La tiktoker musulmana Lina Mukherjee incarcerata per aver mangiato carne di maiale

La popolare tiktoker musulmana Lina Mukherjee è stata condannata a una pesante pena detentiva dopo che un video in cui mangia carne di maiale è diventato virale in Indonesia.

La tiktoker musulmana Lina Mukherjee incarcerata per aver mangiato carne di maiale

"Non mi aspettavo questa punizione"

Lina Lutfiawati alias Lina Mukherjee, una star di TikTok con oltre 2 milioni di follower devoti è stata coinvolta in una tempesta legale che sta mandando onde d'urto in tutta l'Indonesia.

Mukherjee, per il quale, tra l'altro, ha un'affinità Bollywood così forte da aver adottato un nome indiano, ha deciso di assecondare la sua curiosità a Bali nel marzo 2023.

Ma non sapeva che un singolo video avrebbe cambiato la sua vita per sempre.

Con una mossa audace che ha lasciato con gli occhi spalancati fan e critici, Lina si è filmata mentre pronunciava una frase in arabo pochi istanti prima di dare un morso alla pelle di maiale croccante.

Mukherjee ha affermato che il video è stato girato durante i suoi viaggi a Bali, mostrando la sua degustazione di una rinomata prelibatezza del cibo di strada conosciuta come "babi guling".

Questo piatto saporito abbina il riso a succulente porzioni di maiale allo spiedo, ciccioli croccanti e un miscuglio di verdure fresche.

Nel video, Mukherjee si rivolge alla telecamera e contorce il viso per il disagio mentre dà un morso al croccante maiale scoppiettante.

Ma la carne di maiale è assolutamente vietata nell'Islam. Il video salì rapidamente alle stelle, raccogliendo milioni di visualizzazioni e, naturalmente, una valanga di polemiche.

A maggio è stata accusata di aver diffuso informazioni odiose, un atto ritenuto ostile nei confronti dell’etnia e della razza.

Avanti veloce fino al 19 settembre, e il dramma in tribunale si è svolto a Palembang, Sumatra.

Il verdetto è stato emesso ed è stato a dir poco scioccante.

Lina Mukherjee è stata giudicata colpevole di “incitamento all’odio” contro alcuni individui e gruppi.

La corte, nella sua saggezza, ha dichiarato che aveva:

“Diffondere informazioni destinate a incitare all’odio o all’inimicizia individuale/di gruppo”.

Tuttavia, c'è di più. Oltre alla condanna a due anni di carcere, Lina Mukherjee rischia una pesante multa che potrebbe arrivare a 16,245 dollari (13,155 sterline).

Ed ecco l'argomento decisivo: non riuscire a sborsare quella grossa somma potrebbe prolungare la sua permanenza dietro le sbarre di altri tre angosciosi mesi.

Dopo che il martelletto è stato abbassato, Mukherjee, con aria incredula, si è rivolto ai giornalisti della stazione di notizie locale MetroTV, dicendo:

"So che ho torto, ma non mi aspettavo questa punizione."

L’effetto a catena di questo caso scioccante ha scatenato dibattiti appassionati in tutta l’Indonesia, toccando questioni fondamentali come la libertà di espressione, la sensibilità e l’influenza esplosiva dei social media.

Andreas Harsono, ricercatore indonesiano di Human Rights Watch, ha dichiarato alla CNN:

"Non ha fatto nulla di male, ma questo la dice lunga sullo stato dell'Indonesia...

“Ciò va contro la tendenza globale a non applicare le leggi sulla blasfemia o ad abolirle del tutto”.

Balraj è un vivace laureato in scrittura creativa. Ama le discussioni aperte e le sue passioni sono il fitness, la musica, la moda e la poesia. Una delle sue citazioni preferite è "Un giorno o un giorno. Tu decidi."



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Che tipo di abuso domestico hai subito di più?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...