Produttore musicale arrestato per frode di 24,000 sterline

Il produttore musicale indiano Preet Aujla è stato arrestato per il suo presunto coinvolgimento in un caso di frode del valore di 24,000 sterline.

Produttore musicale arrestato per frode di 24,000 sterline

"È stato presentato davanti a un tribunale e inviato a cinque giorni di custodia cautelare".

Un produttore musicale indiano è stato arrestato in una presunta Rs. 25 Lakh (£ 24,000) caso di frode.

Beant Singh Aujla, conosciuto professionalmente come Preet Aujla, avrebbe frodato un locale di Yamunanagar, Haryana.

È stato affermato che è riuscito a farlo con la pretesa di fargli ottenere un ruolo in una canzone del Punjabi e di mandarlo all'estero.

Aujla, di Tarn Taran Sahib, Punjab, gestisce la Maha Music and Films Production House nella città di Mohali.

Il produttore è stato arrestato dalla sua casa di produzione, dove sono state registrate e girate diverse canzoni, da due agenti di polizia.

Attualmente residente a Kharar, Punjab, Aujla è stato precedentemente prenotato dopo diversi casi di frode in Punjab, Haryana e Uttar Pradesh.

L'ufficiale capo del caso, Mehroof Ali, ha dichiarato:

“In questo caso, Atul, un residente della colonia di Sarojini, si era lamentato con noi ad aprile che Aujla gli aveva preso dei soldi e non aveva fornito i servizi.

“Era anche intimidito quando gli aveva chiesto dei soldi.

"È stato presentato davanti a un tribunale e inviato a cinque giorni di custodia cautelare".

Le canzoni prodotte da Maha Music includono la canzone del 2015 "Killer Eyes" di Kaur B, "Sutan Walia" di Jatinder Sohal e "Thah Karke" di Harjas con Bunty Singh.

Tuttavia, il caricamento più popolare sul canale YouTube dell'azienda è il video musicale di "Saada Time" di Dhira Gill che ha oltre tre milioni di visualizzazioni.

Il Musica punjabi l'industria è la seconda di maggior successo in India dopo l'hindi e ha un valore stimato di Rs. 700 crore (68 milioni di sterline) a partire dal 2020.

È in rapida crescita e si prevede che aumenterà al ritmo di oltre il 10% all'anno per i prossimi 20 anni, con un numero di artisti che commentano la sua popolarità.

Nav Raj Hans ha dichiarato: "L'industria musicale del Punjabi è cresciuta in modo decente perché molti artisti hanno svolto un lavoro encomiabile sul grande schermo come pure.

“I nostri artisti si esibiscono in molti concerti e spettacoli dal vivo in tutto il mondo.

"Il linguaggio ha anche risuonato con più pubblici, quindi, rendendo la crescita ancora più immensa".

Il cantautore Maninder Buttar ha aggiunto:

"Il motivo è la diversità e un approccio positivo".

“Tutti vogliono offrire varietà e questo lo rende un settore vasto e regionale.

“Mi ritengo fortunato che siamo entrati in questo campo quando l'industria del Punjabi ha avuto una spinta.

“Ora tocca a noi come utilizzare questo vantaggio e tirare fuori il meglio dalle nostre canzoni.

"Lo vedo crescere in termini di composizioni diverse, sapori diversi nella musica e molti giovani cantanti stanno arrivando con un talento immenso".

Né Preet Aujla né la Maha Music and Films Production House hanno ancora commentato l'arresto.



Naina è una giornalista interessata alle notizie asiatiche scozzesi. Ama la lettura, il karate e il cinema indipendente. Il suo motto è "Vivi come gli altri non fanno così puoi vivere come gli altri non vogliono".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    La dipendenza dal sesso è un problema tra gli asiatici?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...