Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

L'India è stata un punto fermo delle Olimpiadi con molti atleti che hanno avuto successo in diversi campi. Guardiamo ai campioni storici del Paese.

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Le Olimpiadi di Pechino 2008 hanno visto un’impennata

Intraprendendo un'odissea maestosa che dura da oltre un secolo, le Olimpiadi hanno visto i potenti atleti indiani.

Il viaggio si svolge come un'epica avvincente, a cominciare dall'argento rivoluzionario conquistato da Norman Pritchard alle Olimpiadi di Parigi del 1900.

Il mondo non si aspettava che questa scintilla iniziale avrebbe innescato un futuro trionfante per l’India. 

Avanzando rapidamente verso l’euforia di Tokyo 2020, la vittoria di Neeraj Chopra è stata il culmine di decenni di perseveranza, dedizione e incessante ricerca dell’eccellenza.

Mentre ci imbarchiamo in questa avvincente esplorazione, rimuoviamo gli strati di ogni medaglia, immergendoci nelle narrazioni che la circondano.

Attraverso la lente del trionfo, decifriamo le sfide affrontate, gli ostacoli superati e il significato storico di ogni medaglia.

Norman Pritchard – Parigi 1900

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Le due medaglie d’argento di Norman Pritchard alle Olimpiadi di Parigi del 1900 segnarono la prima avventura dell’India nella moderna arena olimpica.

Nei 200 metri a ostacoli maschili, Pritchard non solo si è assicurato l'argento, ma ha stabilito un record olimpico di 26.8 secondi in semifinale.

Il suo secondo argento è arrivato nello sprint dei 200 metri maschili, dove è arrivato secondo in finale con un tempo di 22.8 secondi.

La sua vittoria ha segnato una svolta significativa per l'atletica indiana. 

Squadra maschile indiana di hockey – Amsterdam 1928

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Il dominio dell’India nell’hockey iniziò alle Olimpiadi di Amsterdam del 1928, con la squadra maschile che vinse l’oro.

La magia di Dhyan Chand, che ha segnato 14 gol, inclusa una tripletta nella finale contro l'Olanda, ha gettato le basi per l'eredità dell'hockey indiano.

Questa vittoria segnò l'inizio di un'era, con la squadra indiana che segnò 29 gol senza subirne nemmeno uno durante il torneo.

Squadra maschile indiana di hockey – Los Angeles 1932

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Continuando la sua corsa d'oro, la squadra indiana di hockey si assicurò il suo secondo oro olimpico consecutivo a Los Angeles nel 1932.

La straordinaria prestazione di 10 gol di Roop Singh, unita agli otto gol di Dhyan Chand, ha portato l’India a una massiccia vittoria per 24-1 contro gli Stati Uniti.

Squadra maschile indiana di hockey – Berlino 1936

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Sotto la guida di Dhyan Chand, la squadra indiana di hockey completò una tripletta d'oro olimpico a Berlino nel 1936.

Segnando 38 gol in cinque partite e subendone solo uno nella finale contro la Germania, la seconda tripletta di Dhyan Chand nelle finali olimpiche ha portato l'India alla vittoria per 8-1.

Squadra maschile indiana di hockey – Londra 1948

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Dopo l’indipendenza, l’India vinse il suo primo oro alle Olimpiadi di Londra del 1948.

Balbir Singh Sr. è emerso come una stella, guidando l'India alle semifinali con 19 gol in tre partite.

In finale, la sua doppietta ha aiutato l'India a battere la Gran Bretagna, padrona di casa.

Con il punteggio finale di 4-0, l'India si è assicurata il quarto oro olimpico.

Questo torneo ha messo in mostra uno dei gioielli storici dell'India, Balbir Singh, che sarebbe diventato uno dei giocatori di hockey più iconici di sempre. 

Squadra maschile indiana di hockey – Helsinki 1952

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Superando le sfide del sole di mezzanotte e del freddo, la squadra indiana di hockey si assicurò il quinto oro olimpico consecutivo a Helsinki nel 1952.

Balbir Singh Sr. ha giocato ancora una volta un ruolo fondamentale, segnando nove gol, di cui cinque nella finale contro l'Olanda.

