Qualifiche false di "infermiera bugiarda" per ottenere un lavoro in ospedale da senior

Un tribunale ha ascoltato un'infermiera che ha affermato di aver prestato servizio nell'esercito e di aver falsificato le sue qualifiche per ottenere un lavoro di alto livello presso un ospedale del servizio sanitario nazionale.

Infermiera condannata per aver mentito sulle qualifiche per ottenere un lavoro da senior f

"Contenevano titoli che lei semplicemente non possedeva"

Un'infermiera è accusata di aver falsificato le sue qualifiche ed esperienze per ottenere un lavoro senior presso l'ospedale Princess of Wales di Bridgend, nel Galles meridionale.

A Tanya Nasir era stato affidato il compito di prendersi cura dei bambini malati e prematuri dopo aver affermato di avere lo stesso ruolo al Chelsea e al Westminster Hospital.

Nasir è stata direttrice del reparto dell'unità neonatale dell'ospedale Princess of Wales per cinque mesi fino a quando alla fine è stata smascherata e sospesa dai capi sanitari per aver messo a rischio i "pazienti più vulnerabili".

La Cardiff Crown Court ha appreso che la frode era stata scoperta durante la convalida della sua registrazione al consiglio infermieristico e ostetrico quando il suo manager di riferimento ha individuato "incongruenze" nel suo CV.

Il pubblico ministero Emma Harris ha affermato che l'infermiera ha affermato di aver lavorato con bambini prematuri al Chelsea and Westminster Hospital di Londra tra il 2010 e il 2015.

Ma non c'era traccia che lei avesse mai lavorato lì.

Nasir ha anche affermato di aver lavorato per il West Hertfordshire Hospitals Trust e nell'unità di terapia intensiva per adulti del Watford General Hospital.

La signora Harris ha affermato che non vi era alcuna traccia di tali impieghi e ha fornito ulteriori informazioni false quando ha presentato domanda per il lavoro in Galles presso l'ente sanitario Cwm Taf Morgannwg.

La Harris ha dichiarato: “Sono andati oltre l’esagerazione o l’abbellimento delle sue qualifiche.

"Contenevano titoli che semplicemente non possedeva, contenevano esperienza che non aveva e non avrebbe potuto ottenere."

Le false qualifiche di Nasir includevano lauree in fisica presso l'Hatfield Polytechnic e una laurea in gestione del dipartimento operativo presso l'Università di West London.

Anche il suo documento di registrazione presso il Consiglio delle professioni sanitarie e assistenziali, di cui aveva bisogno per diventare dirigente di reparto, era falso.

Nasir affermò anche falsamente di essere un maggiore dell'esercito britannico.

Tuttavia, questa era una bugia dopo che i datori di lavoro scoprirono che non aveva superato un test di idoneità di base come cadetta nel 2010.

Nasir ha trascorso tre anni con la Cadet Force prima di essere congedato e radiato nel 2016 con il grado di Sergente Istruttore.

Si diceva che non avesse mai prestato servizio attivo né fosse stata impiegata all'estero.

Anche un'altra affermazione secondo cui aveva ottenuto un PGCE dalla Royal Military Academy di Sandhurst per diventare un istruttore qualificato per l'insegnamento dell'esercito era falsa.

Matthew Nash-Yearwood è un maggiore della Cadet Force che è stato indicato come arbitro nel CV di Nasir. Tuttavia, l'indirizzo e-mail era falso e in realtà l'account era gestito da Nasir.

La signora Harris ha detto che Nasir è stata condannata per frode previdenziale nel 2010 e non ha detto nulla ai capi dell'università mentre stava studiando per un diploma di infermieristica.

Ma Nasir avrebbe modificato una lettera del servizio di libertà vigilata, sostenendo che non aveva alcun obbligo di rivelare le sue convinzioni.

I capi della Buckinghamshire New University credevano che la lettera fosse legittima, quindi le permisero di continuare il corso.

L'infermiera è anche accusata di aver fornito false informazioni sulle referenze nelle domande di lavoro e ha affermato di essere stata colpita da colpi di arma da fuoco mentre era in servizio attivo in Afghanistan.

Nasir nega nove capi di imputazione per frode.

Il processo continua.

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO
  • Sondaggi

    Quanto costa un matrimonio medio britannico-asiatico?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...