Gli Oscar e il loro lento viaggio verso la diversità

Le nomination agli Oscar del 2018 mostrano una progressiva progressione nell'abbracciare la diversità. DESIblitz dà uno sguardo al suo viaggio lento, a volte regredito, e se è necessaria più azione per celebrare le diverse figure del cinema.

Statue degli Oscar

"Spero sinceramente di essere sempre un merito per la mia razza e per l'industria cinematografica".

Nel corso della sua storia, Hollywood ha dovuto affrontare pesanti critiche per la mancanza di diversità. Diffondere fino ai suoi famosi Academy Awards, meglio conosciuti come gli Oscar.

Mentre la cerimonia è in un lento viaggio nel celebrare individui diversi, molti sostengono che abbia la tendenza a ricadere nella regressione. Ciò ha risuonato particolarmente durante le nomination del 2015 e del 2016.

In questi due anni consecutivi, tutti i 20 attori nelle categorie di miglior attore / attrice e miglior attore / attrice non protagonista erano non etnici. Ciò ha provocato un enorme clamore, innescando movimenti come #OscarsSoWhite.

Di conseguenza, la cerimonia ha migliorato i tentativi di celebrare la diversità. Il 23 gennaio è uscito l'elenco delle candidature 2018 - mostrare uno sviluppo positivo nel suo percorso.

Nella categoria Miglior film, i suoi film si dividono quasi equamente tra quelli con protagonista femminile o maschile. Quattro hanno solo contatti maschili (Chiamami al tuo nome, Dunkerque, L'ora più buia, Esci), tre hanno protagoniste femminili (Lady Bird, La forma d'acqua, Tre cartelloni pubblicitari), insieme a due protagonisti maschili e femminili (Filo fantasma, Il Post).

Esci, un film horror che sfida il razzismo nell'America moderna ha ricevuto quattro nomination in totale. Mentre Daniel Kaluuya ottiene un cenno del capo per il miglior attore, il regista Jordan Peele ha nomination per il miglior regista e la migliore sceneggiatura originale.

Inoltre, i candidati Octavia Spencer e Mary J. Blige per la migliore attrice non protagonista ottengono risultati storici. Octavia è la seconda attrice nera a ottenere 3 nomination, mentre Mary è la seconda a ottenere più nomination agli Oscar in un solo anno.

Il grande malato

Il grande malato ha anche ottenuto una nomination per la migliore sceneggiatura originale. Tuttavia, alcuni hanno sollevato critiche sulla lista. Sebbene la categoria Miglior film mostri un miglioramento nella diversità di genere, solo una delle voci (Esci) presentano una derivazione etnica.

Nonostante ciò, l'elenco mostra un notevole miglioramento rispetto agli anni precedenti. Ma, considerando gli 89 anni di storia della cerimonia, perché il viaggio per celebrare la diversità è stato così lento? DESIblitz dà un'occhiata più da vicino, usando L'infografica di AVYA Skincare.

Come possiamo vedere, c'è un netto miglioramento tra decenni come gli anni Quaranta e Duemila. Tuttavia, è chiaro che questa non è una tendenza costante. Mentre il 1940 ha avuto 2000 candidature da minoranze etniche, il 2006 ne ha avute solo 9, evidenziando come il percorso verso la diversità sia piuttosto lento.

Infografica Oscar

Scarsa rappresentazione

Dal 1 ° Academy Awards nel 1929 fino al 2017, ci sono stati 2,153 candidati per le categorie di recitazione e regia. Tuttavia, da questo numero, solo 144 provengono da minoranze etniche - un magro 6.6%. Considerando che il 40% della popolazione americana è costituita da persone di colore, questo riflette poco la sua società.

In effetti, ci sono voluti 10 anni perché i premi nominassero una figura di minoranza. Hattie McDaniel è diventata la prima attrice nera ad essere nominata e ha vinto un Oscar nel 1939. Ha vinto "Miglior attrice non protagonista" per la sua interpretazione stellare come Mammy in Via col vento.

Tuttavia, durante questa era, l'America era ancora afflitta dalla segregazione delle persone di colore. Ciò significava che Hattie non poteva sedersi con i suoi co-protagonisti ed era stata accompagnata a un tavolino, vicino al retro. A quel tempo, l'hotel della cerimonia aveva una rigorosa politica "no-neri".

Via col vento il produttore David O. Selznick ha convinto l'hotel a fare un'eccezione per l'attrice.

Questo ha fatto arrabbiare particolarmente Clark Gable, che ha recitato al fianco di Hatte in Via col vento. Ha anche considerato di saltare gli Oscar, ma alla fine è stato convinto a partecipare.

Dopo aver ricevuto il premio, Hatte ha detto: “Lo terrò sempre come un faro per tutto ciò che potrei essere in grado di fare in futuro. Spero sinceramente di essere sempre un merito per la mia razza e per l'industria cinematografica ".

video
riempimento a tutto tondo

Tuttavia, è stato solo fino al 1947 che le nomination agli Oscar includevano almeno 1 persona di colore nelle categorie di recitazione e regia all'anno. Anche allora, sono apparsi alcuni casi in cui le categorie avevano formazioni completamente non etniche.

Gli anni '1970 hanno mostrato poca diversità nella cerimonia di premiazione: tra il 1976 e il 1980, tutti i candidati per la recitazione e la regia erano non etnici.

