5 eccezionali scrittrici dello Sri Lanka

Lo Sri Lanka ospita molte scrittrici di talento che condividono le loro esperienze e creatività come poete e autrici. DESIblitz presenta 5 donne eccezionali.

5 eccezionali scrittrici dello Sri Lanka

Le sue amare esperienze nei campi profughi hanno influenzato in larga misura i suoi scritti

Rosalind Mendis divenne la prima donna dello Sri Lanka a scrivere un romanzo, nel 1928, con Il mistero di una tragedia.

Da allora, molte scrittrici donne sono emerse dalla splendida isola con parole potenti che potrebbero toccare il cuore dei loro lettori.

Lo Sri Lanka, sebbene condivida forti legami di cultura e lingua con le sue controparti nell'Asia meridionale, si distingue per il suo stile e posizione unici nell'arena letteraria.

È stato il primo Paese ad aver dato al mondo una donna Primo Ministro, dimostrando l'emancipazione sociale e politica delle donne.

Le donne dello Sri Lanka nel corso della storia hanno goduto di maggiore libertà e indipendenza rispetto alle altre donne della regione.

Le donne che scrivono in inglese sono poche, poiché la lingua dominante dello Sri Lanka è il singalese seguito dal tamil.

Le scrittrici dello Sri Lanka stanno guadagnando consensi internazionali e si sono fatte avanti come voci contro l'ingiustizia, l'emarginazione e la guerra.

DESIblitz sceglie 5 donne eccezionali che scrivono in inglese dallo Sri Lanka.

Yasmine Gooneratne

5 eccezionali scrittrici dello Sri Lanka

Da Grande partita:

Sotto un Botree
in una pioggia di bastoni e pietre
gettato dalle mani del vicino.
Le gioie dell'infanzia, le amicizie della nostra giovinezza
devastato dalle devozioni e dalla politica
urlando sui nostri schermi la sua agonia
finalmente scoperto, lo Sri Lanka brucia vivo.

Formatosi presso l'Università di Ceylon e la successiva Università di Cambridge, la professoressa Yasmine Gooneratne ha più di 3 decenni di ricca esperienza nella ricerca, letteratura inglese e letteratura postcoloniale.

Il tipo dolce e semplice, il suo primo romanzo, è stato selezionato per il Commonwealth Writers Prize 2007 e nominato per il premio letterario internazionale IMPAC di Dublino 2008.

La dottoressa Gooneratne ha registrato il suo dolore per i violenti scontri tra comunità che hanno completamente interrotto la pacifica convivenza del multiculturalismo.

Yasmin ha pubblicato 20 libri che includono gli studi critici di Jane Austen e Alexander Pope.

Ha anche scritto volumi di saggi letterari, poesie, racconti, un libro di memorie di famiglia e due romanzi.

Il suo libro Relative Merits (1986): A Personal Memoir of the Bandaranaike Family of Sri Lanka, dipinge la fusione della cultura britannica nell'esperienza culturale dello Sri Lanka. L'autore descrive il viaggio di un'importante famiglia dello Sri Lanka contro le pressioni politiche, il nazionalismo, gli ideali di una nuova nazione, il romanticismo e i legami familiari.

Il suo romanzo Cambio di cieli ha vinto il Marjorie Barnard Literary Award for Fiction nel 1992 ed è stato selezionato per il Commonwealth Writers Prize nel 1991.

Il secondo romanzo di Yasmin, Piaceri della conquista, è stato selezionato per il Commonwealth Writers Prize 1996.

Punyakante Wijenaike

5 eccezionali scrittrici dello Sri Lanka

Da Amuleto:

Vivevamo in una casa vagante a metà di una collina. In cima alla collina torreggiava un enorme albero accanto al quale si accucciava un masso di roccia scura. Quando pioveva forte, ogni volta che c'erano lampi e tuoni, come adesso, mi aspettavo che questo albero e la roccia si schiantassero sulla nostra casa. Avevo anche sperimentato la stessa paura di perdere il controllo di me stesso, delle persone, delle situazioni. È stato perché sono stato represso da bambino e ora, oggi, da adulto?

Ha pubblicato la sua prima antologia di racconti, La terza donna, nel 1963. Punyakante è nota per il suo stile caratteristico di narrazione.

Ha pubblicato sei romanzi e quattro raccolte di racconti, con più di 100 racconti pubblicati su giornali, riviste e antologie a livello locale e globale.

I suoi romanzi interpretano spesso la vita degli emarginati e della minoranza. Si concentra sulle difficoltà e le lotte dell'esistenza umana. Il suo libro del 1998, Un nemico interiore, scopre le maschere che indossiamo per sfuggire alla realtà.

Tra i suoi romanzi, La Terra in Attesa (1966) Giraia (1971) La vite di betel (1972), e Uno stile di vita (1987) meritano di essere menzionati.

Nel 1994 ha vinto il Gratiaen Award per il suo romanzo Amuleto. Il Giraia è stato adattato in un teledramma dal dottor Lester James Peries. Nel Giraia, la questione dell'omosessualità e il gioco di potere in una villa tradizionale nello Sri Lanka sono dipinti magnificamente.

Anna Ranasinghe

5 eccezionali scrittrici dello Sri Lanka

Da Supplica pietà:

Le dico quello che so
Non è vero, quella vita
È sempre meglio della morte
Lei aggrotta le sopracciglia
Se c'è rivoluzione, dice
Mi ucciderò. Tutte quelle cose orribili
Lo fanno alle persone
Il torello è caduto allo stato grezzo
Sul bordo della strada, ci prova
Ma nonostante il
Bastone non può alzarsi
Signore abbi pietà dei suoi occhi
Mia figlia ha solo tredici anni.

