Kiran Rao risponde alla reazione di Sandeep Reddy Vanga nei suoi confronti

Kiran Rao ha risposto alla reazione di Sandeep Reddy Vanga ai suoi commenti sulla misoginia, così come alla sua frecciata ad Aamir Khan.

Sandeep Reddy Vanga reagisce alla critica alla misoginia di Kiran Rao - f

"Non sono responsabile del lavoro di Aamir."

Kiran Rao ha risposto ai commenti di Sandeep Reddy Vanga nei confronti di lei e del suo ex marito Aamir Khan.

Quando Kiran sembrò criticare la misoginia nel lavoro di Sandeep, il filmmaker apparentemente divenne sulla difensiva e scontento.

Il Animale (2023) il regista aveva detto:

“Un assistente alla regia mi ha mostrato l'articolo della seconda ex moglie di questa superstar in cui diceva questo Baahubali e Kabir Singh promuovere la misoginia, promuovere lo stalking.

“Penso che non capisca la differenza tra stalking e avvicinamento.

Sandeep ha ulteriormente criticato il film di Aamir Khan Dil (1990) e una canzone del film che oggettivava le donne. Lui continuò:

"Voglio dire a quella donna di andare a chiedere ad Aamir Khan della canzone"Khambe Jaisi Khadi Hai'. Che cos 'era questo?"

Kiran Rao sparato indietro alle parole di Sandeep. Ha chiarito che non l'aveva nemmeno vista Animale. Lei spiegò:

“Ho parlato di [misoginia] su varie piattaforme e in vari momenti ma non ho mai preso il nome di nessun film.

“Perché non si tratta realmente di un film specifico, ma di questioni e continuerò a parlare di queste questioni.

“Quindi, perché il signor Vanga ha pensato che stessi parlando del suo film, dovrai chiederglielo perché non ho visto il suo film.

"Non ho mai commentato né preso il nome di nessuno dei suoi film."

Kiran ha anche affrontato le critiche di Sandeep rivolte al film di Aamir. Ha espresso:

“In realtà, Aamir è una delle poche persone che conosco che si è scusato specificamente per la canzone di cui parlava il signor Vanga, ovvero 'Khambe Jaisi Khadi Hai' e altri film simili.

“Ci sono pochissime persone che guarderebbero il proprio lavoro e si scuserebbero per qualcosa che ritengono problematico, in retrospettiva.

“Quindi, penso che sia una di quelle persone che si sono fatte avanti e si sono assunte la responsabilità come persona creativa, come persona che parla ad un pubblico di massa per il suo lavoro e questo è davvero lodevole.

“Non sono responsabile del lavoro di Aamir o di Aamir Khan.

"Quindi, vorrei che il signor Vanga rivolgesse le sue domande direttamente al signor Khan."

Nell'intervista che ha scatenato questa controversia, Kiran ha affermato che quando i film di successo sono realizzati con materiale regressivo, le fa male:

“Suppongo che quando si tratta di un tipo di messaggio davvero regressivo, e fa centinaia di milioni, fa male.

“Perché ne hai avuto l'opportunità e avresti potuto spingere l'ago in qualche direzione e non l'hai fatto.

"Quindi queste sono le cose che a volte mi danno fastidio."

Sul fronte lavorativo, il secondo film da regista di Kiran Rao Signore Laapataa uscirà il 1 marzo 2024. Il film è prodotto da Aamir Khan.



Manav è un laureato in scrittura creativa e un ottimista irriducibile. Le sue passioni includono leggere, scrivere e aiutare gli altri. Il suo motto è: “Non aggrapparti mai ai tuoi dolori. Sii sempre positivo."



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Di che colore è #TheDress che ha fatto il giro di Internet?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...