L'inquinamento dell'India sta riducendo l'aspettativa di vita?

I livelli di inquinamento dell'India sono pericolosamente alti. Una nuova ricerca ha scoperto che è così grave da ridurre l'aspettativa di vita.

L'inquinamento dell'India sta riducendo l'aspettativa di vita?

"Ho visto le cose solo peggiorare"

Un nuovo studio dell'Università di Chicago ha scoperto che l'inquinamento dell'India è così grave che ora minaccia l'aspettativa di vita.

Quando si tratta di classifiche dell'inquinamento globale, le città indiane dominano più e più volte.

In India, milioni di persone stanno affrontando livelli di inquinamento più estremi che in qualsiasi altra parte del mondo.

I livelli di inquinamento nel nord dell'India sono così alti che le persone respirano a livelli 10 volte superiori a quelli di qualsiasi altra parte del mondo. Anche altre parti dell'India stanno iniziando a soffrire di questi livelli più elevati.

Ogni anno muoiono oltre un milione di persone a causa dell'aria viziata.

Coloro che vivono nel nord dell'India potrebbero perdere fino a nove anni della loro aspettativa di vita se i livelli di inquinamento rimangono dove sono.

L'Università di Chicago ha condotto la ricerca e l'Energy Policy Institute rapporto contenevano le loro scoperte.

Particolato

L'inquinamento dell'India sta riducendo l'aspettativa di vita_ - particolato?

Aria di particolato inquinamento è la forma più letale di inquinamento atmosferico nel mondo e l'inquinamento dell'India è il più alto al mondo.

La linea guida dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) afferma che i livelli dovrebbero essere di 10 µg/m³.

Tuttavia, la concentrazione media di particolato a Delhi è di 70.3 µg/m³, la più alta al mondo e sette volte superiore alle linee guida. Il particolato può essere particelle solide o liquide.

Questi includono polvere, fuliggine e particelle di fumo sospese nell'aria. Quando questi sono nell'aria, entrano nel sistema respiratorio di una persona insieme all'ossigeno e viaggiano nei polmoni.

Qui possono irritare, infiammare e persino bloccare le vie aeree.

Ciò aumenta la possibilità di una persona di essere diagnosticata con malattie polmonari e forse anche il cancro. Le particelle possono anche entrare nel flusso sanguigno.

Ciò restringerà e infiamma i vasi sanguigni che possono portare a infarti o ictus. La sostanza bianca del cervello può essere danneggiata e questo è stato collegato alla demenza e all'Alzheimer.

Nuova ricerca

L'inquinamento dell'India sta riducendo l'aspettativa di vita_ - ricerca

L'Università di Chicago ha affermato che con il passare del tempo l'inquinamento si è spostato dal nord dell'India. Si è diffuso negli stati dell'India centrale e occidentale tra cui Madhya Pradesh e Maharashtra.

Rispetto al 2000, coloro che vi abitano stanno perdendo tra i due anni e mezzo ei tre anni di speranza di vita.

India, Pakistan, Bangladesh e Nepal insieme rappresentano quasi un quarto della popolazione mondiale.

Tuttavia, questi paesi compaiono costantemente anche nell'elenco dei primi cinque paesi più inquinati a livello globale. Dall'inizio degli anni 2000, il numero di veicoli on the road in India e Pakistan si è moltiplicato per quattro.

In India, Pakistan, Bangladesh e Nepal, la produzione combinata di elettricità da combustibili fossili è triplicata dal 1998 al 2017.

Il professor Michael Greenstone dell'Università di Chicago ha dichiarato:

"L'inquinamento atmosferico è la più grande minaccia esterna per la salute umana sul pianeta".

“Questo non è ampiamente riconosciuto, o non riconosciuto con la forza e il vigore che ci si potrebbe aspettare.

"A causa dell'elevata popolazione e delle concentrazioni di inquinamento dell'Asia meridionale, la regione rappresenta il 58% degli anni di vita totali persi a causa dell'inquinamento da particolato che supera le linee guida dell'OMS".

La concentrazione nelle città di Allahabad e Lucknow è 12 volte la linea guida dell'OMS. I residenti qui potrebbero perdere fino a 11.1 anni di aspettativa di vita se questo non cambia.

