per acquistare lo stadio di Wembley. Non sono stati compiuti progressi in corso.

La sua intenzione è quella di rendere Wembley un giocatore importante sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti in modo da ospitare regolarmente partite di calcio e football americano.

La ricchezza posseduta da Khan e la sua crescente importanza nel Regno Unito e negli Stati Uniti lo rendono un importante proprietario di una squadra sportiva.

Mukesh e Nita Ambani - Indiani di Mumbai

squadre sportive mumbai indiani ambani

Patrimonio netto - £ 35 miliardi (Rs.3,500 crore)

Sebbene non sia proprietario di una squadra sportiva britannica, Mukesh Ambani è uno dei proprietari più ricchi dello sport mondiale.

Mukesh e sua moglie Nita Ambani sono proprietari della squadra di cricket della Mumbai Indians Indian Premier League (IPL).

Il proprietario degli indiani di Mumbai ha accumulato una fortuna da una serie di iniziative con i prodotti petrolchimici come principale.

Ambani ha fondato Reliance Industries a Jamnagar, in India.

È la più grande raffineria di petrolio e ha la capacità di produrre 660,000 barili al giorno (33 milioni di tonnellate all'anno).

La sua azienda si vanta profitti di £ 1 miliardo (105 crore) al giorno.

La sua ricchezza gli ha permesso di acquistare la squadra di cricket IPL Mumbai Indians per £ 87 milioni (8.7 crore), rendendolo il proprietario della squadra di cricket più ricco.

L'acquisto da parte di Ambani ha reso gli indiani di Mumbai il franchise IPL di maggior valore.

Mentre Mukesh ha investito nella squadra, la gestione e la leadership sono gestite da sua moglie, Nita.

Viene spesso vista alle partite dell'IPL mentre indossa il kit della squadra insieme ai suoi figli che danno il loro pieno supporto ai giocatori.

Giocatori come Sachin Tendulkar e Lasith Malinga sono iconici nel mondo del cricket e hanno fatto parte degli indiani di Mumbai.

Ciò evidenzia il potere finanziario che gli Ambanis hanno per portare giocatori di alto livello nella squadra vincitrice dell'IPL.

Lakshmi Mittal - Queens Park Rangers

squadre sportive qpr mittal

Patrimonio netto - £ 14.8 miliardi (Rs.1,480 crore)

Lakshmi Mittal ha solo l'11% di proprietà nella squadra di calcio britannica Queens Park Rangers (QPR), ma è uno dei più ricchi.

È co-proprietario del club con Ruben Emir Gnanalingam, un uomo d'affari malese.

La fortuna di Mittal proviene dall'acciaio, dove è proprietario di ArcelorMittal, la più grande azienda siderurgica del mondo.

L'azienda è stata costituita nel 2006 quando si è fusa con la società siderurgica europea Arcelor.

ArcelorMittal ha una produzione annua di acciaio grezzo di 98.1 milioni di tonnellate e ha un fatturato annuo di oltre 53 miliardi di sterline (5,300 crore).

Il successo della sua azienda è dovuto alla sua tenacia. Mittal ha detto:

"Il duro lavoro fa sicuramente molto."

"In questi giorni molte persone lavorano sodo, quindi devi assicurarti di lavorare ancora di più e di dedicarti davvero a ciò che stai facendo e che intendi raggiungere."

Insieme a Mittal, QPR è di proprietà di Tony Fernandes e sono attualmente nel campionato inglese.

La potenza degli affari di Mittal lo rende una figura di spicco nella proprietà di una squadra sportiva.

Gruppo VH - Blackburn Rovers

squadre sportive br fc venky

Patrimonio netto - £ 5.3 miliardi (Rs.531 crore)

Un conglomerato indiano gestito dalla famiglia della sua fondatrice Banda Vasudev Rao. Sua figlia, Anuradha Desai, è stata presidente del gruppo dalla sua morte nel 1996.

L'azienda è stata fondata nel 1971 a Pune, in India, e utilizza il nome abbreviato Venky's. Il nome si riferisce al gruppo e all'interno dei nomi dei suoi prodotti.

Sono principalmente composti da diverse società legate all'industria del pollame. Alimenti trasformati, vaccini animali, prodotti farmaceutici umani e animali e prodotti sanitari.

Nel 2010, hanno acquistato Blackburn Rovers con il nome di Venky's London Limited per 23 milioni di sterline (2 crores) e hanno immediatamente licenziato il manager Sam Allardyce.

Ciò ha contribuito al declino dei primi vincitori della Premier League. Venky ha rimosso l'esperto consiglio di amministrazione e venduto asset di gioco, come Phil Jones che ora gioca per il Manchester United.

La mancanza di attenzione di Venky nei confronti del club inglese ha causato una diminuzione del 70% della presenza del pubblico.

I fan hanno protestato, boicottato e chiesto ai proprietari di vendere il club a qualcuno a cui importa davvero.

Nel dicembre 2011, Blackburn Rovers ha registrato una perdita annua ante imposte di £ 18.6 milioni per l'anno conclusosi il 30 giugno 2011.

Dall'acquisizione di Venky, lo storico club è stato retrocesso due volte.

Sanjiv Goenka - Calcutta

squadre sportive Calcutta

Patrimonio netto - £ 1.1 miliardi (Rs.110 crore)

Sanjiv Goenka non è un nome di cui molti avranno sentito parlare né è la persona più ricca in questa lista, ma fa parte del crescita del calcio in India.

È co-proprietario di Kolkata della Indian Super League, ex franchise della squadra spagnola dell'Atletico Madrid.

È il presidente del consiglio di amministrazione del Woodlands Medical Center, con sede a Kolkata, dove ha ricevuto il titolo di Console Onorario del Canada.

Nel 2009-10, Goenka è diventata presidente dell'All India Management Association (AIMA). Conducono il Management Aptitude Test (MAT) utilizzato da oltre 600 business school in tutta l'India.

Proprietari come Goenka ottengono il loro investimento raccolto attraverso giocatori stranieri importanti, come la leggenda dell'Arsenal Robert Pirès, portano molto al campionato. I sostenitori, a loro volta, aumentano man mano che vengono effettuati maggiori investimenti.

In un'intervista, quando gli è stato chiesto perché ha comprato una squadra di calcio indiana, Goenka ha detto:

"È un buon modello di business perché giocatori stranieri famosi portano supporto, ma allo stesso tempo aiuta molti giovani giocatori".

"Aiuta anche la squadra nazionale a raggiungere livelli più alti della classifica FIFA".

Goenka possedeva anche la squadra di cricket IPL 2017 Rising Pune, guidata da MS Dhoni.

Goenka è uno dei tanti proprietari di squadre sportive in crescita in India.

Questi sono solo cinque proprietari desi di molti che hanno passato la vita a costruire le loro attività fino a diventare delle potenze globali.

La loro ricchezza ha permesso loro di acquistare diverse squadre sportive. Alcuni hanno gestito con successo la loro squadra, altri no.

Con così tanti miliardari originari dell'Asia meridionale, è solo questione di tempo prima di vedere un altro proprietario di una famosa squadra sportiva.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Ti piace la signorina Pooja per colpa sua

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...