Un lavoratore del SSN ruba la carta di credito del paziente morto per comprare snack Snack

Un assistente sanitario del SSN ha utilizzato la carta di credito di un paziente Covid-19 per acquistare snack, pochi minuti dopo la morte del paziente.

L'operatore del servizio sanitario nazionale ruba la carta di credito del paziente morto per acquistare patatine f

"Questo è stato un abominevole abuso di fiducia"

Un assistente sanitario del SSN ha rubato la carta di credito di un paziente morto di Covid-19 per comprarsi patatine e bevande gassate.

La ventitreenne Ayesha Basharat ha lavorato in un reparto Covid-19 a Birmingham's Ospedale di Heartlands.

La vittima del Covid-19, una donna di 83 anni, è morta alle 1:56 del 24 gennaio 2021.

Appena 17 minuti dopo la sua morte, Basharat ha usato la carta contactless della donna morta almeno sei volte.

Ha acquistato cibo e bevande da uno dei distributori automatici dell'ospedale.

Basharat ha cercato di utilizzare nuovamente la carta quando è tornata al lavoro per il suo prossimo turno il 28 gennaio 2021. Tuttavia, la carta è stata annullata.

La polizia l'ha arrestata mentre era di turno all'Heartlands Hospital e aveva ancora la carta della vittima in suo possesso.

Mercoledì 9 giugno 2021, Ayesha Basharat ha ammesso a furto e frode per falsa dichiarazione presso la Birmingham Crown Court.

Basharat inizialmente ha detto alla polizia di aver trovato la carta sul pavimento e di aver "confuso" la carta con la sua durante il pagamento.

Tuttavia, le due carte erano di colori diversi e la corte ha anche sentito come ha ignorato il protocollo ospedaliero che circonda la proprietà smarrita del paziente.

Parlando del caso di Basharat, l'ufficiale investigativo DC Andrew Snowdon ha dichiarato:

“Questa è stata un'orribile violazione della fiducia e angosciante per la famiglia della vittima.

“Dovevano fare i conti con la morte di una persona cara da Covid quando hanno trovato la carta di credito mancante – e poi, naturalmente, la consapevolezza che la carta era stata presa da qualcuno che avrebbe dovuto prendersi cura di lei.

“Il nostro ufficiale di collegamento ospedaliero ha lavorato a stretto contatto con il team di sicurezza di Heartlands per raccogliere prove in questo caso.

“Vorrei ringraziare loro e la famiglia della vittima per il loro supporto durante le indagini.

“Auguro alla famiglia tutto il meglio per il futuro e con questa convinzione spero che possano uscire da questo sconvolgente episodio”.

Il tribunale ha condannato Ayesha Basharat a due pene detentive di cinque mesi da eseguire contemporaneamente, entrambe sospese per 18 mesi.

Anche gli utenti di Twitter hanno reagito con rabbia alla trasgressione di Basharat.

Un utente ha detto:

“Come si può essere senza cuore quando qualcuno è morto di Covid.”

Un altro ha scritto: "Wow, è basso!"

Un terzo ha detto: "Lei riceve una sospensione della pena, dice tutto sul nostro sistema e ha detto che pensava di usare la sua carta".

Tuttavia, alcuni hanno mancato il punto della mancanza di fiducia di Ayesha Basharat, dicendo che non avrebbe avuto bisogno di rubare la carta di credito di un paziente morto se avesse guadagnato un salario sufficiente.

Un utente di Twitter ha risposto: "Incolpa il governo, le hanno dato un applauso invece di un aumento di stipendio".

Louise è laureata in inglese e scrittura con la passione per i viaggi, lo sci e il pianoforte. Ha anche un blog personale che aggiorna regolarmente. Il suo motto è "Sii il cambiamento che desideri vedere nel mondo".

Immagini per gentile concessione della West Midlands Police




Novitá

MOLTO ALTRO
  • DESIblitz.com vincitore dell'Asian Media Award 2013, 2015 e 2017
  • "Quotato"

  • Sondaggi

    Perché ami Superwoman Lilly Singh?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...