Jameela Jamil minacciata di sostenere la protesta degli agricoltori

L'attrice e presentatrice britannica Jameela Jamil ha ricevuto minacce di morte e stupro per aver espresso la sua opinione sulla protesta degli agricoltori indiani.

Jameela Jamil minacciata di sostenere la protesta degli agricoltori f

"tieni presente che sono un essere umano"

Jameela Jamil, attrice e conduttrice radiofonica britannica, ha ricevuto minacce di morte e stupro per aver sostenuto i contadini che protestavano in India.

Venerdì 5 febbraio 2021, Jamil aveva condiviso un post su Instagram sulle minacce che ha dovuto affrontare online, con una didascalia che diceva "potere sempre alle persone".

Jameela si è rivolta ai social media e ha rivelato che stava ricevendo minacce:

“Ho parlato più volte degli agricoltori in India negli ultimi mesi e di ciò che sta accadendo lì in questo momento, ma ogni volta che lo faccio mi trovo di fronte a minacce di morte e stupro.

“Quindi, mentre mi stai pressurizzando nei miei DM, tieni presente che sono un essere umano che ha alcune limitazioni su ciò che posso gestire.

“Tuttavia, continuo a mantenere la mia solidarietà con gli agricoltori in India e con tutti coloro che lottano per i propri diritti durante questa protesta.

“Spero che tu stia anche facendo pressione sugli uomini perché parlino anche di questo argomento, poiché è molto meno probabile che vengano attaccati come lo sono le donne agli occhi del pubblico.

“A tutti quelli che leggono questo. Come ho chiesto molte volte in passato, per favore leggi cosa sta succedendo. "

Sotto il suo post, hanno iniziato a comparire molti commenti di solidarietà.

Andie Macdowell, star di Quattro matrimoni e un funerale, ha anche commentato:

“Sono andato in India per la prima volta l'anno scorso, proprio prima del coronavirus.

"Sto guardando. Non sai perché le persone ti stanno minacciando? Puoi bloccare quelle persone. "

Una persona l'ha elogiata per aver utilizzato la sua piattaforma per parlare del problema:

"Mi piace che tu usi la tua piattaforma per sempre. Non avevo idea di cosa stesse succedendo in India, ma ora lo leggerò e vedrò come posso aiutare "

Jameela Jamil ha iniziato la sua carriera su Channel 4, ospitando una serie di cultura pop nel filone T4 dal 2009 al 2012.

In seguito è diventata la conduttrice radiofonica di Il grafico ufficiale e co-ospitato L'aggiornamento della classifica ufficiale con Scott Mills su BBC Radio 1.

Jamil era considerata la prima presentatrice solista femminile del BBC Programma Radio 1 fino al 2015.

Dopo essersi trasferita negli Stati Uniti, ha recitato in Il posto buono, interpretando Tahani Al-Jamil.

In tutto il mondo, molte altre celebrità hanno twittato a sostegno della protesta degli agricoltori.

Anche l'attore premio Oscar Susan Sarandon ha mostrato il suo sostegno, twittando:

“Essere solidali con il #FarmersProtest in India. Leggi di seguito chi sono e perché stanno protestando. "

Prima di lei, la pop star Rihanna ha colpito i titoli dei giornali e ha suscitato molto scalpore online per aver espresso il suo sostegno su Twitter.

È una delle persone più seguite sulla piattaforma, con 100 milioni di follower.

La pop star è stata seguita dall'attivista svedese Greta Thunberge la star adulta Mia Khalifa, che hanno entrambe esteso il loro sostegno agli agricoltori indiani.

Bollywood le celebrità, d'altra parte, non l'hanno presa bene.

Il sostegno occidentale alla protesta è visto come una minaccia che mira a dividere l'India.

Mercoledì 3 febbraio 2021, star come Akshay Kumar, Ajay Devgn, Karan Johar, Ekta Kapoor, Suniel Shetty e la cantante Kailash Kher hanno postato sulla protesta usando l'hashtag "India contro la propaganda".

Sulla questione, Akshay Kumar espresso:

“Gli agricoltori costituiscono una parte estremamente importante del nostro paese.

“E gli sforzi intrapresi per risolvere i loro problemi sono evidenti.

“Sosteniamo una risoluzione amichevole, piuttosto che prestare attenzione a chiunque crei differenze. #IndiaTogether #IndiaAgainstPropaganda ".

Una battaglia su Twitter tra Kangana Ranaut e Diljit Dosanjh ha anche mostrato quanto sia diviso il paese sulla questione.

Inoltre, Kangana ha ripetutamente attaccato Rihanna e Greta Thunberg con tweet, ma nessuno dei due ha ancora risposto.

In un'intervista a Republic World con Arnab Goswami, ha considerato il tweet di Rihanna come una "cospirazione per dividere brutalmente l'India in pezzi".

Altri, come Shah Rukh Khan e Aamir Khan, hanno taciuto sull'argomento.

Manisha è una laureata in Studi dell'Asia meridionale con la passione per la scrittura e le lingue straniere. Ama leggere la storia dell'Asia meridionale e parla cinque lingue. Il suo motto è: "Se l'opportunità non bussa, costruisci una porta".

Cortesia dell'immagine: Instagram di Jameela Jamil