Leicester Man incarcerato per vittima di stalking al lavoro ea casa

Zuber Juma, di Leicester, stava perseguitando una donna in più occasioni in cui si presentava al suo posto di lavoro e vicino a casa sua. È stato imprigionato.

Leicester Man incarcerato per vittima di stalking al lavoro e in casa f

"Le sue azioni lasciavano una donna terrorizzata anche quando era a casa sua"

Zuber Juma, 24 anni, di Hamilton, Leicester, è stato incarcerato per due anni e otto settimane lunedì 1 aprile 2019, a Leicester Crown Court, per aver ripetutamente perseguitato una donna.

Si è presentato vicino alla sua casa e al suo posto di lavoro nonostante avesse un ordine restrittivo contro di lui. Il calvario ha lasciato la vittima terrorizzata.

Juma è stato emesso con l'ordine restrittivo il 19 novembre 2018, dopo aver caricato foto indecenti della donna su Instagram.

L'ordine restrittivo gli ha vietato di contattare la vittima in qualsiasi modo. Gli ha anche impedito di entrare nell'area vicino a casa sua e al suo posto di lavoro.

Tuttavia, la corte ha sentito che ha tentato di contattare la vittima e si è anche presentato al suo lavoro e vicino a casa sua poche settimane dopo essere stato emesso con l'ordine restrittivo.

Juma ha violato per la prima volta l'ordine restrittivo quando la vittima ha ricevuto un messaggio WhatsApp da un numero sconosciuto.

Ha riconosciuto la voce di Juma quando un collega di lavoro ha chiamato il numero. La corte ha sentito che ha registrato la conversazione.

Il 30 novembre 2018, la donna ha individuato Juma in un'auto fuori dal suo posto di lavoro. Ha poi scattato delle foto alla sua macchina.

In seguito ha visto Juma parcheggiata vicino a casa sua nello stesso veicolo. L'amico della vittima ha scattato delle foto dell'auto. Anche un agente di polizia ha visto l'auto nella zona.

L'agente investigativo Berni Rowlson ha dichiarato: “Juma non aveva alcun riguardo per l'ordine restrittivo in vigore.

"Le sue azioni lasciavano una donna terrorizzata anche quando si trovava a casa sua o sul posto di lavoro."

Juma è stato arrestato e incriminato il 1 ° dicembre 2018, quando il suo telefono ha rivelato che erano stati fatti diversi tentativi di contattare la vittima.

Le foto dell'auto di Juma in entrambi i luoghi hanno fornito prove vitali secondo la polizia che hanno portato all'accusa.

Juma si è dichiarato colpevole di aver perseguitato la sua vittima ed è stato condannato a un totale di due anni e otto settimane di prigione. Ciò includeva 24 settimane per la sospensione della pena che ha violato.

DC Rowlson ha aggiunto:

"Vorrei ringraziare la vittima per il coraggio che ha dimostrato che includeva la raccolta e lo scatto di foto."

“Questo senza dubbio ci ha aiutato nelle indagini e ci ha aiutato a portare a un'accusa e, infine, a questa dichiarazione di colpevolezza.

“Lo stalking è un reato grave e prenderemo provvedimenti quando verrà presentata una segnalazione.

“Se credi di essere vittima di stalking dovresti denunciarlo immediatamente alla polizia. Ti forniremo pieno supporto durante le indagini. "

Il caporedattore Dhiren è il nostro redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Sei d'accordo con la legge sul matrimonio gay del Regno Unito?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...