I sikh Nihang attaccano la polizia del Punjab e la mano dell'ufficiale di esclusione

Un gruppo di sikh Nihang ha effettuato un attacco alla polizia del Punjab a Patiala. Il loro attacco ha portato a tagliare la mano di un ufficiale.

I sikh Nihang attaccano la polizia del Punjab e la mano dell'ufficiale di esclusione f

"hanno sbattuto il veicolo contro il cancello e le barricate."

Un gruppo di Nihang Sikh è stato fermato per aver violato il blocco. Hanno quindi lanciato un attacco alla polizia. Durante il caos, la mano di un ufficiale è stata mozzata.

L'incidente è avvenuto nella città di Sanaur, Patiala, Punjab.

Sette membri sono stati arrestati a seguito di una sparatoria a Gurdwara diverse ore dopo.

I Sikh Nihang sono un ordine di guerrieri armati che portano spade e indossano tradizionali abiti blu.

L'incidente è avvenuto il 12 aprile 2020 alle 6:15. A causa del blocco in corso, sono state implementate misure per fermare la diffusione del Coronavirus.

Ciò include le code per l'isolamento sociale nei negozi e nei mercati, nonché i pass che consentono l'accesso.

Cinque Nihang Sikh erano arrivati ​​a un mercato ortofrutticolo con un SUV bianco e sono stati fermati dagli ufficiali. Non avevano il pass o erano pronti ad aspettare in coda.

Hanno quindi sfondato la barricata e ne è seguito un violento attacco.

Il sovrintendente senior della polizia Mandeep Singh Sidhu ha spiegato:

“È stato chiesto loro di mostrare i pass. Ma hanno sbattuto il veicolo contro il cancello e le barricate. "

Nihang Singhs attacca la polizia del Punjab e la mano dell'ufficiale di taglio - van ram

Uno dei membri di Nihang ha usato la sua spada e successivamente ha tagliato la mano dell'assistente subispettore Harjeet Singh.

Un video è circolato sui social dove ASI Singh è stato visto in cerca di aiuto mentre il suo polso mozzato era coperto da un fazzoletto.

Un uomo prende la mano mozzata e la dà all'ufficiale ferito. Viene poi portato via dalla scena su uno scooter.

Altri tre agenti di polizia sono rimasti feriti durante le violenze. Sono stati identificati come Bakkar Singh, ASI Raj Singh e ASI Raghbir Singh.

ASI Singh è stata portata al Rajindra Hospital prima di essere indirizzata a IGP.

I sikh Nihang attaccano la polizia del Punjab e la mano dell'ufficiale di taglio - ASI

I medici hanno operato l'ufficiale di polizia per più di sette ore, ma hanno avuto successo poiché sono stati in grado di riattaccare la mano sinistra dell'agente.

Il primo ministro del Punjab, Amarinder Singh, ha rivelato che si è trattato di un'operazione riuscita e ha elogiato i medici.

Nel frattempo, i membri Nihang Sikh sono fuggiti in un Gurdwara nel villaggio di Balbera.

La polizia ha identificato Baba Balwinder Singh come il principale autore dell'attacco. Hanno lanciato un'operazione per consegnare gli aggressori alla giustizia.

Nihang Singhs attaccano la mano della polizia del Punjab e dell'ufficiale di taglio

Una squadra di polizia guidata dall'ispettore generale Jatinder Singh ha circondato il Gurdwara e ha sigillato un perimetro di un chilometro.

La polizia ha chiesto loro di arrendersi ma hanno rifiutato. I Nihang all'interno dell'edificio hanno insultato verbalmente gli ufficiali.

La gente del posto, incluso un sarpanch del villaggio, ha cercato di convincerli ad arrendersi ma hanno continuato a rifiutare.

Secondo la polizia, i Nihang avevano posizionato bombole di gas lungo il perimetro e si stavano preparando a far esplodere gli esplosivi.

Si sono sentite grida all'interno del Gurdwara, il che suggerisce che potrebbero esserci ostaggi.

La polizia ha quindi deciso di intraprendere un'azione che ha portato a una sparatoria.

Durante la sparatoria, un membro di Nihang di nome Nirbhav Singh è rimasto ferito. Successivamente è stato portato in ospedale.

Nel frattempo, la polizia è riuscita a farsi strada all'interno dell'edificio e ha arrestato sette persone, compresi i cinque aggressori al mercato.

Nihang Singhs attacca la polizia del Punjab e il furgone dell'ufficiale di polizia

La polizia ha salvato diverse donne e bambini che erano dentro e illesi.

Gli ufficiali hanno sequestrato tre pistole, alcune cartucce usate, due bombe a benzina, lance, spade, bombole di GPL, cinque sacchi di buccia di papavero, altri farmaci in quantità commerciali e Rs. 39 Lakh (£ 40,900) in contanti.

A seguito degli arresti, il primo ministro Singh ha incaricato la polizia di intraprendere un'azione rigorosa contro chiunque infranga la legge.

Anche Akali Dal, Parkash Singh Badal, ha condannato l'attacco. Ha detto che non c'è posto per la violenza in una società civile.

Il presidente del comitato Shiromani Gurdwara Parbandhak Gobind Singh Longowal ha criticato l'attacco e ha chiesto alle persone di seguire le restrizioni del coprifuoco.

Un caso di tentativo di omicidio è stato registrato presso la stazione di polizia di Sadar per l'attacco ai poliziotti.

Un altro caso è stato registrato ai sensi del codice penale indiano ai sensi della legge sulle attività illegali (prevenzione) e delle leggi relative alla gestione dei disastri e alle sostanze esplosive.

Il direttore generale della polizia Dinkar Gupta ha affermato che l'incidente a Patiala è stato sfortunato.

Guarda le conseguenze dell'attacco del Nihang Sikh. Avvertimento - Violenza molto esplicita

video
riempimento a tutto tondo


Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Qual è la tua coppia di Bollywood preferita sullo schermo?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...