La Nuova Zelanda avverte di rimandare indietro la squadra di cricket pakistana

La Nuova Zelanda ha avvertito la squadra di cricket pakistana di obbedire ai protocolli Covid-19 o rischia di essere rimandata indietro.

La Nuova Zelanda avverte di rimandare indietro la Pakistan Cricket Squad f

"Hanno tolleranza zero e ci hanno dato un ultimo avvertimento".

L'amministratore delegato del Pakistan Cricket Board ha avvertito i giocatori in tournée in Nuova Zelanda di obbedire ai protocolli Covid-19.

In una nota vocale di WhatsApp inviata ai giocatori pakistani il 26 novembre 2020, Wasim Khan ha detto di aver ricevuto un "avvertimento finale".

Questo viene dopo la Nuova Zelanda Cricket e il suo governo ha avvertito la squadra che potrebbero essere rimandati in Pakistan dopo che sei giocatori sono risultati positivi al Covid-19.

Khan ha detto nel messaggio di due minuti:

“Mi hanno detto subito che ancora una violazione e rispediranno indietro tutta la squadra. Sarebbe imbarazzante se succedesse. "

I filmati televisivi a circuito chiuso hanno mostrato che alcuni Persone della squadra pakistana aveva infranto i protocolli il primo giorno di isolamento gestito.

Khan ha continuato il suo avvertimento nel messaggio vocale:

"Loro (New Zealand Cricket) hanno anche detto che ci sono state tre o quattro violazioni dei protocolli.

“Hanno tolleranza zero e ci hanno dato un ultimo avvertimento. So che per te sono tempi difficili e non è facile.

“Hai operato in condizioni simili (giocando) in Inghilterra… è una questione di rispetto e credibilità del Paese.

“Per favore osserva 14 giorni, poi avrai la libertà in Nuova Zelanda di uscire nei ristoranti e girovagare. Si prega di aderire ai protocolli completi. "

L'esenzione della squadra pakistana dall'allenamento durante l'isolamento gestito sarà negata fino al completamento di un'indagine.

Tutti i giocatori sono stati testati quattro volte prima della loro partenza da Lahore per la Nuova Zelanda e ogni volta sono stati negativi.

Il New Zealand Cricket ha detto che mentre i casi positivi sono stati deludenti, la loro scoperta precoce ha mostrato che i protocolli governativi intorno alle squadre in tournée stanno funzionando.

Il Pakistan giocherà tre nazionali di Twenty20 contro la Nuova Zelanda, a partire dal 18 dicembre 2020, seguite da due partite di prova.

I sei giocatori sono stati spostati dall'isolamento gestito alla quarantena.

Due dei sei casi sono stati descritti come "storici" e quattro erano nuovi.

Il gruppo itinerante del Pakistan, di cui 53 giocatori e funzionari, è stato testato dopo l'arrivo il 24 novembre 2020.

Tutti e sei i casi positivi sono stati spostati nel braccio di quarantena della struttura di isolamento.

La Nuova Zelanda, ampiamente elogiata per la sua risposta alla pandemia, aveva precedentemente visto un totale di 2,040 casi e 25 decessi.

Ha implementato un blocco rigoroso ma breve all'inizio della crisi, insieme a test mirati e sorveglianza di successo.

Il Pakistan nel frattempo ha visto oltre 350,000 casi confermati e 7,800 morti.

Akanksha è laureata in media e attualmente sta conseguendo una laurea in giornalismo. Le sue passioni includono attualità e tendenze, TV e film, oltre ai viaggi. Il suo motto di vita è "Better an oops than a what if".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Preferiresti sposare un uomo vergine?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...