Insieme ai veicoli e ai combustibili fossili, anche le attività industriali, le fornaci di mattoni e la combustione dei raccolti hanno contribuito ai crescenti livelli di inquinamento. Dal 1998, l'inquinamento da particolato annuale è aumentato del 15%.

Delhi smog

L'inquinamento dell'India sta riducendo l'aspettativa di vita_ - delhi

IQAir è un gruppo svizzero che misura i livelli di qualità dell'aria in base alle particelle dannose per i polmoni. Hanno scoperto che Nuova Delhi è la capitale più inquinata del mondo per la terza volta consecutiva nel 2020.

C'è stata una diminuzione a causa dei blocchi della pandemia di Covid-19 che hanno portato all'aria più pulita da molto tempo. Sfortunatamente, con l'inverno i livelli sono stati aumentati di nuovo.

Ciò era dovuto agli stati vicini, tra cui Punjab e Haryana, che bruciavano residui di fattoria, causando aria tossica.

Il XNUMX% della popolazione è esposto ai più alti livelli di inquinamento a livello globale.

Nel nord dell'India, 510 milioni di persone perderanno una media di 8.5 anni di aspettativa di vita se i livelli di inquinamento dell'India rimangono gli stessi.

Karan Singh, un 26enne che vive a Delhi, ha dichiarato:

“Il problema dell'inquinamento in India è stato un grattacapo per la maggior parte degli indiani nelle città metropolitane.

“Ho un background di New Delhi e sono qui dal 2019. Ho visto le cose andare solo peggio che meglio.

“Questo problema dovrebbe essere affrontato considerandolo un'emergenza nazionale poiché i bambini e i neonati sono super vulnerabili. Tali livelli di inquinamento possono avere un impatto cronico sulla loro salute”.

Pochi giorni prima della pubblicazione del nuovo rapporto, il primo ministro di Delhi, Arvind Kejriwal, ha inaugurato una torre anti-smog. Ha sede nel quartiere centrale degli affari di Connaught Place.

La torre è alta 24 metri e si dice che sia in grado di pulire circa 1,000 metri cubi di aria al secondo. Il CM ha detto che il progetto sarebbe stato valutato dopo due anni.

Potrebbero quindi essere installate più torri, ma gli ambientalisti hanno criticato la mossa. Dicono che funzionerà per pulire l'aria nelle immediate vicinanze, ma nient'altro.

Vivek Chattopadhyaya, che proviene da un Centro per la scienza e l'ambiente con sede a Delhi, ha dichiarato:

"Queste torri anti-smog sicuramente non funzioneranno ed è anche un esercizio inutile".

“Prima per lasciare che gli inquinanti vengano emessi da molte fonti e poi cercare di catturarli attraverso le torri anti-smog.

“Sarebbe utile se installassero dispositivi di controllo dell'inquinamento. Ciò ridurrà le emissioni alla fonte in modo che non vengano rilasciate nell'atmosfera.

"Perché una volta che è nell'atmosfera, è difficile fare qualsiasi cosa."

Ulteriori problemi

L'inquinamento dell'India sta riducendo l'aspettativa di vita_ - problemi

Sanjana Malhotra, una 22enne del Punjab è preoccupata per ciò che accadrà e ha detto:

“Le mie lotte personali con l'inquinamento dell'India sono state piuttosto scoraggianti. Soprattutto durante il periodo dei festival qui, le strade sono piene zeppe di traffico lungo.

“Con tutto questo combustibile che brucia, l'aumento dell'inquinamento provoca anche allergie.

“Soprattutto dopo il festival di Diwali, poiché quasi ogni famiglia conduce fuochi d'artificio nelle proprie case o località.

"Ci vuole più di un mese perché il paese torni a una condizione respirabile di qualità dell'aria".

Gli alti livelli di inquinamento atmosferico stanno causando problemi anche alla popolazione più giovane.

È stato scoperto che i bambini di Delhi hanno più sintomi asmatici e allergici rispetto ai bambini in luoghi con meno inquinamento.

La ricerca è stata condotta dalla Lung Care Foundation e dalla Pulmocare Research and Education Foundation.