KD Jadhav – Helsinki 1952

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Il lottatore Khashaba Dadasaheb Jadhav ha inciso il suo nome nella storia come il primo medagliato olimpico individuale dell'India [post-indipendente], vincendo il bronzo nella lotta maschile dei pesi gallo.

Il viaggio di Jadhav, rovinato da ostacoli finanziari, ha messo in mostra la sua determinazione e resilienza sul palcoscenico più importante.

Squadra maschile indiana di hockey – Melbourne 1956

Mantenendo una serie di vittorie consecutive, l'indiano hockey La squadra si assicurò il sesto oro olimpico consecutivo a Melbourne nel 1956.

Giocando con una mano fratturata, lo skipper Balbir Singh Sr. ha portato la squadra alla vittoria per 1-0 contro i vicini Pakistan in finale.

Squadra Maschile Indian Hockey – Roma 1960

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

A Roma nel 1960, l'India affrontò la sua prima battuta d'arresto nell'hockey perdendo in finale contro il Pakistan 1-0, accontentandosi della medaglia d'argento.

Ciò ha segnato la fine di una serie d'oro senza precedenti per la squadra di hockey indiana.

Squadra maschile indiana di hockey – Tokyo 1964

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

La squadra indiana di hockey riconquistò la vetta olimpica di Tokyo nel 1964.

Si sono assicurati l'oro vincendo 1-0 contro il Pakistan in finale.

La squadra ha registrato quattro vittorie e due pareggi nella fase a gironi, dimostrando la propria resilienza.

Squadra maschile indiana di hockey – Città del Messico 1968

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Di fronte alla crescente importanza dell'hockey in Europa, la squadra indiana di hockey si assicurò il bronzo a Città del Messico nel 1968.

Nonostante la sconfitta in semifinale contro l'Australia, l'India ha battuto la Germania Ovest 2-1 conquistando il bronzo, segnando la prima volta che è finita fuori dalle prime due.

Squadra maschile indiana di hockey – Monaco 1972

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Continuando a essere presente sul podio, la squadra indiana di hockey si assicurò il secondo bronzo olimpico consecutivo a Monaco nel 1972.

Nonostante le sfide, la squadra si è riorganizzata dopo una sconfitta in semifinale contro il Pakistan, battendo l'Olanda 2-1 nella partita per la medaglia di bronzo.

Squadra maschile indiana di hockey – Mosca 1980

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Un deludente settimo posto a Montreal nel 1976 alimentò la rinascita della squadra indiana di hockey a Mosca nel 1980.

In un campo ridotto, l'India si è assicurata l'oro vincendo 4–3 contro la Spagna in finale, segnando il suo ultimo oro olimpico nell'hockey.

Leander Paes – Atlanta 1996

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Mettendo fine a tre edizioni di tennis senza medaglie, Leander Paes si è assicurato il bronzo nel singolare maschile ad Atlanta 1996.

La vittoria di Paes è stata un momento spartiacque per il tennis indiano alle Olimpiadi.

Karnam Malleswari – Sydney 2000

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

La sollevatrice di pesi Karnam Malleswari ha fatto la storia a Sydney 2000, diventando la prima donna indiana a vincere una medaglia olimpica.

Il suo bronzo nella categoria femminile dei 54 kg ha messo in mostra la sua forza e resilienza sulla scena mondiale.

Rajyavardhan Singh Rathore – Atene 2004

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

L'esercito Rajyavardhan Singh Rathore ha scritto la storia come il primo tiratore indiano a vincere una medaglia olimpica.

Rathore si è assicurato l'argento nel tiro double trap maschile ad Atene 2004, segnando una pietra miliare per gli sport di tiro indiani.

Abhinav Bindra – Pechino 2008

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Di Abhinav Bindra L’oro storico nel tiro con la carabina da 10 metri maschile a Pechino 2008 rimane il momento olimpico euforico dell’India.

La precisione di Bindra e il tiro finale snervante hanno assicurato il primo oro olimpico individuale dell’India.

Vijender Singh, Sushil Kumar e Gagan Narang – Pechino 2008

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Le Olimpiadi di Pechino 2008 hanno visto un aumento del medagliere indiano.

