Nikki Tamboli ricorda 'Peggior esperienza' con il Direttore Sud

Nikki Tamboli ha ricordato di essere stata trattata male dal regista di uno dei suoi film dell'India meridionale, rivelando di averla lasciata in lacrime.

Nikki Tamboli ricorda 'Peggior esperienza' con il Direttore Sud f

"non mi stava trattando bene sul set."

Nikki Tamboli ha raccontato una delle sue peggiori esperienze nell'industria cinematografica dell'India meridionale, dove è stata "maltrattata" da un regista.

L'attrice è apparsa in film dell'India meridionale prima di diventare famosa Grande capo 14.

È apparsa in tre film dell'India meridionale.

Tuttavia, Nikki ha spiegato che la sua "peggiore esperienza" ha riguardato il tempo trascorso a lavorare con un regista.

Nikki ha detto: “Ricordo uno dei miei film del sud e il regista era troppo cattivo con me.

“Non in un altro senso, ma non mi stava trattando bene sul set.

“Ero con i miei co-ballerini, lui li apprezzava più di me. Stava letteralmente dicendo: 'kahan se aayi hai yaar yeh'".

Nikki ha ammesso di non sapere perché il regista la trattasse in quel modo.

"Non lo so. Solo perché inizialmente non potevo parlare quella lingua.

“Era il peggiore che dovrei dire. Non lo direi, ma quella è stata l'esperienza peggiore.

Nikki ha rivelato che i suoi genitori sapevano del suo calvario e lo scarso trattamento l'ha persino portata a tornare a casa in lacrime.

“Ti direi che ho persino pianto dopo essere tornato a casa, e anche mia mamma e mio papà ne sono consapevoli.

“Stavo girando all'estero ed ero così torturato da quel regista che tornavo a casa e piangevo.

“Ma comunque, non mi sono arreso perché sapevo che se ne sarebbe pentito e oggi ha mandato un messaggio anche a me. Il tempo cambia le persone, ma non tutti".

Nel frattempo, Nikki Tamboli ha dichiarato che sta lavorando sodo sulla sua carriera e vuole diventare una delle migliori attrici.

“Sto facendo tutto il possibile. Mi sto allenando, non sto perdendo tempo”.

“Se vuoi ottenere qualcosa, lo farai, qualunque cosa accada. Se c'è una volontà, c'è un modo. Non puoi evitarlo.

“Lo sai perché so qual è il mio vantaggio. Tutti conoscono i loro punti positivi e negativi. Quindi tengo i miei punti più da parte e lavoro sui miei punti meno.

"Perché so che quando questo meno diventa più, avrà un impatto e sono felice di esserne consapevole".



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Acquisteresti la PlayStation TV?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...