La polizia di Leicester pubblica un messaggio in vista di India v Pakistan

La polizia di Leicester ha rilasciato una dichiarazione ai cittadini in vista di India vs Pakistan alla Coppa del Mondo T20 in Australia.

La polizia di Leicester pubblica un messaggio in vista di India v Pakistan f

"Chiunque stia pensando di causare problemi, per favore non lo faccia."

La polizia di Leicester ha promesso una forte presenza in città per prevenire eventuali disordini che potrebbero derivare dalla partita della Coppa del Mondo T20 tra India e Pakistan.

Anche gli ufficiali saranno numerosi per garantire che le celebrazioni del Diwali della città si svolgano senza intoppi.

L'operazione di polizia è in corso a seguito delle violente tensioni tra gruppi di indù e musulmani nel settembre 2022.

Finora sono state arrestate oltre 60 persone e gli investigatori stanno proseguendo le indagini.

Le ultime settimane hanno visto la calma ripristinata.

Ora, la polizia del Leicestershire afferma che si sta preparando per un weekend potenzialmente impegnativo durante il quale India e Pakistan si affronteranno nella Coppa del Mondo T20 maschile dell'ICC a Melbourne, in Australia.

Si è ipotizzato che a stile tra i due paesi ha acceso le prime tensioni a Leicester. Tuttavia, si crede che disinformazione era da biasimare.

Il capo della polizia provvisorio Rob Nixon ha dichiarato:

“Vorrei prendere questo tempo per chiedere a tutti di godersi le celebrazioni del Diwali, come farebbero normalmente.

“È un momento molto speciale per così tante persone nelle comunità di Leicester, e un momento molto speciale per la città e quelle celebrazioni dovrebbero andare avanti.

“Ci sarà una presenza di polizia ad alta visibilità nell'area per tutto lunedì per garantire che sia così.

“Chiunque stia pensando di causare problemi, per favore non lo faccia. Noi saremo lì per fermare lo scoppio del disordine.

“È così anche domenica, dopo la partita di cricket.

“Riconosciamo che potrebbero esserci tensioni attorno a questo risultato e saremo nelle strade, pattugliando e offrendo rassicurazioni alla comunità.

“Vorrei cogliere l'occasione per chiedere – ancora una volta – di non condividere informazioni non verificate e non verificate sui social media. La disinformazione si è dimostrata molto distruttiva dappertutto".

Nel frattempo, gli investigatori stanno continuando ad agire contro le persone coinvolte nei disordini.

Il Sig. Nixon ha continuato: “Gli sforzi meticolosi per indagare sul disturbo stanno progredendo, ma non senza sfide.

“Lo sforzo e la cura in questo lavoro, come ci si aspetterebbe, sono implacabili.

"Il team di investigatori che lavora alle denunce di crimini lo fa XNUMX ore su XNUMX, con altre accuse previste".

In relazione alle indagini in corso, altre cinque persone sono state arrestate, portando il numero totale a 66.

Essi sono:

  • Un uomo di 41 anni di Birmingham è stato arrestato l'11 ottobre con l'accusa di lesioni personali gravi a seguito di un incidente il 18 settembre.
  • Un uomo di 22 anni di Birmingham è stato arrestato l'13 ottobre con l'accusa di lesioni personali gravi a seguito di un incidente il 18 settembre.
  • Un uomo di 22 anni di Birmingham è stato arrestato l'14 ottobre con l'accusa di lesioni personali gravi a seguito di un incidente il 18 settembre.

Tutti e tre sono stati rilasciati su cauzione della polizia.

  • Un uomo di 26 anni di Leicester è stato arrestato il 19 ottobre con l'accusa di aver causato disordini violenti il ​​4 settembre. È stato rilasciato sotto inchiesta.
  • Un 17enne di Leicester è stato arrestato con l'accusa di possesso di un'arma offensiva e successivamente è stato accusato del reato. Si tratta di un reato del 6 settembre.


Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Chi nella tua famiglia guarda la maggior parte dei film di Bollywood?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...