Mukesh Ambani lancia i negozi 7-Eleven in India

Il miliardario Mukesh Ambani si aggiunge al suo fiorente impero del commercio al dettaglio lanciando i minimarket 7-Eleven in India.

Mukesh Ambani lancia i negozi 7-Eleven in India f

"una delle economie in più rapida crescita".

Mukesh Ambani sta portando i minimarket 7-Eleven in India.

La sua società Reliance Retail si è assicurata il patto pochi giorni dopo che l'operatore di supermercati in difficoltà Future Retail ha concluso il proprio accordo con una delle più grandi catene di supermercati del mondo.

Il signor Ambani è attualmente in una battaglia legale con Amazon per i beni di Future Retail, che è una delle più grandi catene in India.

Il primo negozio 7-Eleven in India aprirà a Mumbai il 9 ottobre 2021

La mossa fa parte della più ampia ambizione del miliardario di impadronirsi del crescente spazio commerciale formalizzato dell'India.

Reliance continua a crescere, aggiungendo 1,500 nuovi negozi nel 2020 per un totale di quasi 13,000.

Joe DePinto, Presidente e CEO di 7-Eleven, ha dichiarato:

“L'India è il secondo paese più grande al mondo e ha una delle economie in più rapida crescita.

"È il momento ideale per il più grande rivenditore di generi alimentari al mondo per fare il nostro ingresso in India".

Il lancio di 7-Eleven in India arriva mentre l'India gode di una riduzione delle infezioni da Covid-19. I casi giornalieri si stanno muovendo verso il minimo di 7 mesi.

Le restrizioni di blocco sono state in gran parte revocate in tutto il paese man mano che la campagna di vaccinazione indiana prende slancio.

Utkarsh Sinha, amministratore delegato di Bexley Advisors Ltd, con sede a Mumbai, ha dichiarato:

“Per intaccare, Reliance dovrà avere una penetrazione simile nel tempo.

"Un vento favorevole a loro favore sarà l'affinità del mercato per i marchi: finché sono in grado di costruirla, possono causare un cambiamento nel comportamento di acquisto".

Secondo Saloni Nangia, presidente della società di consulenza al dettaglio Technopak Advisors, l'accordo tra le due società è una "buona misura" che può sfruttare la portata digitale di Reliance.

Dà anche al signor Ambani un "collegamento dell'ultimo miglio al consumatore".

Ha aggiunto: "Il panorama sta cambiando con anche i kirana che stanno diventando digitalmente assistiti e questo sarà il segmento in più grande crescita in India".

L'associazione di Ambani con 7-Eleven è anche un altro segno del crescente controllo che una manciata di conglomerati indiani dominanti sta esercitando sugli spazi commerciali dell'India, poiché agiscono sempre più come una porta d'ingresso per i maggiori investimenti esteri.

Molte aziende globali sono entrate nel mercato indiano negli ultimi anni tramite accordi con grandi conglomerati come Reliance e Tata Group.

La sig.ra Nangia ha dichiarato: “I gruppi imprenditoriali più grandi e ben finanziati stanno assumendo una quota maggiore.

“Si sta consolidando tra quattro e cinque giocatori – Reliance ha la quota maggiore”.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Il disegno di legge sull'immigrazione del Regno Unito è giusto per gli asiatici del sud?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...