Jameela Jamil rivela come l'anoressia ha "distrutto" il suo corpo

Jameela Jamil ha parlato della sua passata battaglia contro l'anoressia e del suo impatto a lungo termine, rivelando che ha "distrutto" il suo corpo.

Jameela Jamil rivela come l'anoressia ha 'distrutto' il suo corpo f

"Ho scoperto di aver distrutto la mia densità ossea."

Jameela Jamil ha parlato dell'impatto a lungo termine dell'anoressia.

Durante un'apparizione sul podcast di Kelly Ripa Parliamo fuori dalla telecamera, la 38enne ha detto che il suo disturbo alimentare è iniziato in giovane età dopo aver dovuto pesarsi davanti alla classe per un progetto scolastico.

Anche se ha iniziato a mangiare più regolarmente all'età di 19 anni, Jameela ha detto che "non ha mangiato un pasto adeguato fino all'età di 30 anni".

Jameela ha confessato che prendeva “tanti lassativi” e si è rivolta a qualsiasi dieta potesse trovare per perdere peso.

Parlando dei lassativi, ha detto:

“Sono stupito di avere ancora un buco di culo, a dire il vero.

“È un vero soldato. È un sopravvissuto. Ho preso qualsiasi pillola, bevanda o dieta consigliata da Oprah. L'ho fatto. L'ho preso. Sai, qualsiasi dieta per top model a bassissimo contenuto calorico.

Ha rivelato che non solo hanno avuto un impatto sulla sua salute fisica in quel momento, ma hanno ferito il suo corpo anche ora.

Jameela ha spiegato: “Ho incasinato i miei reni, il mio fegato, il mio sistema digestivo, il mio cuore.

"E più recentemente, ho scoperto di aver distrutto la mia densità ossea."

Jameela Jamil ha riconosciuto che, sebbene “ama incolpare gli altri” per il suo disturbo alimentare, sa che non può farlo.

Ha notato che mentre potrebbe anche “incolpare la società” per come si è trattata durante la sua anoressia, si assume comunque la responsabilità.

Jameela ha anche risposto agli standard sociali che sono stati imposti alle donne, spiegando al contempo il motivo per cui ha bisogno di essere aperta riguardo al suo passato.

Ha continuato: “E mi dispiace così tanto per il mio corpo di aver messo a repentaglio così gravemente il mio futuro per uno standard di bellezza e per cercare di adattarmi alle altre persone.

“Ed è per questo che sono così fastidioso, pubblicamente, riguardo ai disturbi alimentari e alle diete.

"Perché si parla così tanto dei pericoli di avere un corpo più grande e non si parla quasi dei pericoli di non mangiare abbastanza, ma solo di mangiare troppo."

Jameela ha sottolineato che è “davvero pericoloso” quando le persone tacciono sulla propria salute, in particolare quando non mangiano abbastanza.

Ha detto: “Non abbiamo idea di come sia compromessa la fertilità delle persone, di come sia compromessa la loro salute a lungo termine.

"Semplicemente non ne parliamo ed è una verità scomoda che l'industria della dieta in un certo senso schiaccia."

Jameela Jamil ha iniziato la sua carriera su Channel 4, ospitando T4 dal 2009 al 2012.

Ha confessato che all'epoca la sua "carriera televisiva era la mia carriera part-time e la mia carriera a tempo pieno stava rimanendo magra".

Ha aggiunto: “La magrezza è una forma di assimilazione, soprattutto per le donne.

"Non avevo mai pensato di lavorare nel mondo dello spettacolo e non riesco a pensare a un settore peggiore in cui sono entrato con una storia di disturbi alimentari, dato che per assimilare dovresti essere magro a meno che tu non voglia che la tua identità essere il fatto che ti distingui per non essere magro e questa è l'unica cosa di cui parliamo.

Jameela Jamil ha poi condiviso il messaggio che vuole diffondere sui disturbi alimentari, concludendo:

“Quindi voglio essere qualcuno che ricorda alle persone di mangiare. Non mangiare per il tuo girovita adesso, mangia per la tua longevità più tardi.



Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".



Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Chi è il tuo eroe di Bollywood preferito?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...