Jashn Kohli è stato "ferito" dai ritratti sikh a Bollywood

L'attore di 'Amar Singh Chamkila' Jashn Kohli ha ammesso di essere stato "ferito" dalla rappresentazione dei sikh a Bollywood.

Jashn Kohli è stato "ferito" dai ritratti sikh a Bollywood - f

"Non hanno mostrato i sikh correttamente."

Jashn Kohli ha rivelato di essere stato "ferito" dal modo in cui i personaggi sikh sono rappresentati a Bollywood.

L'attore ha recentemente recitato in Amar Singh Chamkila (2024) come Pappu.

Diretto da Imtiaz Ali, il film ha interpretato Diljit Dosanjh nel ruolo del personaggio titolare.

Jashn Kohli ha spiegato il suo disappunto per il modo in cui i sikh vengono rappresentati nel settore disse:

“Ero ferito e volevo cambiare il modo in cui siamo percepiti e rappresentati a Bollywood.

“Siamo stati scelti come soldati o come amici dell'eroe.

“Vorrei parlare con gli scrittori che concordavano sul difetto ma non avevano i mezzi per cambiarlo.

“Di recente, Diljit Paaji ha parlato di come la gente pensava che i Sardar fossero rappresentati solo in un certo modo, e lui ha cambiato idea.

“Quando ha pronunciato quelle parole, ha fatto eco la voce di tanti membri della comunità.

"Anche io sono sulla strada per aiutare le persone a vedere Sardars sotto una luce diversa da quella mostrata in tutti questi anni."

In una precedente intervista, Diljit ha commentato la stilizzazione dei sikh all'interno di Bollywood.

Ha espresso: “Ad essere sincero, non mi piacciono i vestiti o lo swag.

“Quando eravamo in Punjab, i film di Bollywood girati all'epoca non mostravano adeguatamente i sikh.

“Così ho deciso che quando farò i film di Bollywood, mi vestirò meglio di tutti gli stilisti di Bollywood. Conosco la moda.

Anche Jashn approfondito nella sua esperienza di lavoro con Imtiaz Ali.

Ha detto: “Imtiaz signore è un mago. Era il mio sogno lavorare con lui e sono felice che Waheguru Ji lo abbia reso realtà.

“Le sue ricerche sono così approfondite che non ho dovuto prepararmi molto per il ruolo.

“In effetti, il signore Imtiaz non mi ha dato la sceneggiatura, ed ero così confuso durante la mia prima ripresa sul set, che mi sentivo perso perché non avevo alcuna preparazione.

“Dopo lo sparo, il signore Imtiaz è venuto da me e ha detto: 'Questa confusione la volevo per Pappu'.

“Ero tipo, 'Che regista straordinario è, così profondo'.

“Sul set, il signore Imtiaz non vede mai il monitor, si fida dei suoi occhi, il che è così unico.

“Un'altra cosa che ho notato è che Imtiaz Sir ha scelto attori molto umili. È così divino essere sul suo set”.

Pubblicato su Netflix il 12 aprile 2024, Amar Singh Chamkila è stato elogiato per la sua musica, la trama e le interpretazioni di Diljit e Parineeti Chopra, che interpretavano la moglie di Chamkila, Amarjot.

Nel frattempo, Jashn Kohli apparirà nel film Punjabi Jahankilla. 



Manav è un laureato in scrittura creativa e un ottimista irriducibile. Le sue passioni includono leggere, scrivere e aiutare gli altri. Il suo motto è: “Non aggrapparti mai ai tuoi dolori. Sii sempre positivo."

Immagine per gentile concessione di Instagram.




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Credi che Rishi Sunak sia adatto a diventare Primo Ministro?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...