Nayyar Ejaz definisce la nuova generazione di attori “insicuri”

Su "Mazaaq Raat", Nayyar Ejaz ha espresso la sua opinione sui giovani attori e ha affermato che la nuova generazione di star è "insicura".

Nayyar Ejaz definisce la nuova generazione di attori “insicuro” f

“C’è troppa insicurezza”.

Il leggendario attore Nayyar Ejaz è apparso nel popolare talk show Mazaq Raat e ha condiviso le sue opinioni sui giovani attori con Imran Ashraf.

Imran ha chiesto a Nayyar Ejaz in quale attore vedeva il maggior potenziale negli ultimi sette-otto anni.

Senza esitazione, Nayyar ha affermato di vedere il maggior potenziale nello stesso Imran.

Imran ha continuato chiedendosi perché un attore del piccolo schermo non è riuscito a portare lo stesso impatto sullo schermo quando ha lavorato in un film.

Nayyar Ejaz ha risposto: “Non hanno il carattere giusto. In secondo luogo, quando si presenta un attore sul grande schermo è importante presentarlo adeguatamente.

“Abbiamo dei direttori ma non vogliono impegnarsi”.

Ha poi fatto luce su un co-protagonista e ha detto che non avrebbe fatto più riprese, insistendo piuttosto per fare riprese da solista durante la registrazione.

Imran ha chiesto se la stessa insicurezza fosse vista nella nuova generazione di attori, al che Nayyar Ejaz ha risposto che c'era molta insicurezza.

Ha dichiarato: “C’è troppa insicurezza.

“Nei film, quando un attore è protagonista o comprimario, se è insicuro allora bisogna capire che tutto il film è rovinato.

“Devi lavorare con una mente aperta e lasciare che gli altri facciano lo stesso, poi ti godrai il tuo lavoro.”

Durante l'intervista, Nayyar Ejaz ha parlato del suo debutto nel mondo dello spettacolo e ha ammesso di non essere interessato a diventare un attore poiché era più interessato a giocare a cricket.

“Ero più interessato a giocare a cricket, ma sai che quando cresci in una famiglia della classe media ti vengono date le responsabilità di aiutare la famiglia.

“Sono stato trattato come il maggiore, quindi sono diventato il maggiore. Quando a qualcuno viene data la responsabilità non pensa più a se stesso.

“Ero alla stazione ferroviaria di Quetta quando qualcuno mi ha sentito parlare e mi ha chiesto se fossi un presentatore radiofonico.

“Poi mi è stato chiesto se volevo fare l’attore e ho detto che non sapevo recitare.

“Ha detto, non preoccuparti, ti insegneremo. Così sono andato e la mia prima scena è stata quella di interpretare il ruolo di un vecchio. Sono stato accettato dopo la prima ripresa.

“Quando ho ricevuto il mio primo stipendio mi è stato detto di non lasciare mai il settore”.

“Quando inizi a guadagnare soldi, pensi a te stesso che stai contribuendo alle spese della casa.

"Quindi pensi a te stesso, continua a fare quello che stai facendo."

Durante una sessione di domande e risposte con il pubblico, a Nayyar è stato chiesto perché avesse scelto di accettare ruoli più negativi e se ciò avesse influenzato la sua vita personale.

Lui rispose: “Il tuo cervello è un computer. Quando esco di casa per interpretare un ruolo, accendo il mio cervello per lavorare su quel ruolo.

“Appena ho finito di girare spengo l’interruttore”.



Sana viene da un background legale che sta perseguendo il suo amore per la scrittura. Le piace leggere, ascoltare musica, cucinare e fare la sua marmellata. Il suo motto è: "Fare il secondo passo fa sempre meno paura che fare il primo".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Chi nella tua famiglia guarda la maggior parte dei film di Bollywood?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...