Mentre le cose sembravano leggermente più positive intorno al 1983, la diversità ha iniziato a fiorire solo negli anni 2000 e all'inizio degli anni 2010. Ma poi, come tutti sappiamo, il 2014 ha segnato una tendenza alla regressione, mostrando una formazione prevalentemente non etnica e un candidato ispanico.

Poiché il 2015 ha seguito un modello simile, questo ha segnato il movimento di #OscarsSoWhite. Con il 2018 che cerca di diventare un anno più inclusivo per la cerimonia, molti sperano che questa regressione sia davvero andata. Soprattutto con il numero di nomination Esci ha ricevuto.

Anche nei BAFTA del Regno Unito, il suo attore protagonista Daniel Kuluuya ha ricevuto il premio EE Rising Star il 18 febbraio 2018. Nel suo discorso di accettazione, ha detto: “Voglio ringraziare le persone che sostengono questo, le arti tradizionali e i livelli di base. Grazie per avermi fatto pensare in modo diverso. "

Ma quanto sono inclusivi gli Oscar, soprattutto se si considerano gli asiatici del sud e Desis?

Gli asiatici del sud agli Oscar

Dando uno sguardo alla rappresentanza asiatica nella cerimonia, solo 16 individui sono stati nominati nella categoria recitazione. Tuttavia, di questo numero, solo 3 sono di origine indiana: Merle Oberon, Sir Ben Kingsley e Dev Patel.

Merle Oberon in realtà è l'unica donna indiana a ricevere una nomination per la migliore attrice. Era per il suo ruolo di Kitty Vane in L'angelo oscuro (1935). Sebbene sia la prima attrice di origine etnica ad essere nominata per un Academy Award, la sua eredità è stata tenuta segreta.

La star ha affermato di essere originaria della Tasmania, in Australia. Ma in realtà è nata a Mumbai, nell'India britannica. Sua madre era una ragazza dello Sri Lanka di 15 anni di nome Constance Selby ed è stata cresciuta da sua nonna.

Merle ha mantenuto la sua identità custodita per tutta la vita. Secondo quanto riferito, ha rifiutato di apparire sulla macchina fotografica senza trucco, che gli storici ora ritengono fosse dovuto alla sua carnagione scura. La sua eredità è stata rivelata nel 1983 da Charles Higham in una biografia.

Marée Delofski ha spiegato in un documentario sulla star:

“Nei film a quel tempo, una donna di razza mista non era accettabile. Il razzismo del periodo lo rendeva molto esplicito: il background anglo-indiano di Merle era un grosso ostacolo al suo diventare una star ".

Merle, Ben e Dev

Nel frattempo, Sir Ben Kingsley, che è di origine gujarati da parte di padre, ha ricevuto quattro nomination in totale. Ha vinto solo una di queste nomination, ricevendo il premio come miglior attore per il suo ruolo in Ghandi (1982).

In tempi recenti, Dev Patel è diventato il terzo attore Desi ad essere nominato, ottenendo un cenno del capo nella categoria Miglior attore non protagonista. Mentre ha impressionato molti come l'adulto Saroo Brierly in Leone (2017), ha perso il premio a Mahershala Ali.

La rappresentanza asiatica agli Oscar è appena dell'1%. Se andiamo oltre e guardiamo agli asiatici del sud, questa percentuale sarebbe purtroppo ancora più piccola.

Quest'anno, la cifra non cambierà poiché nessuna star di Desi è presente nelle categorie di recitazione o regia. Molti avevano sperato Il grande malato l'attore Kumail Nanjiani avrebbe un cenno del capo, soprattutto perché il film è nella categoria Miglior sceneggiatura originale. Eppure non compare nella lista dei migliori attori.

Nella forte storia degli Academy Awards, è chiaro che il percorso verso la diversità ha fatto molta strada. Dal diffuso pregiudizio nei confronti dell'etnia all'inizio del XX secolo a un approccio più inclusivo, riflette il percorso del settore.

Ora con le nomination del 2018 che assumono una posizione più ampia nell'abbracciare la diversità, il futuro degli Oscar sembra pieno di speranza. Film come 12 Years A Slave e Millionnaire di Slumdog ha ricevuto il plauso della critica nell'ambito degli Academy Awards.

Con personaggi di colore nei ruoli principali, molti speravano che questi film avrebbero innescato un cambiamento nella diversità. Ma il recente #OscarsSoWhite ha mostrato che l'industria tende a regredire, quindi cosa riserva il futuro?

Film di supereroi Pantera nera potrebbe avere il potenziale per segnalare un vero cambiamento. Non solo con il suo forte cast di attori neri, ma anche per il fatto che appartiene al franchise del colosso Marvel. Mentre i critici sono entusiasti del film, potremmo vederlo apparire negli Oscar del 2019?

Se ciò dovesse accadere, potrebbe segnare una nuova tappa nel viaggio della cerimonia. Uno in cui vediamo il vero cambiamento a Hollywood, dove celebra i suoi talentuosi attori di colore.

Tuttavia, ha ancora molta strada da fare, come abbiamo visto con il suo scarso riconoscimento del talento dell'Asia meridionale. Sembra quindi che il percorso verso l'inclusione sia ancora lento e graduale come sempre.



Sarah è una laureata in inglese e scrittura creativa che ama i videogiochi, i libri e si prende cura del suo birichino gatto Prince. Il suo motto segue "Hear Me Roar" di House Lannister.

Immagini per gentile concessione di Reuters, Alt Film Guide e Sir Ben Kingsley Official Facebook.




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Quale smartphone preferisci?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...