Il porno è responsabile della violenza sessuale in India?

La violenza sessuale e il porno sono spesso citati nella stessa frase in India, soprattutto quando si parla della crescente portata dei casi di stupro.

L'uomo indiano vende il telefono con le foto di nudo dell'ex fidanzata sposata f

"La pornografia è la teoria, lo stupro è la pratica"

Il porno non è illegale in India.

Ma la sezione 292 del codice penale indiano si riferisce al consumo, alla distribuzione e alla creazione di materiale pornografico come "oscenità".

Un recente rapporto dell'Indian Times ha rivelato che l'India ha il terzo più alto consumo di porno al mondo e il 3% degli uomini indiani è stato segnalato per guardare regolarmente il porno nel 71.4.

pornhub ha anche segnalato un aumento significativo dell'uso del porno in India.

Il vicepresidente di Pornhub, Corey Price, afferma:

"A causa delle dimensioni dell'India, essendo uno dei paesi più popolati al mondo, è sempre stato un grande mercato per noi".

Anche la violenza sessuale in India è aumentata. Enormemente.

I casi di stupro, soprattutto contro donne e ragazze, stupri di gruppo, aggressioni sessuali contro bambini e minori, sono ancora in forte aumento.

I resoconti quotidiani dei media dall'India svelano casi di stupro.

Dagli incidenti rurali in luoghi come Kathua, Unnao e Chennai, a casi come gli stupri domiciliari dell'ONG Muzaffarpur in cui 34 ragazze minorenni sarebbero state violentate da coloro che gestivano la casa in Bihar.

Quindi, molte persone sostengono che l'elevato consumo di pornografia non è un fattore geografico inconscio ma in realtà ha una connessione con l'aumento degli stupri in India.

Violenza sessuale e pornografica in India

India protesta contro la violenza sessuale

I consumatori di pornografia in India hanno offuscato il confine tra reale e immaginario.

Ad esempio, i giovani uomini e ragazzi indiani che non hanno mai ricevuto alcun tipo di educazione sessuale nelle loro vite che si imbattono nel porno, molto probabilmente presumeranno che il sesso venga eseguito solo in questo modo.

Pertanto, essere desensibilizzati alla realtà di formare relazioni sessuali significative e sviluppare il rispetto per le donne.

Pertanto, i normali osservatori di porno in India stanno diventando più abili nel decoro sociale seguito nel porno.

Ciò ha creato un cambiamento negli atteggiamenti in quanto il porno potrebbe incoraggiare i suoi consumatori a smettere di aderire alle etichette sociali del mondo reale e rispettare l'importanza del consenso fondamentale.

Ma un'altra domanda straziante è: tutti in India sanno che la violenza sessuale è sbagliata?

Molte teorie sono emerse per spiegare la crisi del porno in India.

Ad esempio, l'elevato consumo di pornografia in India potrebbe essere dovuto all'uccisione sistematica di feti di sesso femminile che ha creato uno squilibrio di genere in India. Per ogni 1,000 ragazzi, ci sono 912 ragazze.

Questa statistica rende difficile per gli uomini mantenere una relazione sana e normale con una donna a livello romantico; in ultima analisi, rendere il porno la forma più accessibile di interazione sessuale con le donne.

Molte persone in India credono che il porno sia favorevole allo stupro e la maggior parte degli appassionati di pornografia alla fine commetterà uno stupro.

L'affermazione della fedele femminista Robin Morgan "La pornografia è la teoria - lo stupro è la pratica" risuona con molti indiani.

In India, si ritiene che il porno e lo stupro coincidano.

Il porno è spesso descritto come un seme di lussuria che è stato piantato nella mente del consumatore ogni volta che lo guarda, fino a quando un giorno commette uno stupro.

Un'altra pratica associata allo stupro e al porno è la vendita di video di stupro in India, che vengono venduti a partire da £ 1.

L'India sembra certamente avere un problema quando si tratta del concetto di rapporti sessuali sani rispetto a quelli interpretati dai giovani uomini che considerano accettabile la libertà sessuale con una donna o un minore.

Mari Marcel Thekaekara, attivista per i diritti umani con sede a Gudalar, Tamil Nadu, India, ha evidenziato la questione in un editoriale nel Il guardiano con il titolo, La violenza sessuale è la nuova normalità in India e la colpa è della pornografia.

Thekaekara ritiene che l'India debba avere regole più severe quando si tratta di pornografia perché la distribuzione e il consumo non sono controllati, rivelando:

“Ragazzi di appena 10 anni scaricano materiale pornografico dai negozi di cellulari per appena 10 rupie (12 pence). La combinazione di video porno violenti e infiniti e alcol sembra essere un fattore scatenante letale per molti stupri in India ".