Hanno concluso che un bambino su tre a Delhi lo era asmatico e più del 50% ha allergie.

Il dottor Arvind Kumar, fondatore fiduciario della Lung Care Foundation, ha dichiarato:

“Questo studio apre gli occhi. Ha mostrato una prevalenza inaccettabilmente alta di sintomi respiratori e allergici, asma definita dalla spirometria e obesità nei bambini di Delhi.

"L'inquinamento atmosferico è il probabile collegamento con tutti e tre".

"È giunto il momento che il problema dell'inquinamento atmosferico a Delhi e in altre città venga risolto in modo sistematico per salvare il futuro dei nostri bambini".

Nel luglio 2021 è stato pubblicato sulla rivista uno studio sull'inquinamento Sostenibilità della natura. Ha scoperto che il più ricco le persone in India hanno contribuito maggiormente ai livelli di inquinamento atmosferico, ma sono stati i più poveri a soffrirne di più.

Hanno creato un indice di iniquità dell'inquinamento. Questo ha misurato il numero di morti premature rispetto alla quantità di inquinamento atmosferico contribuito.

Ci sono stati 6.3 decessi prematuri nel 10% più alto dei più alti guadagni e 54.7 morti nel 10% più povero, una cifra scioccante nove volte superiore.

Il futuro

L'inquinamento dell'India sta riducendo l'aspettativa di vita_ - futuro

L'indice della qualità della vita dell'aria dell'Università di Chicago afferma che le cose potrebbero ancora essere cambiate.

Se i livelli di inquinamento dell'aria a Delhi vengono ridotti per soddisfare le linee guida dell'OMS, farà una grande differenza.

Il rapporto ha citato la Cina come esempio di un paese che ha fatto la differenza attraverso un effettivo cambiamento di politica.

Dal 2013, hanno ridotto la loro produzione di particolato del 29%, una forte riduzione dell'inquinamento.

Il governo indiano ha apportato modifiche alle politiche per cercare di combattere il problema, come il National Clean Air Programme 2019. L'obiettivo è ridurre l'inquinamento da particolato pericoloso nel paese del 20-30% entro il 2024.

Si sta lavorando per tagliare scarico veicolare e industriale emissioni, nonché la creazione di norme più rigorose sul trasporto di carburanti e la riduzione dell'inquinamento da polveri.

Il rapporto dell'Università ha preso in considerazione questa politica mentre conduceva la propria ricerca e ha affermato:

“Il raggiungimento di questi obiettivi avrebbe un impatto importante sui livelli di aspettativa di vita degli indiani.

“Aumenterebbe il livello di aspettativa di vita nazionale di quasi due anni e di tre anni e mezzo per i residenti di Delhi”.

Vicky Kapoor, una 32enne di Delhi, ha dichiarato:

“Credo che controllare una popolazione di un quarto di miliardo sia già una grande sfida per il governo.

"I cittadini dovrebbero essere istruiti su tutti i modi per ridurre l'inquinamento nella nostra vita quotidiana".

“Dovrebbe essere nostro dovere mantenere la qualità dell'aria. Ulteriori normative dovrebbero essere imposte alle industrie in cui viene danneggiato qualsiasi tipo di ecosistema.

“Il governo ha già il piatto pieno di Covid-19.

“Non possiamo continuare a incolparli quando non stiamo facendo nulla per combattere il problema da soli. Sono fiducioso che le cose possano e miglioreranno in futuro”.

Il governo indiano sta facendo molti piani per affrontare il problema dell'inquinamento dell'India in futuro.

Le persone vengono incoraggiate ad acquistare più veicoli elettrici e verranno offerte agevolazioni fiscali come incentivo per aumentare le vendite.

Questa è un'ottima idea, ma come afferma la ricerca, c'è ancora molta strada da fare per portare i livelli alle linee guida appropriate.

Il Paese sta già soffrendo per la pandemia di Covid-19.

Occorre fare di più per affrontare il problema dell'inquinamento che garantisce alle generazioni presenti e future di vivere una vita lunga e sana.

Dal è un laureato in giornalismo che ama lo sport, i viaggi, Bollywood e il fitness. La sua citazione preferita è: "Posso accettare il fallimento, ma non posso accettare di non provare", di Michael Jordan.