Il truffatore "milionario" finalmente in prigione dopo 5 anni di fuga

Il truffatore "milionario" di Birmingham Zahid Khan è ora in prigione dopo aver trascorso più di cinque anni in fuga.

£ 500K Truffatore di targa e contrabbandiere di persone in fuga dal Regno Unito f

È stato rivelato che si era recato a Dubai tre giorni prima.

Dopo oltre cinque anni di latitanza, il famigerato truffatore di Birmingham Zahid Khan è stato arrestato in Turchia nel novembre 2023.

Ora è nel UK scontando lunghe condanne per frode e reati di tratta di esseri umani.

Khan ha inoltre ricevuto un ulteriore mese di reclusione per essere fuggito dal Regno Unito mentre era sotto processo nel 2018.

Se avesse accettato la sua condanna sei anni fa, Khan sarebbe stato presto rilasciato. Invece, ha appena iniziato la sua condanna che lo vedrà trascorrere la maggior parte dei prossimi sei anni dietro le sbarre.

Khan ha vissuto una vita di lusso, trascorrendo del tempo con amici famosi.

Nel 2018, la Crown Court di Birmingham ha scoperto che Khan era la mente di una truffa di targhe da £ 500,000.

Ha ottenuto documenti DVLA falsi per costose targhe personalizzate, già appartenute a persone, per rivenderle.

La vincitrice della lotteria scozzese Gillian Bayford era tra i suoi obiettivi.

Ma quando Khan ha truffato un'azienda del Black Country che ha cercato di rivenderle la targa "8G", la signora Bayford li ha informati che era già attaccata a un'auto durante il suo viaggio.

Khan era anche collegato a sei auto rubate che circolavano con targhe false.

Khan ha pronunciato il suo discorso di chiusura "irregolare" del caso dopo aver licenziato un avvocato. Il sostituto finì per dimettersi a causa delle buffonate del truffatore.

Avendo ottenuto la cauzione e il rilascio dalla custodia durante il procedimento, non si presentò in tribunale il 4 giugno di quell'anno.

È stato rivelato lui viaggiato a Dubai tre giorni prima.

Khan in seguito si è scagliato su Facebook, rivolgendosi al giudice Philip Parker KC e sostenendo che il processo era stato ingiusto.

Ha anche cercato di influenzare la giuria, dicendo loro di "guardare questo" mentre pubblicava 22 screenshot di materiale di messaggi di testo inutilizzati.

Tuttavia, Khan è stato giudicato colpevole di associazione a delinquere finalizzata a commettere frode, trasferimento di proprietà criminali e perversione del corso della giustizia.

Khan aveva anche ammesso tre capi di imputazione per aver ottenuto in modo fraudolento un'assicurazione auto ed è stato condannato per un quarto capo di imputazione. In sua assenza, è stato condannato a 10 anni.

Mentre era in fuga, Khan era colpevole di cospirazione/favoreggiamento nell'immigrazione illegale in un caso separato presso la Canterbury Crown Court.

Si trattava di cinque cittadini afghani trovati nel retro di un camion intestato alla sua azienda.

Khan, che era nel convoglio con il veicolo, è stato condannato ad altri 30 mesi consecutivi rispetto alla sentenza precedente.

Da giugno 2018, avrebbe dovuto scontare metà della sua pena per frode (cinque anni) in carcere prima di iniziare la pena per il reato di tratta di esseri umani (un anno e tre mesi).

Ciò lo avrebbe visto dietro le sbarre fino a settembre 2024 prima di poter essere rilasciato.

Invece, potrebbe essere il 2030 prima che possa essere rilasciato.

Mentre era in fuga, Khan ha provocato le autorità sui social media.

Il procuratore Ben Isaacs ha sostenuto che il comportamento del truffatore era "sputare in faccia alla corte".

Ha detto: “Nei video indossava occhiali da sole e sembra vivere una vita molto confortevole e lussuosa a Dubai, essenzialmente scontrandosi con la corte e ridendo dell'amministrazione della giustizia. La cosa è tanto seria quanto lo è davvero quando si tratta di disprezzo”.

Birmingham Live ha riferito che Khan si presentava come un uomo d'affari di successo, milionario e pilota che era presumibilmente il bersaglio di "odiatori gelosi".

E in una sfacciata acrobazia nel 2017, Khan parcheggiò la sua Ferrari bianca fuori dal Birmingham Crown Court, solo per essere sequestrata e schiacciata dalla polizia, credendo che fosse stata rubata.

Khan successivamente lanciò una caso Civile contro la polizia che è tuttora in corso.

Continua a dichiararsi innocente e desidera fare un altro tentativo per annullare la condanna.

Il sergente Rob Piper, che ha indagato sul caso di frode originale, ha detto che Khan "ha ritratto l'immagine di un legittimo uomo d'affari e di un multimilionario, ma in realtà è un criminale di carriera e un artista della truffa".



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Ti piace Jaz Dhami per via del suo

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...