“I matrimoni combinati sono ancora la norma in tutte le religioni. Per gli uomini repressi essere nutriti con una dieta costante di pornografia sui loro telefoni è una ricetta per il disastro ", aggiunge.

Thekaekara ha parlato con Enakshi Ganguly Thukral, un attivista per i diritti dei bambini da 30 anni, sull'aumento del porno in India, e Thukral sostiene:

“La società viene sessualizzata, c'è contenuto sessuale ovunque, nei film e nella musica. Il porno dilagante e vizioso è facilmente disponibile per i bambini.

“Le persone ignoranti e analfabete non hanno la più pallida idea di ciò che i loro figli vedono sui loro telefoni. Il venditore di verdure vicino a casa mia siede tutto il giorno incollato al suo cellulare.

“Due giovani ragazzi con un filo collegato a ciascuno, che condividono un video. Posso assicurarti che non stanno guardando il telegiornale. "

È chiaro che il porno è molto facilmente accessibile in India a causa della maggiore popolarità dei social media e della connettività di rete continuamente migliorata.

Portando molti giovani in India ad accedere a contenuti espliciti creati per un pubblico che ha una migliore comprensione e può distinguere tra porno e realtà.

La violenza sessuale nei confronti delle donne mostrata nel porno è quindi spesso vista da questi spettatori come la norma e il modo di trattare le donne.

Purtroppo, gli stupri di bambini e donne stanno ancora aumentando a un ritmo allarmante in India e gli stupri di gruppo stanno diventando un problema crescente.

Il problema non si ridurrà in India, a causa della lotta dei liberali per la libertà di espressione e delle libertà civili contro la necessità di proteggere i bambini e le donne dai predatori e dal porno dannoso.

In passato, quando il governo indiano imponeva a divieto di pornografia, l'indignazione è stata scatenata da questi attivisti molto liberali che non erano d'accordo con esso. 

Thekaekara dice che nonostante sia un'attivista di base, le persone come lei sono "sempre più stanche dei liberali che combattono per la libertà di guardare il porno violento e sadico". 

Il fattore Sunny Leone

India violenza sessuale manforce

L'arrivo dell'ex pornostar Sunny Leone a Bollywood e nell'industria dell'intrattenimento in India è esploso con un aumento delle ricerche online per lei. Soprattutto il suo contenuto porno.

Sunny era il più ricercato celebrità su Google in India nel 2016.

I giovani dell'India la vedevano come qualcuno che ha rotto gli schemi delle opinioni molto conservatrici dell'India sulla sessualità, in particolare, per le donne.

Tuttavia, la sua presenza in India non è rimasta indenne, ha avuto un ABETE ha presentato istanza contro di lei per video e foto osceni nel maggio 2015.

La signora Anjali Palan, che è un membro dell'Hindu Janajagruti Samiti (HJS), ha presentato la denuncia dicendo che stava avvelenando le giovani menti e ha detto:

“Quando ho visitato il suo sito web ho scoperto che non era adatto alla visualizzazione. Ecco perché ho presentato questa denuncia. "

Palan ha anche suggerito che guardare i video per adulti della star sul suo sito web potrebbe portare a uno stupro.

Nel settembre 2015, il politico indiano Atul Anjan ha avvertito l'India che la pubblicità del preservativo di Sunny Leone avrebbe comportato un aumento dei casi di stupro in India.

Ha anche aggiunto di aver "vomitato dopo aver visto il porno". I suoi commenti hanno ricevuto una reazione da parte di molti in India.

Sunny Leone ha risposto ai suoi commenti su Twitter e ha detto:

“Triste quando persone di potere sprecano il loro tempo e le loro energie per me, invece di concentrarsi sull'aiutare chi ha bisogno !!!!! #VERGOGNA #FALLIMENTO EPICO

- Sunny Leone (@SunnyLeone) 3 settembre 2015"

Successivamente Anjan si è scusato con Sunny Leone.

Ma poi, la sua forza umana annunci di preservativi nel 2017 ha scatenato la furia tra i gruppi di donne portando a proteste per il divieto delle pubblicità in TV, nonostante promuovesse il messaggio del sesso sicuro.

Sunny ha trovato difficile accettare nell'industria cinematografica a braccia aperte e ci sono ancora molti molto pudici nel firmarla per progetti a causa sua carriera adulta in passato.

