Il Partito conservatore è istituzionalmente islamofobo?

I commenti di Lee Anderson su Sadiq Khan hanno sollevato dubbi sul fatto che il Partito conservatore sia istituzionalmente islamofobo.

Il Partito conservatore è istituzionalmente islamofobo f

"È come se fossero complici di questo tipo di razzismo."

Il Partito conservatore è stato accusato di “razzismo tossico” e di islamofobia, qualcosa che potrebbe alimentare l’odio di estrema destra nelle strade.

La questione è stata messa sotto i riflettori quando l’ex vicepresidente dei Tory Lee Anderson ha fatto commenti sul sindaco di Londra Sadiq Khan.

Su GB News, il signor Anderson ha detto: In realtà non credo che gli islamisti abbiano il controllo del nostro paese, ma quello che credo è che hanno il controllo di Khan e hanno il controllo di Londra.

"In realtà ha regalato la nostra capitale ai suoi amici."

Le sue osservazioni sono state condannate dal Labour e da alcuni conservatori, con l’anziano deputato conservatore Sir Sajid Javid che le ha descritte come “ridicole”.

Sadiq Khan ha accusato Anderson di “aver gettato benzina sul fuoco dell’odio anti-musulmano”. Ha anche criticato Rishi Sunak per il suo silenzio sulla questione.

“Questi commenti di un conservatore senior sono islamofobici, anti-musulmani e razzisti”.

Evidenziando il picco dei crimini d’odio, Khan ha detto:

“Questi commenti gettano benzina sul fuoco dell’odio anti-musulmano.

“Temo che il silenzio assordante di Rishi Sunak e del governo stia condonando questo razzismo.

“Temo che ciò confermi a molte persone in tutto il paese che esiste una gerarchia quando si tratta di razzismo.

“Non mi è chiaro il motivo per cui Rishi Sunak, perché i membri del suo gabinetto non lo denunciano e non lo condannano.

“È come se fossero complici di questo tipo di razzismo.

“Il messaggio che invia è che i musulmani sono un bersaglio leale quando si tratta di razzismo e odio anti-musulmano.

"Non è abbastanza buono nel 2024 nel Regno Unito."

Due giorni dopo i commenti di Khan, Sunak ha rotto il silenzio sui commenti di Anderson, dicendo che "non erano accettabili, erano sbagliati".

Sebbene gli sia stata ritirata la frusta, il vice primo ministro Oliver Dowden ha lasciato la porta aperta per il suo ritorno. Ha anche rifiutato di dire se i commenti fossero islamofobici.

Dato che altri parlamentari conservatori hanno fatto commenti discutibili nella scorsa settimana, ciò ha suscitato dubbi sul fatto che il partito sia istituzionalmente islamofobo.

Un aumento dei crimini ispirati dall’odio

Il Partito conservatore è istituzionalmente islamofobo? Crimini ispirati dall'odio

Nuovi dati hanno rivelato che il numero di incidenti islamofobici è salito alle stelle da quando Hamas ha attaccato Israele nell’ottobre 2023.

Unità di risposta all'islamofobia (IRU) afferma di aver registrato un aumento del 365% nelle segnalazioni nel mese di ottobre.

Il CEO dell’IRU Majid Iqbal ha dichiarato: “Dall’ottobre 2023, l’IRU ha registrato un aumento sostenuto dei rapporti all’unità.

“È chiaro che questa situazione si sta trasformando in una tendenza a lungo termine e sta avendo un profondo impatto su coloro che ne sono colpiti”.

“L’IRU invita la stampa e i politici a non demonizzare il legittimo attivismo palestinese e, per estensione, i musulmani britannici, per evitare di alimentare il grave problema sociale dell’islamofobia”.

Nel frattempo, Tell Mama ha affermato che ci sono stati 2,010 incidenti tra il 7 ottobre e il 7 febbraio, più del triplo dei 600 segnalati nello stesso periodo dell'anno precedente.

In due incidenti su tre registrati, la vittima era una donna.

Il direttore di Tell Mama, Iman Atta, ha dichiarato: “Le persone che camminano per le strade vengono prese di mira, molestate, le famiglie sono state scarabocchiate con graffiti che chiamano le persone 'assassini', 'terroristi', 'simpatizzanti di Hamas'.

"L'odio anti-musulmano e l'islamofobia sono di genere: è misoginia così come la visibilità di quella donna che ha origini asiatiche o indossa abiti musulmani visibili".

Una persona che ha voluto restare anonima ha affermato di aver subito insulti razzisti per strada a causa del suo abbigliamento, aggiungendo che ciò ha iniziato a verificarsi solo nelle ultime settimane.

La punta dell'iceberg

Il Partito conservatore è istituzionalmente islamofobo: un iceberg

Sebbene l'incidente di Lee Anderson abbia suscitato una discussione, la baronessa Warsi ha affermato che lui è "la punta dell'iceberg" quando si parla di islamofobia nel Partito conservatore.

L’ex co-presidente del Partito conservatore ha dichiarato:

“Lee Anderson è la punta dell’iceberg e da molti anni, come sapete, ho chiesto al partito di affrontare questo problema.

“Questo è un problema che vediamo a tutti i livelli”.

