Uomo sposato colpevole di aggressione sessuale a una giovane donna su un autobus

Rohtash Singh è stato riconosciuto colpevole di aver commesso violenza sessuale perversa su una giovane donna su un autobus a Manchester, nel maggio 2017.

caratteristica di Rohtash Singh di violenza sessuale

Singh ha detto alla donna: "Voglio solo ringraziarti. Sei molto gentile".

Rohtash Singh, 42 anni, di Fallowfield, è stato giudicato colpevole al Manchester Crown Court per l'aggressione sessuale a una donna su un autobus lo scorso maggio.

Singh, un padre sposato di uno, è stato accusato di sedersi accanto alla donna, sui vent'anni, e di averle messo una mano sul ginocchio prima di spostarla sulla sua coscia.

La donna ha detto che l'aggressione sessuale è durata circa mezz'ora.

La corte ha sentito che il linguaggio del corpo della donna ha chiarito che non voleva impegnarsi con Singh. Era "congelata dalla paura" dopo che lui aveva iniziato a toccarla.

violenza sessuale Rohtash Singh 142

Quando l'autobus si è fermato a Parrs Wood, la vittima ha detto di essere scesa dall'autobus.

Ha detto di essere in lacrime e angosciata, ha parlato con il personale di sicurezza del vicino centro di intrattenimento di Parrs Wood.

Singh ha negato un conteggio di violenza sessuale, sostenendo che non c'era nessun altro posto dove sedersi sul servizio 142 da Piccadilly a Parrs Wood.

L'imputato ha affermato che qualsiasi contatto dipendeva dal fatto che aveva una borsa pesante in grembo e aveva una condizione che gli rendeva le dita insensibili.

Ha ammesso di aver parlato con la donna, che ha detto che era "loquace".

La giuria di Manchester ha respinto la sua versione dei fatti, impiegando poco più di un'ora per condannarlo per violenza sessuale.

violenza sessuale Rohtash Singh

Il giudice Michael Leeming ha detto che diversi elementi del caso erano "preoccupanti" e ha avvertito Singh della possibilità di essere incarcerato.

Ha detto: "Il denunciante ha il diritto di viaggiare sui mezzi pubblici senza essere sottoposto all'attenzione indesiderata di uno sconosciuto, per non parlare di essere aggredito sessualmente".

"Dopo averla sentita testimoniare, è chiaro che era terribilmente sconvolta da quanto accaduto e questo ha avuto un profondo effetto su di lei."

La corte ha sentito che Singh ha detto alla donna: “Voglio solo ringraziarti. Sei molto gentile."

Il giudice Leeming ha parlato della tenacia dell'imputato nei confronti della donna: "La tenacia che ha mostrato e il fatto di non essere stato in alcun modo scoraggiato dalla presenza di altri passeggeri".

"Poi c'è il comportamento all'uscita dall'autobus."

L'imputato è stato trovato "in bilico" nell'area di Parrs Wood prima di "svenire" quando il vicino personale di sicurezza gli si è avvicinato.

Singh ha detto alla giuria:

"Ho sentito l'oscurità davanti ai miei occhi e sono svenuto."

La sicurezza ha allertato la polizia e Singh è stato arrestato.

Il giudice Leeming ha detto che il racconto di Singh è stato "giustamente" rifiutato dai giurati.

Singh è stato rilasciato su cauzione in attesa della sentenza.

Il giudice Leeming ha detto:

"Questo non dovrebbe essere interpretato come un'indicazione che una pena non detentiva sarà emessa."

Ha aggiunto:

"Tutte le opzioni, inclusa la reclusione, sono aperte."

Singh attende la sentenza che avverrà venerdì 28 settembre 2018.

L'aggressione sessuale è estremamente grave e nessuno dovrebbe subire. Questo viene dopo un ex banchiere è stata incarcerata per aver aggredito sessualmente una donna addormentata nel suo appartamento di Londra nell'agosto 2017.

Chiama la linea di assistenza alle vittime al numero 0808 168

In alternativa, visita il sito web dove puoi trovare tutte le informazioni e il supporto.

Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".

Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Guarderai Cinquanta sfumature di grigio?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...