Per raccontare la sua storia, Sunny Leone ha pubblicato una serie web originale Zee5 basata sulla sua vita nel luglio 2018, chiamata Karenjit Kaur: La storia non raccontata di Sunny Leone.

Quando le è stato chiesto al rilascio del suo film biografico sulla sua colpa per gli stupri in India, ha risposto:

“Non mi vedo come una vittima, forse un bersaglio debole. Credo che le persone dovrebbero avere il diritto di dire quello che vogliono.

“Avevano tutti il ​​loro viaggio che intraprendono. Il più delle volte lo spazzolo via. Non ha senso. 

“Le persone razionali sanno che non ha senso. A volte mi dà sui nervi. Mi fa male? No."

Tuttavia, mentre Sunny Leone sta cercando di ottenere l'accettazione in India, ci sono ancora molti aspetti conservatori della società indiana che non la vorranno sempre lì e la biasimeranno per l'aumento dei crimini sessuali.

Ma prima di Sunny Leone, c'erano altri modelli di ruolo sessuale che esistevano, come la serie di fumetti per adulti di Savita Bhabi. Caratterizzato da una donna sposata che ha avventure adultere con giovani uomini.

Inoltre, c'è il Kama Sutra, che è stato scritto in India e intendeva essere uno stile di vita per la soddisfazione sessuale.

Consumo di porno in India

India consumo di violenza sessuale porno

Non c'è dubbio che la maggiore disponibilità di pornografia online ne abbia aumentato l'uso e domanda in India.

Entrambi gli uomini indiani e una donna hanno aumentato il loro consumo di pornografia in India.

Anche il porno amatoriale in India ha visto un crescita.

Con l'offerta di piani dati economici su reti mobili come Reliance Jio in India, c'è stata una correlazione con un file aumento del consumo del porno. È stato segnalato un aumento del 75%.

In un rapporto, Pornhub ha riunito un piccolo gruppo di uomini indiani di 20-25 anni che hanno ammesso di guardare il porno.

I risultati di questo focus group sono stati interessanti, poiché gli uomini hanno condiviso che spesso cercano "la mamma del migliore amico" o "la sorella calda dell'amico".

Nonostante la maggior parte degli uomini condivida che non cercano mai porno omosessuale, pedofilia e porno che rievocano uno stupro di gruppo.

Va notato che molti dei termini cercati riguardano donne medie e rispettate all'interno della società; che ancora una volta offusca il confine tra vita reale e finzione.

Inoltre, una donna indiana si è presentata in tribunale petizione contro il porno.

La signora di Mumbai ha incolpato il porno per aver interrotto la sua felicità coniugale e ha creduto che avesse reso suo marito pervertito.

Ha affermato di aver lentamente visto suo marito diventare un tossicodipendente. Alla domanda sul motivo per cui crede che il porno debba essere vietato, ha detto:

"Il facile accesso a siti web porno violenti e hardcore sta causando enormi danni ai valori della famiglia in India".

"Persone di tutte le età stanno diventando pervertite e moralmente in bancarotta a causa dell'aggiunta del porno."

Ha anche espresso la sua preoccupazione per la distribuzione del porno tra i bambini. Un problema difficile da controllare a causa della facile disponibilità degli smartphone.

Un tratto comune in India, in particolare nelle aree rurali, è che un telefono è la prima cosa a cui i bambini vogliono accedere, rispetto a qualsiasi altro oggetto.

Quindi il controllo di ciò che vedono e stanno guardando è di natura minimalista, poiché molte generazioni più anziane non sono istruite o consapevoli del fatto che il porno è disponibile a pochi tocchi di distanza.

Ci sono state anche una miriade di casi studio inquietanti in cui la pornografia ha svolto un ruolo centrale nella violenza sessuale nei confronti di un individuo innocente.

Ad esempio, il famigerato stupro di gruppo di Delhi del 2012 che in tutto il mondo ha ribattezzato Delhi come "la capitale mondiale degli stupri". La ricerca su questo caso rivela che i sei stupratori avevano trascorso la serata guardando porno violento e bevendo pesantemente.

Ciò rafforza l'idea che il porno e la violenza sessuale coincidano a scapito di donne e bambini vulnerabili.

Cosa sta facendo il governo?

india consumo di violenza sessuale govt

Il comitato di censura indiano è noto per censurare film come Rossetto sotto il mio Burkha ed Veere Di Nozze ma quando si tratta di monitorare l'accessibilità del porno, non sono all'altezza.