Anne Ranasinghe è una poetessa e scrittrice inglese di fama internazionale proveniente dallo Sri Lanka.

Fuggendo dalla Germania nazista in Inghilterra, sposò un professore dello Sri Lanka e si stabilì in Sri Lanka.

La sua prima raccolta di poesie E il sole che fa asciugare la terra è stato pubblicato nel 1971. Anne ha pubblicato poesie, racconti, saggi in inglese tradotti in più di nove lingue.

La versatilità di Anne Ranasinghe e la sua profonda compassione verso l'umanità le hanno fatto guadagnare un posto distinto nell'arena letteraria.

Temi di straniamento e ostilità verso la minoranza si ritrovano in molte delle sue poesie.

Anne Ranasinghe ha vinto numerosi premi locali e internazionali per la sua scrittura, tra cui lo Sri Lankan Arts Council Prize for Poetry 1985 e 1992 e la saggistica nel 1987

Nel 1994, è stata acclamata con il premio letterario dello Sri Lanka per la migliore raccolta di racconti.

È membro fondatore di Cooperativa di scrittori inglesi dello Sri Lanka e l'editore della sua rivista, I canali.

Jean Arasanayagam

5 eccezionali scrittrici dello Sri Lanka

Da Madre:

E le storie della sua vita, ce n'erano molte
Che mi ha raccontato, storie oscure con il
Tuono di morte e paura ma lo era
Sempre io che lei ha portato fuori pericolo
Quando il vento forte si alzò e la barca
Capovolto nella laguna mi ha sollevato in alto
Sopra l'acqua e poi di nuovo
Quando una notte buia è fuggita con me
Attraverso i campi stringendomi, un bambino in lei
Braccia;

Il dottor Jean Arasanayagam è un poeta dello Sri Lanka che esamina principalmente la vita delle persone ai margini della società.

Come poeta e autrice, ha contribuito immensamente alla letteratura inglese in Sri Lanka per oltre quattro decenni.

È stata sposata con un medico tamil. Così, sono stati oggetto di rivolte razziali nel 1983 e hanno dovuto subire i tragici giorni nei campi profughi. Le sue amare esperienze nei campi profughi hanno influenzato in larga misura i suoi scritti.

Le sue espressioni sono autentiche, pittoresche e accattivanti.

Le poesie di Jean Arasanayagam suscitano compassione, amore e serenità tra i lettori. Il suo linguaggio aggraziato, le immagini e il simbolismo creano un perfetto equilibrio e armonia nei suoi scritti.

Il grido dell'aquilone è una raccolta di profonde dichiarazioni poetiche di Jaffna nel nord dello Sri Lanka che descrive la modernizzazione e il rapido decadimento delle vite.

Jean Arasanayagam è stato insignito del Premio Nazionale di Letteratura nel 1984. Dopo aver scritto molte opere di poesia, prosa e racconti in inglese, Jean Arasanayagam è celebrato in tutto il mondo.

Jean è stato anche insignito di un dottorato in lettere dal Bowdoin College, USA.

Ameena Hussein

5 eccezionali scrittrici dello Sri Lanka

Da La luna nell'acqua:

A volte, pensò. . . le sarebbe piaciuto avere
aveva una relazione con un uomo dello Sri Lanka. È stato noioso
dover spiegare tutto dal più semplice culturale
riferimento a quello che sei, a come sei, a come sei
parole pronunciate

Ameena Hussein viene da Colombo, Sri Lanka e indossa molti cappelli come sociologo, editore, editore e romanziere.

Si è laureata in Sociologia, specializzandosi in genere ed etnia e ha lavorato per dieci anni in un'organizzazione non governativa focalizzata sulla violenza contro le donne e sui diritti umani.

Influenzata dalla sua profonda passione per la sociologia, Ameena ha iniziato a scrivere racconti e ha debuttato con il suo primo libro Quindici in 1999.

Il suo romanzo La luna nell'acqua è stato finalista per il Man Asia Literary Prize 2007.

Nel suo romanzo, La luna nell'acqua, Ameena Hussein racconta il viaggio di una ragazza alla ricerca della propria identità all'interno della comunità musulmana dello Sri Lanka. Esplora ed espone le intuizioni meno conosciute su usi e costumi.

Il suo secondo libro di racconti Zillij Il 2003 è stato insignito del Premio Letterario di Stato.

Ameena è stata anche redattrice di A volte non c'è sangue, un sondaggio di ricerca sulla violenza contro le donne rurali del Centro internazionale per gli studi etnici di Colombo.

Nel 2003, ha co-fondato la casa editrice Perera Hussein con suo marito.

Sebbene abbiamo scelto solo cinque autori, sono emerse molte scrittrici di talento in inglese dallo Sri Lanka, posizionando il paese sulla mappa letteraria del mondo.

Shameela è una giornalista creativa, ricercatrice e autrice pubblicata dallo Sri Lanka. in possesso di un master in giornalismo e un master in sociologia, sta leggendo per il suo MPhil. Appassionata di arti e letteratura, adora la frase di Rumi “Smettila di comportarti così in piccolo. Sei l'universo in movimento estatico. "



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quanta acqua bevi in ​​un giorno?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...