Uomo incarcerato per incendio doloso al centro commerciale di Leicester

Un uomo è stato incarcerato per aver perpetrato un incendio doloso in un centro commerciale di Leicester che ha devastato diverse attività commerciali.

Uomo incarcerato per incendio doloso al centro commerciale Leicester f

è stata una "grande pietà" che i commensali sono scappati

Parvinder Singh, 28 anni, di Nottingham, è stato incarcerato per 34 mesi per un incendio doloso in un centro commerciale di Leicester.

È stato incarcerato dopo aver ammesso "incendio doloso incosciente sul fatto che la vita fosse in pericolo" quando è comparso alla Leicester Crown Court nell'aprile 2020.

Singh ha acceso un incendio al Belgrave Commercial Centre, in Belgrave Road, il 6 gennaio 2019.

È stato catturato da una telecamera a circuito chiuso che ha appiccato il fuoco ad alcune casse in un magazzino sotto un ristorante. Singh versò del liquido sulle casse prima di sporgersi nello stesso punto.

Quindi si alza e se ne va con calma mentre il fuoco inizia a prendere piede. Le fiamme hanno rapidamente inghiottito le pareti e il soffitto.

La polizia è stata chiamata all'incendio subito dopo le 10:XNUMX, dove erano presenti anche i vigili del fuoco per affrontare l'incendio. Le indagini iniziali hanno rapidamente determinato che l'incendio era stato appiccato deliberatamente ed è stata avviata un'indagine.

L'attacco incendiario ha causato danni per un milione di sterline e ha distrutto diverse aziende, lasciando i proprietari e il personale devastati e la comunità in generale scioccata.

Il danno è stato così significativo che una parte dell'edificio ha dovuto essere demolita.

Uomo incarcerato per incendio doloso al centro commerciale di Leicester

Nessun motivo per appiccare il fuoco era stato rivelato.

Molte persone erano all'interno dei locali al momento dell'incendio ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

La polizia ha parlato con i testimoni, le telecamere a circuito chiuso sono state analizzate e sono stati presentati appelli pubblici. L'immagine del sospetto è stata rilasciata.

Le indagini hanno portato Singh a essere identificato come l'uomo nel filmato della CCTV. La polizia ha lavorato per localizzare Singh ed è stato arrestato nell'ottobre 2019.

Si è saputo che era un immigrato illegale dall'India che era preoccupato di essere deportato.

Il giudice Philip Head ha detto che è stata una "grande grazia" che i commensali siano fuggiti mentre erano "gravemente a rischio".

Ha detto a Singh: “Non ci sono prove sul motivo per cui hai fatto quello che hai fatto.

"Hai preso un accendifuoco liquido che hai messo in un contenitore e portato in una borsa in quell'edificio."

Il 29 giugno 2020, Singh è stato incarcerato per 34 mesi.

L'agente investigativo Gemma Allen ha detto:

"Questo è stato un incidente devastante per residenti, imprenditori e lavoratori della comunità".

“Le aziende sono state completamente distrutte ed è estremamente fortunato che non ci siano stati feriti nell'incendio. Quella notte avrebbero potuto essere perse delle vite a causa delle azioni di un uomo.

“I miei ringraziamenti vanno a coloro che ci hanno aiutato in questo caso, inclusi i testimoni sulla scena e l'intera squadra che è stata coinvolta in questa indagine.

"Spero che questa convinzione aiuti le persone colpite dalle azioni di Singh mentre continuano a ricostruire dalla devastazione che è stata causata quella notte".



Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Kabaddi dovrebbe essere uno sport olimpico?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...