Ci sono prove aneddotiche che indicano che la maggior parte degli indiani incontrerà per la prima volta il porno all'età di 12 anni perché è così facile da ottenere.

La nazione è classificata appena sotto il Regno Unito, gli Stati Uniti e il Canada quando si guarda a quali paesi hanno ottenuto il maggior traffico nel 2016.

La Corte Suprema sembra riconoscere le associazioni fatte tra pornografia e violenza sessuale.

È ovvio che condividono la stessa preoccupazione del pubblico in generale, ma non riescono a trovare una soluzione adeguata e sostenibile che garantisca protezione alle vittime.

Thukral ha detto:

“Cerchiamo soluzioni alla Corte Suprema, non lamenti. Deve vedere che l'attuazione delle leggi sulla sicurezza delle donne sia rigorosamente eseguita ".

Il governo indiano deve anche concentrarsi sulla risoluzione della violenza sessuale che si verifica contro i bambini in India.

Alla luce di ciò, il governo indiano ha creato una nuova legislazione denominata Protection of Children from Sexual Offenses Act del novembre 2012. Questa è stata la prima legge indiana specificamente mirata all'abuso sessuale sui minori.

La legge è stata anche efficace poiché il 45% dei casi di stupro su minori sono stati denunciati l'anno successivo.

Nonostante questa legge, la pena di morte non è una punizione comune in India.

Il metodo è stato utilizzato solo 3 volte negli ultimi dieci anni.

L'ultima persona ad affrontare la pena di morte in India è stata perseguita nel 2015 per aver finanziato gli agghiaccianti attentati di Mumbai nel 1993.

Anche i 4 uomini condannati per il caso di stupro di Delhi del 2012 sono stati condannati alla pena di morte, ma deve ancora avvenire.

Ciò indica che sebbene esista una legislazione in cui la pena capitale è la condanna per lo stupro di un bambino. La legge è stata recentemente implementata dopo un orribile caso di studio in cui si trovava una bambina di 8 anni violentata.

Il governo ha messo in atto un sistema che mira a proteggere le ragazze. Tuttavia, le case di accoglienza sono diventate un luogo facile per maltrattare le ragazze.

La maggior parte dei bambini viene salvata dalla polizia e assegnata a case di accoglienza di ONG (organizzazioni non redditizie).

Spesso le ONG responsabili della sicurezza e del benessere dei bambini hanno forti legami con i partiti politici.

Un recente caso di studio ha rivelato che la casa di accoglienza di Muzaffarpur di Brajesh Thakur era considerata un centro per la violenza sessuale nei confronti di ragazze e donne.

Molti più bambini indiani si trovano in case di accoglienza come il Muzaffarpur. Questo perché le coppie che cercano di avere un bambino stanno iniziando a optare per la maternità surrogata piuttosto che adottare un bambino.

È evidente che l'India deve iniziare a svolgere controlli obbligatori per garantire che le case di accoglienza siano davvero un ambiente sicuro in cui i bambini possano vivere.

Il porno sta lentamente plasmando un nuovo modo di pensare nell'India contemporanea.

L'ascesa del porno ha offuscato il confine tra la comprensione di ciò che è accettabile nella vita reale e di ciò che è immaginario.

Alcune mogli indiane considerano persino il porno la fonte di perversioni che possono corrompere qualsiasi mente.

Questo problema crescente normalizza la violenza sessuale nei confronti dei bambini. Sembra che il governo abbia iniziato solo di recente a mettere in discussione le fondamenta dubbie su cui sono costruiti alcuni centri di ONG.

Anche se il porno non è illegale in India, dovrebbe esserci un sistema migliore per garantire che i contenuti siano soggetti a limiti di età e consumati in modo sicuro.

Ma in un paese come l'India, dove i controlli sono difficili da sorvegliare nelle zone rurali, significa che una migliore educazione sessuale può essere la risposta per aiutare le generazioni future a sopravvivere all'epidemia di violenza sessuale che sembra avere un legame profondo con la disponibilità del porno. .

Shivani è una laureata in letteratura inglese e informatica. I suoi interessi riguardano l'apprendimento del Bharatanatyam e della danza Bollywood. Il suo motto di vita: "Se stai avendo una conversazione in cui non stai ridendo o imparando, perché lo stai facendo?"

immagini per gentile concessione di Hindustan Times, scroll.in




Cosa c'è di nuovo

ALTRO

"Quotato"

  • Sondaggi

    Qualcuno ha sofferto di diabete nella tua famiglia?

    Caricamento in corso ... Caricamento in corso ...
  • Condividere a...