Muhammad Zubair Umar rompe il silenzio sul video trapelato

Muhammad Zubair Umar del PML-N ha rotto il silenzio dopo che un suo video privato è trapelato e fatto circolare sui social media.

Muhammad Zubair Umar rompe il silenzio sul video trapelato f

"Questa non è politica. In effetti un nuovo minimo!!"

Il leader senior della Pakistan Muslim League-Nawaz (PML-N) ed ex governatore del Sindh Muhammad Zubair Umar ha risposto al suo video trapelato che è diventato virale.

Il videoclip ha attirato molta attenzione.

Mostra un uomo che si crede essere Umar che entra in intimità con diverse donne in quelle che sembrano essere stanze d'albergo.

Il video è circolato sui social, con molti commenti sullo scandalo.

Umar ha ora risposto, affermando che il video è stato "medicato".

Ha preso Twitter e ha scritto:

“Questa non è politica. In effetti un nuovo minimo!! Lanciando un video falso e truccato contro di me.

“Chiunque ci sia dietro ha fatto un atto estremamente povero e vergognoso.

“Ho servito il mio Paese con onestà, integrità e impegno. Continuerò ad alzare la voce per il miglioramento del Pakistan”.

https://twitter.com/Real_MZubair/status/1442237405432463364?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1442237405432463364%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.geo.tv%2Flatest%2F372698-shameful-act-pml-ns-muhammad-zubair-says-video-is-fake-and-doctored

La risposta di Umar ha scatenato una nuova polemica, con netizen, giornalisti e politici che hanno espresso rabbia.

Molti utenti dei social media hanno ritenuto che Umar stesse mentendo, affermando che la sua risposta era un segno che il video era reale.

Altri credevano che il video intimo sembrava troppo reale per essere modificato.

Il video trapelato era collegato ad Avari Towers, il che ha spinto la società a rilasciare una dichiarazione.

La società ha dichiarato: “La famiglia Avari, Avari Hotels, i suoi dirigenti e membri del team desiderano chiarire che non ci sono telecamere nascoste posizionate nelle stanze a loro conoscenza diretta o indiretta.

"Se qualcosa è stato catturato da una telecamera in camera, è stato posizionato illegalmente, a noi sconosciuto e senza il nostro consenso".

La persona di riferimento per il primo ministro Punjab Azhar Mashwani ha affermato che la fuga di notizie era un lavoro all'interno del partito, citando "Maryam Leaks Productions".

Il commento era in riferimento al vicepresidente del PML-N Maryam Nawaz Sharif.

Il nome di Sharif è stato associato allo scandalo poiché molti credono che ci sia dietro il video trapelato dopo che Umar non è riuscito a stringere un accordo con l'establishment.

I netizen hanno reagito alla possibilità che Sharif possa essere responsabile.

Una persona ha detto: "Maryam Nawaz spesso minaccia di far trapelare video nei suoi discorsi e oggi ha fatto trapelare video dell'ex governatore Zubair Umar del suo stesso partito".

Un altro netizen ha postato:

Un utente ha detto: “Maryam Nawaz ha fatto trapelare video privati ​​e vergognosi di Muhammad Zubair Umar?

"A parte le differenze politiche, i video trapelati di Zubair Umar sono un atto vergognoso e condannabile".

“Dovrebbe aprire gli occhi a Zubair Umar e riconoscere i suoi veri nemici. Nessuno ha il diritto di far trapelare roba del genere!”

Un netizen credeva che la responsabile fosse Maryam Nawaz Sharif, sottolineando di aver twittato delle scuse a Umar il giorno della fuga del video.

La questione ha sollevato molte domande sul fatto che il video fosse legittimo o meno e chi fosse responsabile della sua diffusione.

Dhiren è una laureata in giornalismo con la passione per i giochi, la visione di film e lo sport. Gli piace anche cucinare di tanto in tanto. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Pensi che il cybersex sia vero sesso?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...