Konkona Sen Sharma rivela l'ispirazione per la storia di Lust Stories 2

Il segmento Lust Stories 2 di Konkona Sen Sharma è stato ampiamente elogiato. Ora ha rivelato l'ispirazione dietro la sua storia.

Konkona Sen Sharma rivela l'ispirazione per Lust Stories 2 Segment f

"era entrata nel suo bai"

Konkona Sen Sharma ha rivelato che lei Storie di lussuria 2 il segmento è stato ispirato dalla cameriera di un amico.

Storie di lussuria 2 ha ricevuto un'accoglienza mista, tuttavia, il segmento di Konkona è stato elogiato all'unanimità.

Presenta una donna della classe medio-alta che vede la sua cameriera fare sesso sul suo letto.

Tuttavia, la sua reazione non è di rivolta. Invece, fa una telefonata e rabbrividisce per il fatto che il suo letto sia usato da una cameriera.

La storia diventa presto una storia di voyeurismo mentre Isheeta (Tillotama Shome) inizia a divertirsi guardando Seema (Amruta Subhash) fare sesso.

Discutendo la sua storia, Konkona ha rivelato che un'amica l'ha ispirata.

Ha spiegato: “Il mio fantastico produttore Ashi Dua si è avvicinato a me chiedendomi se mi piacerebbe dirigere per Lust Storie. Ho detto, certo fammi provare.

“Stavo pensando alle storie e se potevo trovare qualcosa di utile.

“Volevo creare qualcosa di interessante attorno alla lussuria. Quindi stavo pensando dal punto di vista di una mamma, dal punto di vista o dall'angolo di essere osservato.

“Poi mi sono imbattuto in un'amica a una cena che mi ha raccontato di come si fosse imbattuta nella sua bai (cameriera) che faceva sesso a casa sua.

"E sapevo che era qualcosa che volevo esplorare ulteriormente perché ci sono molte cose che accadono lì."

Sulle sue intenzioni dietro la regia del suo segmento, intitolato Lo specchio, Konkona ha detto:

“Non stavo cercando di creare eccitazione sessuale nel mio pubblico. Che possono fare da soli se vogliono.

“Sentivo che per dare a Seema il rispetto e la dignità, entravo nella stanza solo quando lei lo permetteva, per così dire.

“La prima volta che entriamo in camera da letto è quando si esibisce per Isheeta. E il suo orgasmo deriva dal fatto che Isheeta la sta guardando.

«È l'unico momento in cui siamo da vicino per assistere al suo piacere.

“Altrimenti stiamo guardando Isheeta, Isheeta sta guardando Seema.

"È stata una decisione deliberata e non c'era bisogno di mostrare il sesso, vicino e personale."

Konkona Sen Sharma rivela l'ispirazione per il segmento 2 di Lust Stories

Sulla dinamica tra i due protagonisti, Konkona Sen Sharma ha dichiarato:

“Ciò che ci è permesso trovare sexy, ciò che effettivamente ci eccita, è tutto molto complicato.

“La stessa Isheeta è molto combattuta. Cerca di affrontare Seema un paio di volte ma non ci riesce.

“È molto difficile quando non si ha la lingua, il vocabolario.

“È quasi come una forza al di là di lei. Ne è dipendente come un tossicodipendente. Si sta godendo questa ricerca del piacere a un certo costo.

“Sia lei che Seema sono di natura trasgressiva, ma non volevo entrare nella moralità della cosa. Sono entrambi ugualmente in colpa o no. È quasi come se due ladri si rubassero il piacere a vicenda.

L'ultima ripresa del segmento mostra entrambe le donne che si guardano brevemente, sottintendendo che hanno accettato il voyeurismo.

Parlando di quell'espressione, Konkona Sen Sharma ha detto:

“Questa è la cosa na. Si divertono a vicenda in questo modo insolito.

“Ma quando si confrontano con Kamal (il marito di Seema) o con la società in generale, tornano ai loro condizionamenti.

“Perché non hanno il vocabolario per dire 'Sì, mi sono divertito a guardarti' o 'Sì, mi è piaciuto essere guardato'.

“Questa non è una cosa 'accettabile'. Non possono dirlo. Sono solo condizionati a dire "gandi ho, badtameez ho" qualunque cosa.

“A volte, le cose che sentiamo e le cose che la società ci permette di provare sono in contrasto. Cosa facciamo?"

“La cosa più sicura da fare è seguire ciò che la società sta prescrivendo. Non è necessariamente la cosa più gentile, più giusta, più equa, più giusta, ma è la cosa più sicura da fare.

“Ma è bello che dalla loro discussione siano andati da qualche altra parte.

“Non sapevano come reagire a quel punto, ma poi hanno attraversato quel periodo di introspezione, riflessione, rimpianto, isolamento, comprensione, elaborazione e sono tornati l'uno con l'altro.

“Non può mai accadere nel mondo reale. Forse un giorno si diranno "mi sei mancato".

“Era molto importante per me lasciare aperto l'epilogo.

“In primo luogo, per tornare alla natura giocosa del film e alla natura giocosa della lussuria.

“Secondo, perché volevo dare la sensazione di… ecco l'appartamento, sono le 3, qualcuno sta aprendo la porta, ma prima che tu possa controllare chi, sei escluso.

«Perché non sono affari nostri. Stanno consultando gli adulti.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".




  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Hai usato dei prodotti da cucina Patak?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...