Vijender Singh si è assicurato il bronzo nella boxe dei pesi medi maschili, ponendo fine alla siccità di medaglie di boxe in India.

Sushil Kumar si è assicurato il bronzo nella lotta maschile da 66 kg, ponendo fine a 56 anni di siccità di medaglie di wrestling.

Gagan Narang ha contribuito alla gloria dell’India con un bronzo nel tiro con la carabina ad aria compressa da 10 metri maschile.

Londra 2012 – Una parata di successi

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Le Olimpiadi di Londra 2012 sono diventate una pietra miliare per gli sport indiani, con numerosi atleti che hanno conquistato medaglie.

Gagan Narang si è assicurato un bronzo nel tiro con la carabina ad aria compressa maschile da 10 metri dopo aver mancato di poco la finale delle precedenti Olimpiadi.

Sushil Kumar ha aggiunto un argento nella lotta maschile da 66 kg, diventando l'unico due volte medaglia olimpica individuale dell'India.

Vijay Kumar ha sorpreso il mondo con un argento nel tiro rapido con la pistola da 25 metri maschile.

Mary Kom ha fatto la storia con un bronzo nella boxe femminile dei pesi mosca, sottolineando l’emergere dell’India nel pugilato femminile.

Alla fine, Yogeshwar Dutt ha realizzato il suo sogno d'infanzia vincendo un bronzo nella lotta maschile da 60 kg.

Rio 2016 – Sostenere il successo

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

PV Sindhu è emersa come una sensazione di badminton, assicurandosi un argento nel singolare femminile.

Sakshi Malik è entrata nella storia come la prima lottatrice indiana a vincere una medaglia olimpica con un bronzo nella lotta femminile da 58 kg.

Tokyo 2020 – Un bottino storico

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Il viaggio dell’India a Tokyo 2020 ha raggiunto livelli senza precedenti, con un record di sette medaglie.

La sollevatrice di pesi Mirabai Chanu ha vinto l'argento nei 49 kg femminili dopo la delusione di Rio 2016.

La debuttante Lovlina Borgohain si è assicurata il bronzo nella boxe femminile dei pesi welter, segnando un inizio promettente per il suo viaggio olimpico.

PV Sindhu ha continuato la sua serie di podi, vincendo il bronzo nel badminton singolo femminile, diventando la prima donna indiana e solo la seconda atleta indiana a vincere due medaglie olimpiche individuali.

Il lottatore Ravi Kumar Dahiya ha aggiunto al conteggio un argento nella lotta libera maschile da 57 kg, mostrando una notevole abilità di rimonta.

Neeraj Chopra – Tokio 2020

Fare la storia: vincitori indiani alle Olimpiadi

Neeraj Chopra ha scritto la storia a Tokyo 2020, diventando il secondo campione olimpico individuale dell’India dopo Abhinav Bindra.

Il suo oro nel lancio del giavellotto maschile non solo ha segnato la prima medaglia dell’India nell’atletica leggera alle Olimpiadi, ma ha anche coronato la migliore prestazione olimpica di sempre dell’India con un totale di sette medaglie.

Dai risultati rivoluzionari di Norman Pritchard nel 1900 allo storico oro di Neeraj Chopra nel 2020, il viaggio dei vincitori delle medaglie olimpiche indiane è una saga di resilienza, determinazione ed eccellenza.

Il trionfo di ogni atleta non solo ha contribuito al medagliere dell’India, ma ha anche lasciato un segno indelebile nella storia sportiva della nazione.

Mentre l’India guarda al futuro, questi momenti di vincita di medaglie fungono da fari di ispirazione, aprendo la strada alle future generazioni di atleti per sognare, lottare e conquistare.



Balraj è un vivace laureato in scrittura creativa. Ama le discussioni aperte e le sue passioni sono il fitness, la musica, la moda e la poesia. Una delle sue citazioni preferite è "Un giorno o un giorno. Tu decidi."

Immagini per gentile concessione di Instagram, Facebook, Twitter e Pinterest.






  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Ti piace Jaz Dhami per via del suo

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...