Mehmood Aslam sostiene che i pakistani non hanno ragioni per sentirsi orgogliosi

In una recente intervista podcast, l'attore veterano Mehmood Aslam ha affermato che i pakistani non hanno nulla di cui essere orgogliosi.

Mehmood Aslam sostiene che i pakistani non hanno ragioni per sentirsi orgogliosi f

"Trattano i pakistani come cani."

L'attore veterano Mehmood Aslam ha condiviso il suo profondo affetto per il Pakistan esprimendo le sue profonde preoccupazioni per lo stato della nazione.

Ha detto: “Il Pakistan in cui sono cresciuto, era il Pakistan per cui potevi sacrificare la tua vita.

“Il Pakistan aveva così tanto rispetto. Ma questo gradualmente svanì. Non c’è nulla di cui essere orgogliosi in Pakistan adesso”.

Mehmood ha lamentato lo stato della reputazione globale del Pakistan, sottolineando in particolare la triste classifica del passaporto pakistano.

Ha detto che è il quarto più basso del mondo.

Questo basso posizionamento, secondo Mehmood, porta a esperienze umilianti per i pakistani che viaggiano all'estero.

Spesso affrontano maltrattamenti e umiliazioni negli aeroporti internazionali.

Mehmood ha continuato: “Trattano i pakistani come cani. I vostri stessi governanti dicono che “i mendicanti non possono scegliere”.

La sua critica si estendeva alla governance generale e alla funzionalità del Pakistan.

Ha espresso profondo dolore per le inefficienze e i fallimenti che hanno afflitto la nazione.

Le parole di Mehmood Aslam riflettono un profondo senso di disillusione nei confronti dei governanti e della loro incapacità di affrontare i problemi urgenti del Paese.

La conversazione ha preso una svolta comparativa quando Mehmood ha discusso delle disparità tra attori pakistani e indiani.

Ha parlato del collega attore Adnan Shah Tipu, ricordando una discussione.

Mehmood Aslam ha sottolineato le differenze significative nel sostegno e nel riconoscimento che gli attori ricevono nei due paesi vicini.

Ha sostenuto che gli attori indiani beneficiano di un sostegno sostanziale da parte della loro industria e della loro nazione.

Ciò eleva il loro status e consente loro di ottenere maggiore fama e rispetto.

Mehmood ha suggerito che se agli artisti pakistani venissero concessi compensi finanziari e sicurezza simili, anche loro potrebbero raggiungere le vette della celebrità.

Ha sottolineato lo sfruttamento affrontato dagli artisti pakistani e ha affermato che un giusto compenso e un sostegno adeguato potrebbero migliorare significativamente la loro posizione.

Adnan è d'accordo con la valutazione di Mehmood Aslam, riconoscendo le sfide affrontate dagli attori pakistani e il potenziale per un maggiore successo se questi problemi fossero affrontati.

Le parole di Mehmood Aslam hanno avuto risonanza tra il pubblico, che ha ampiamente condiviso le sue preoccupazioni per il declino dello stato del Pakistan.

Un utente ha scritto:

“Non una parola di quest’uomo è stata esagerata o sbagliata. Questo è esattamente ciò che sta accadendo adesso al Pakistan.

"C'è stato un tempo in cui eravamo così orgogliosi di essere pakistani, ma non credo che accadrà mai più."

Uno ha detto: “Deve essere straziante per Mehmood Aslam vedere il Pakistan nella sua forma migliore e poi essere testimone del suo peggio”.

Un altro ha affermato: “È tutto dovuto ai governanti. Tutto è risolvibile, ma scelgono di non risolverlo.

Ayesha è la nostra corrispondente dall'Asia meridionale che adora la musica, l'arte e la moda. Essendo molto ambiziosa, il suo motto per la vita è: "Anche gli incantesimi impossibili sono possibili".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Ti piace la signorina Pooja per colpa sua

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...