Leader maoista arrestato per reati sessuali

Un ex leader di una setta maoista a Brixton, nel sud di Londra, è stato arrestato per reati sessuali dalla polizia metropolitana. Originariamente arrestato per schiavitù e reclusione, Aravindan Balakrishnan deve ora affrontare altre accuse.

Polizia

Balakrishnan fu arrestata per la prima volta quando una donna disse a un ente di beneficenza di essere stata schiava dagli anni '1970.

L'ex leader di una setta maoista, Aravindan Balakrishnan, è stato inizialmente arrestato nel novembre 2013 per aver detenuto donne contro la loro volontà.

Ora, oltre alle accuse originali, è stato arrestato per reati sessuali e, secondo la polizia metropolitana, è attualmente interrogato.

Balakrishnan è stato arrestato con sua moglie, Chanda Pattni. L'arresto originale è stato effettuato quando una donna ha detto a un'organizzazione di beneficenza che lei e altre due donne erano state tenute in ostaggio in schiavitù domestica dagli anni '1970.

Da quando questo caso è stato portato alla luce per la prima volta nel novembre 2013, il cugino di una donna tenuta nella casa nel sud di Londra si è fatto avanti.

Eleri Morgan, la cugina di Sian Davis, afferma che il suo parente è morto dopo essere caduta dalla finestra del bagno mentre viveva nella casa di Brixton di Balakrishnan.

Sig.ra Morgan

La sig.ra Davies è rimasta in ospedale per sette mesi dopo la sua caduta, ma la sua famiglia sostiene di non essere stato informato di nulla.

La signora Morgan dice anche che sua cugina ha scritto lettere sospette a casa e ha parlato del "compagno Bala", riferendosi a Balakrishnan.

Sebbene queste lettere arrivassero spesso e fornissero alcune notizie di sua cugina, alla signora Morgan non fu permesso di vedere la signora Davies.

Parlando di sua cugina e della sua tragica morte, la signora Morgan ha detto:

“Era estroversa, andavamo in discoteca quando eravamo giovani, ci godevamo la bella vita e la volta successiva che la vidi era all'obitorio. Ho preso il giornale e, oh mio Dio, Bala e tutto mi è tornato in mente. "

La polizia ha successivamente confermato di aver arrestato sia Balakrishnan che Chanda con l'accusa di aver reso schiave tre donne per più di 30 anni.

Le tre presunte vittime sono una donna britannica di 30 anni, una donna irlandese di 57 anni e una malese di 69 anni.

Si dice che abbiano subito anni di abusi fisici e mentali, e la polizia ha condotto interrogatori casa per casa nella zona per saperne di più sul loro calvario.

La polizia ha infatti confermato che sono in corso indagini su questo caso che riguardano 13 indirizzi, tutti a Londra.

Balakrishnan e sua moglie hanno rispettivamente 73 e 67 anni e si ritiene che siano già ben noti alla polizia.

Nel 1976, i due iniziarono ad abitare in uno squat comunista nel Mao Zedong Memorial Center, ad Acre Lane, Brixton.

Queste accuse di servitù e lavoro forzato erano la causa originale dell'arresto di Balakrishnan, ma dopo aver risposto alla cauzione è stato nuovamente arrestato per sospetto di crimini sessuali.

Bala schiavi

Un portavoce della polizia metropolitana ha detto:

"Intorno alle 10.30 di martedì 29 luglio, gli investigatori dell'Unità per il traffico di esseri umani dei servizi di polizia metropolitana hanno ulteriormente arrestato un uomo di 73 anni in relazione a gravi reati sessuali, che fanno parte di un'indagine in corso sul lavoro forzato e sulla servitù domestica in Novembre 2013."

La polizia ha sottolineato dal 2013 che si tratta di un caso "unico" e che richiederà indagini approfondite.

Il comandante Steve Rodhouse, che ha guidato le indagini, ha dichiarato: "Non crediamo che questo caso rientri nella categoria dello sfruttamento sessuale, o in quello che tutti noi intendiamo come tratta di esseri umani".

Tuttavia, i recenti sviluppi in questa indagine suggeriscono che c'è ancora un altro strato nelle azioni di Balakrishnan e sua moglie Chanda.

Chiaramente questo è un caso complesso, con aspetti sia politici che sessuali estremi, ma nonostante la sua unicità, è anche un altro episodio nella serie di indagini sulla tratta di esseri umani negli ultimi tempi.

Secondo la polizia metropolitana, Balakrishnan rimane su cauzione e dovrebbe tornare di nuovo in una stazione di polizia in una data a metà settembre, anche se una data per il suo processo non è stata ancora confermata.



Eleanor è una laureata inglese, che ama leggere, scrivere e tutto ciò che riguarda i media. Oltre al giornalismo, è anche appassionata di musica e crede nel motto: "Quando ami quello che fai, non lavorerai mai un altro giorno nella tua vita".

Cosa c'è di nuovo

ALTRO
  • Sondaggi

    Aiuterebbe un immigrato indiano illegale?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...