L'attore Marc Anwar si scusa per i tweet razzisti dopo il licenziamento

Marc Anwar è stato licenziato dalla più grande soap opera di ITV Coronation Street, dopo aver pubblicato commenti razzisti in uno sfogo razzista su Twitter. Rapporti DESIblitz.

L'attore Marc Anwar è stato licenziato per i tweet razzisti

"Non posso riprendermi quelle parole. Stupido, stupido, stupido."

La star di Coronation Street Marc Anwar è stata licenziata da ITV dopo aver twittato commenti razzisti. L'attore di origine pakistana non torna più nello spettacolo, dopo aver usato un linguaggio offensivo riferendosi al popolo indiano.

Il tweet ha etichettato gli indiani come: "stronza" e "puttana che beve stronzate" e ha portato ITV a licenziarlo prontamente nel giro di poche ore.

In una dichiarazione, ITV ha risposto: “Siamo profondamente scioccati dai commenti del tutto inaccettabili e offensivi razzisti fatti su Twitter da Marc Anwar.

"Abbiamo parlato con Marc e, come conseguenza dei suoi commenti, non tornerà a Coronation Street con effetto immediato."

In un altro tweet, ha detto: "Perché i fottuti #pakistaniartisti vogliono lavorare in #f *** face #india, ami così tanto i soldi".

Il sessantenne Marc Anwar, che ha anche riferito di fare campagne contro i crimini ispirati dall'odio, da allora si è scusato per le sue azioni e afferma che le sue parole sono state una "reazione istintiva" dopo aver visto i rapporti sui conflitti in Kashmir.

Apparendo su BBC Asian Network, Anwar si è ripetutamente scusato e ha riconosciuto il suo errore di inviare i tweet. Ma sentiva ancora di avere ragione quando si trattava di Kashmir e Pakistan.

Ha ampliato questa dichiarazione spiegando come sia la sua rabbia nei confronti del Pakistan e del loro governo.

Ha detto: “Perché hanno bisogno di inchinarsi all'India, sono un paese a pieno titolo. Perché gli artisti hanno bisogno di lavorare in India, quando non sono desiderati. "

Ha dichiarato come un video di un ragazzo colpito da un colpo in un occhio lo abbia ferito e si è scusato: "Vorrei offrire le mie più sincere scuse a chiunque possa aver offeso con i miei tweet venerdì sera e in particolare alle persone dall'India.

“Sento di aver rivolto la mia lingua agli indiani. Ho sfogato la mia rabbia.

Mi scuso sinceramente per il linguaggio che ho usato. Ma i miei sentimenti erano molto sinceri per la gente del Kashmir. E spero che tutti quelli che ho offeso possano trovare nei loro cuori perdonarmi ".

Gli Anwar, i cui stessi nonni erano indiani, si espansero: “Non era destinato al popolo indiano. Era mirato ai due paesi ".

La frustrazione dell'attore è una reazione al conflitto internazionale e Anwar dice che ora capisce che come personaggio pubblico e modello di ruolo, c'è un certo modo di fare campagna contro certe questioni.

Ha detto: “Non posso riprendermi quelle parole. Stupido, stupido, stupido. "

Coloro che hanno reagito credono che incolpare e prendere di mira un intero gruppo e una nazione non fosse corretto, così come l'uso di imprecazioni dure.

Il vicepresidente del gruppo parlamentare di tutti i partiti su razza e comunità ha dichiarato: “Capisco la frustrazione ma non giustifica il tipo di linguaggio che ha usato e incolpa tutti gli indiani.

“Una cosa è fare campagna elettorale e un'altra è dire queste cose su Twitter.

"Ma lui è un personaggio pubblico e se l'è cavata nel modo sbagliato".

Il fatto che Anwar sia un personaggio pubblico ha un grande impatto. L'attore avrebbe potuto evidenziare la situazione in maniera meno controversa.

Parlando a Lo specchio in linea, Fiyaz Mughal, direttore dell'associazione di beneficenza Faith Matters, ha dichiarato: “Se sei in Coronation Street, sei in una posizione di potere, hai un'enorme influenza sui social media.

“Se accadesse il contrario e si dicesse che i pakistani sono cattivi, non gli piacerebbe.

"È ridicolo e quei commenti non funzionano in un modo o nell'altro."

L'attore di Coronation Street recitava da due anni come parte di una famiglia asiatica. Ora, molti fan di Corrie sono contenti che l'attore sia stato licenziato per i suoi commenti razzisti.

Alcuni avevano detto: "i razzisti non sono i benvenuti" e "Commenti disgustosi e Corrie ha fatto la cosa giusta licenziandolo".

Molti asiatici che sono spettatori abituali di Coronation Street, che sono di origine indiana, sono rimasti sconvolti dai suoi tweet e sentono che riflettono il suo carattere più profondo e ciò che sente veramente.

Non è noto se le scuse dell'attore siano sincere, ma afferma che alcuni dei suoi amici più stretti sono indiani e persone con cui ha lavorato in passato.

Marc Anwar afferma di non sapere come utilizzare Twitter correttamente, ma ha accettato le sue azioni e ha detto:

“Ho sconvolto molte persone, i miei amici e la mia famiglia. Non sono un bigotto, non un codardo e non un bugiardo. Non sono decisamente un razzista. "

La polizia è stata ora informata del razzismo di Marc Anwar e un portavoce della polizia di Greater Manchester ha detto di aver "avviato un'indagine e le indagini sono in corso" dopo aver ricevuto un rapporto di crimini ispirati dall'odio.

Jaya è una laureata in inglese che è affascinata dalla psicologia umana e dalla mente. Le piace leggere, disegnare, riprodurre video di animali carini su YouTub e visitare il teatro. Il suo motto: "Se un uccello ti fa la cacca, non essere triste; sii felice che le mucche non possano volare".