"Lo abbiamo visto sul pavimento della Camera questa settimana con Robert Jenrick, lo abbiamo visto in un articolo di giornale con Suella Braverman, lo abbiamo visto dall'altra parte del mare con Liz Truss, lo vediamo con i candidati e ci sono stati articoli scritti da Nick Timothy .

“Lo abbiamo visto a livello di candidati, a livello parlamentare, lo abbiamo visto a livello di donatori.

“Rishi Sunak sa che questo è un problema interno al nostro partito, non dovrebbe essere necessario sollecitarlo e spingerlo effettivamente ad accettare questa forma di razzismo.

“O accetta che il razzismo sia inaccettabile e se ne occupa oppure dice di non avere alcuna leadership su questo tema”.

D'accordo con i commenti della Baronessa Warsi, Puja ha detto a DESIblitz:

“Ovviamente è stato dimenticato o hanno scelto di ignorarlo.

“Ricordate l'articolo di Boris Johnson sul Telegraph che sfociò in un'accusa di islamofobia dopo aver affermato che le donne musulmane che indossano il burka “sembrano cassette delle lettere”.

Haasan ha chiesto: “Perché Rishi Sunak, che ha subito il razzismo nella sua vita, non dovrebbe denunciarlo quando è così ovvio?”

Altre istanze

Il Partito conservatore è istituzionalmente islamofobo?

Il Consiglio musulmano della Gran Bretagna (MCB) ha scritto al Partito conservatore, chiedendo un'indagine sull'“islamofobia strutturale” all'interno delle fila del partito.

In una lettera a Richard Holden, l'MCB ha accolto con favore la sospensione di Lee Anderson.

Sul signor Anderson, la lettera affermava: “Notiamo che è stato censurato solo per aver rifiutato di scusarsi, non per aver fatto commenti razzisti in primo luogo.

“Notiamo anche che la frusta è stata ritirata solo dopo che c’è stata una condanna diffusa a tutti i livelli, mentre il Primo Ministro e il resto del governo sono rimasti in silenzio”.

La richiesta di indagine fa seguito ad un precedente dossier di 300 casi di islamofobia presentato dall'MCB.

Zara Mohammed, segretaria generale del Consiglio musulmano della Gran Bretagna, ha dichiarato:

“La nostra opinione è che l’islamofobia nel Partito sia istituzionale, tollerata dalla leadership e vista come accettabile da ampie fasce dei membri del partito”.

“I leader – soprattutto quelli politici – hanno la capacità di modellare l’agenda e una narrativa, e svolgono un ruolo nei crimini d’odio islamofobici, che recentemente sono triplicati secondo Tell Mama.

“Questi problemi non possono – e non devono – essere ignorati”.

La lettera evidenziava altri casi di islamofobia da parte di figure di alto livello nella scorsa settimana.

Sul Daily Telegraph, l’ex ministro dell’Interno Suella Braverman ha affermato in un articolo che “gli islamisti… sono al comando” della Gran Bretagna.

La lettera evidenziava anche il donatore del Partito conservatore, Sir Paul Marshall, che appoggiava i tweet incendiari, incluso uno che affermava:

“La guerra civile sta arrivando. Non c’è mai stato un paese che sia rimasto pacifico con una consistente presenza islamica”.

L'ex primo ministro Liz Truss ha condiviso una piattaforma con l'attivista di estrema destra Steve Bannon e ha concordato con l'affermazione di Bannon secondo cui l'attivista di estrema destra e islamofobo Tommy Robinson era un "eroe".

Questi casi si sono verificati entro una settimana.

In risposta a tali incidenti, il leader laburista Sir Keir Starmer ha accusato Rishi Sunak di ospitare “estremisti nel suo partito”.

Ha detto: "Che si tratti di Liz Truss che tace su Tommy Robinson o della retorica estrema di Suella Braverman, la debolezza di Rishi Sunak significa che i parlamentari conservatori possono agire impunemente".

Sebbene l’argomento sia stato portato alla ribalta, non è una questione nuova.

Nel 2021, un'indagine sull'islamofobia nel Partito conservatore ha rilevato che non esisteva razzismo istituzionale.

Tuttavia, alcuni membri del partito hanno condiviso la preoccupazione che i musulmani siano stati esclusi dall'inchiesta.

Sebbene Lee Anderson abbia ammesso che alcune delle sue parole erano “goffe”, si è rifiutato di scusarsi con Sadiq Khan.

Ha detto: “Se hai torto, chiedere scusa non è un segno di debolezza ma un segno di forza.

“Ma quando pensi di avere ragione non dovresti mai scusarti perché farlo sarebbe segno di debolezza”.

C’è la convinzione che il Partito conservatore sia istituzionalmente islamofobo, ma sembra che sarà una questione che non verrà risolta presto.

Il Partito conservatore è istituzionalmente islamofobo?

Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...


Dhiren è un redattore di notizie e contenuti che ama tutto ciò che riguarda il calcio. Ha anche una passione per i giochi e la visione di film. Il suo motto è "Vivi la vita un giorno alla volta".





  • Cosa c'è di nuovo

    ALTRO

    "Quotato"

  • Sondaggi

    Quale matrimonio preferiresti?

    Guarda i risultati

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...